Notizie dal Mondo dei Motori
Nuova Classe C: piccola ammiraglia con tanta Italia

Nuova Classe C: piccola ammiraglia con tanta Italia

Mercedes ha rivoluzionato il suo approccio di sviluppo e di design.

In Relazione:
Articoli  MERCEDES
Video  Video MERCEDES
Video  Foto MERCEDES

Dimensione Carattere:

Con l’avvento della nuova gamma delle compatte, le innovazioni tecniche e di design partono dalle piccole. È una innovazione concettuale che ribalta l’approccio storico per cui le novità venivano presentate prima sull'ammiraglia e poi declinate a cascata sul resto della gamma. La nuova generazione di Classe C ne è la prova concreta. Fissa inediti parametri di riferimento nel segmento premium delle berline medie a livello di stile, di efficienza, di aerodinamica (il Cx 0,24 è il migliore della categoria con evidenti vantaggi per consumi ed emissioni di CO2) e di tecnologia.

L’Italia gioca un ruolo importante nella realizzazione della vettura, la cui interpretazione si concretizza in un lusso contemporaneo, in particolare negli interni realizzati dal centro di Design Avanzato di Como all'insegna di concetti rivoluzionari che trovano posto anche nella Classe S. La microfibra ottenuta dal riciclaggio di poliestere per i rivestimenti interni è fornita da Miko Research & Innovation di Gorizia ed è in dotazione su 13 modelli Mercedes (900 mila unità nel 2013 su un totale di oltre 2,5 milioni di vetture allestite). Il 48% della carrozzeria in alluminio è frutto del lavoro del Fontana Group di Lecco. Caratterizzata da un’intelligente struttura leggera, che le ha fatto perdere ben 100 kg in media grazie anche alla scocca in materiale composito realizzato da MA Automotive di Rivoli ed ai dischi freno Brembo più leggeri del 15% (la società bresciana produce l’80% dei dischi di Mercedes), la nuova Classe C esordirà in Italia nel porte aperte di questo weekend con prezzi a partire da 32.553 Euro.

Al lancio sono disponibili tre motorizzazioni e quattro allestimenti: a Sport, Executive e Premium si aggiunge Exclusive con la stella sul cofano. Si tratta di C 180 con motore benzina di 1,6 litri da 156 CV, C 200 con un 1.9 benzina da 184 CV e C 220 BlueTec con propulsore diesel 2.1 da 170 CV. Quest'ultima variante consuma appena 4 litri/100 km ed emette soltanto 103 g/km di CO2. La gamma sarà ampliata da fine aprile con il debutto di un 4 cilindri diesel di 1,6 litri da 115 e 136 CV, di un 4 cilindri diesel di 2,2 litri e di cinque motori benzina (con potenze comprese tra 156 e 238 CV), tra cui il modello speciale C 180 ECO-Edition. Successivamente arriverà anche un sei cilindri benzina da 333 CV. Più lunga di 9 cm rispetto alla serie precedente (come la Classe E del 1995, 4,69 metri) e con un passo cresciuto di 8 cm, la Classe C disporrà entro fine anno del sistema CarPlay montato inizialmente anche su Ferrari e Volvo. Introduce inoltre novità tecnologiche come head-up display, Collision Prevention Assist Plus e Steering Assist che permettono una guida automatizzata nel traffico e contribuiscono alla sicurezza in autostrada mantenendo la carreggiata. Il nuovo assetto, disponibile a richiesta con sospensioni pneumatiche, rende esemplare il comfort di molleggio e rotolamento e particolarmente dinamiche le prestazioni. Esteticamente introduce nuovi accenti formali, grazie ad un design emozionale e ad interni top. La capacità del bagagliaio è stata incrementata a 480 litri.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati