Notizie dal Mondo dei Motori
Nissan Note

Nissan Note

Piccola monovolume o grande Micra? Entrambe! Nissan concretizza con NOTE, la propria idea in uno dei più vitali segmenti degli ultimi tempi, quello delle monovolume compatte. Spazio e flessibilità in un design moderno e originale. Sul mercato ad aprile.

Video  Nissan Note

Dimensione Carattere:

Dopo aver spopolato in diversi segmenti il concetto monovolume si sta sempre più affermando anche alla base del mercato. Spaziose e furbe, ma anche originali e di tendenza, le monovolume compatte guadagnano consensi, ed è logico che le proposte siano sempre più numerose.

Nissan, dopo essersi "esercitata" sul tema col prototipo Tone (anno 2004), giunge ora sul mercato italiano con chiari intenti; dare battaglia a Idea, Meriva e alla "cugina" Modus contando su molte frecce al proprio arco, a partire da prezzi competitivi (da 12950 euro nella versione 1.4 16V Visia, per arrivare ai 18.400 euro della versione di punta 1.5 dCi 63 kW Tekna).

DESIGN

Al primo sguardo Nissan Note si distingue con misurati tocchi d’originalità, come l’insolita parabola del tetto e i gruppi ottici posteriori a boomerang. Ma è innanzitutto evidente il family feeling che la connota chiaramente come una Nissan dell’ultima generazione, col marchio del sol levante in bella evidenza tra le ali della calandra. Il risultato è senza dubbio piacevole e moderno.

All’interno ritroviamo la plancia della Micra, con alcune modifiche volte ad accrescere confort e praticità; decisamente comodi i numerosi vani portaoggetti disseminati per l’abitacolo, così come i sei portabicchieri, le prese a 12V o i vassoi integrati negli schenali dei sedili anteriori.

La guerra dello spazio non si vince solo coi cm, ma soprattutto con le idee, e Tone la combatte cercando di offrire la massima modularità interna; sedile passeggero completamente reclinabile, divano posteriore scorrevole, un originale sistema di ripiani presenti nel bagagliaio denominato flexy-board (di serie solo dalla versione Acenta), esaltano la migliore abitabilità della categoria.

TECNICA

Al capitolo tecnico Note riprende soluzioni collaudate; la piattaforma è condivisa con le piccole dell’alleanza nippo-francese, dalla Micra alla Modus passando per la nuova Clio. Un classico Renault anche lo schema delle sospensioni con un pseudo McPherson sull’avantreno e barra di torsione sull’asse posteriore; siamo lontani dalle raffinatezze tecniche delle precedente Micra col suo sistema di sospensioni posteriori multilink.

In linea col segmento le dotazioni di sicurezza; comune a tutte le versioni ABS, EDB con assistenza alla frenata BAS, quattro aibag e ganci Isofix. Solo sulla più costosa Tekna è di serie l’ESP. Si sarebbe certo potuto fare qualcosa di più.

Al momento del lancio saranno disponibili quattro motori, due benzina e due diesel, tutti euro IV. Si parte dal 1.4 16 valvole interamente in alluminio da 1386 cc che sviluppa 88 CV (64 kW) e 128 Nm di coppia. Il propulsore da 1,6 litri sempre in alluminio e con quattro valvole per cilindro, è un 1598 cc di cilindrata, 110 CV (81 kW) e 153 Nm di coppia, lo stesso della sportiva Micra 160 SR.

Ci sono poi i due ottimi diesel 1.5 dCi common rail, equipaggiati con sovralimentazione turbo e intercooler. 1461 cc di cilindrata, sono disponibili nelle varianti da 68 CV (50 kW) e 160 Nm di coppia, e 86 CV (63 kW) e 200 Nm di coppia. Tutte le versioni montano una trasmissione manuale a cinque rapporti; in opzione sull’1.6 benzina si può avere il nuovo cambio automatico a gestione elettronica a quattro velocità, anche se l’ideale sarebbe certamente in abbinamento al 1.5 dCi.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati