Notizie dal Mondo dei Motori
Obiettivo Sicurezza con Honda Jazz

Obiettivo Sicurezza con Honda Jazz

In Relazione:
Articoli  HONDA
Video  Video HONDA
Video  Foto HONDA

Dimensione Carattere:

Honda Automobili Italia SpA, con un Progetto di GMG Comunicazione e con il Patrocinio del Comune di Riccione e della Provincia di Rimini, si fa portavoce dell’iniziativa "PLAYSAFE", rivolta al pubblico delle discoteche "Pascià" e "Cocoricò" di Riccione.

A partire dal prossimo sabato 5 giugno e fino alla fine dell’anno il Progetto vedrà le vetture Honda Jazz impegnate nel trasporto degli ospiti dei locali, con il supporto di uno staff selezionato in base a criteri quali affidabilità di guida, cortesia e predisposizione al contatto con il pubblico.
Il servizio sarà rivolto a chi alla fine delle serate di intrattenimento non vuole correre rischi durante il rientro serale.

Il pubblico dei locali potrà infatti decidere di essere accompagnato direttamente a casa (il servizio è completamente gratuito per chi abita nel raggio di 10 km; un piccolo rimborso spese è previsto per i km aggiuntivi), o in hotel convenzionati. L’auto di chi si avvale del servizio sarà comunque portata a destinazione da una persona dello staff "Playsafe" che seguirà la Jazz.

L’adesione di Honda Automobili Italia SpA a questo progetto dimostra la sensibilità e l’attenzione dell’Azienda ai problemi della sicurezza stradale, e si inserisce in un programma più ampio di sicurezza generale di passeggeri e pedoni.

In particolare, ad inizio aprile 2004 la casa automobilistica è diventata una delle Società firmatarie della Carta per la sicurezza stradale, parte importante di un piano della Commissione dell’Unione Europea che si propone l’obiettivo di dimezzare il tasso di mortalità stradale del 50% entro il 2010.

La volontà di raggiungere livelli di sicurezza ai vertici della categoria è confermata dall’attenzione maniacale di Honda in tutti i processi produttivi, dalla scelta dei componenti prima dell’assemblaggio alle prove di sicurezza attiva e passiva, senza dimenticare tutti gli equipaggiamenti di sicurezza di cui l’auto viene dotata.

Un esempio all’avanguardia è il dispositivo CMS "Collision Mitigation System" sviluppato in Giappone da Honda lo scorso anno quale primo sistema frenante al mondo in grado di prevenire i tamponamenti ed assistere alle operazioni di frenata del veicolo, riducendo in questo modo l’impatto sui passeggeri e i danni alla vettura stessa.

Honda ritiene che la sicurezza sia uno dei punti più importanti affrontati dalle case automobilistiche e per questo è da tempo attiva nei settori dell’educazione alla sicurezza del guidatore, della sicurezza attiva (per prevenire le collisioni) e della sicurezza passiva (per minimizzare i danni in caso di impatto).

Inoltre, Honda promuove la ricerca e lo sviluppo delle tecnologie di sicurezza definite "pre-crash", studiate per prevenire le collisioni e minimizzare gli impatti.

Ne è un’importante testimonianza il centro di crash test Honda di Tochigi in Giappone, nato nel 2000 e attualmente uno dei principali centri di competenza al mondo, con una superficie di 41.000 metri quadrati con tracciati che permettono di effettuare prove di collisione con qualsiasi angolazione.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati