Notizie dal Mondo dei Motori
Opel Astra GTC

Opel Astra GTC

200 Cv di potenza ed innovative tecnologie al servizio della nuova Opel Astra GTC. Una guida ed un design ancora più entusiasmante enfatizzati dall´innovativo parabrezza "Panorama". Motori turbo benzina e CDTi da 120 e 150 Cv. Sul mercato ad Aprile 2005.

Video  Opel Astra GTC

Dimensione Carattere:

Rüsselsheim. Al prossimo Salone dell'Automobile di Parigi, in programma dal 25 Settembre al 10 Ottobre 2004, sarà esposta in anteprima mondiale la nuova Opel Astra GTC (Gran Turismo Compact), il terzo modello - dopo la berlina 5 porte e la station wagon - della nuova generazione Astra, del cui linguaggio stilistico è senza dubbio la più spregiudicata interpretazione.

La linea sportiva e personale di Astra GTC - che è solo un'anticipazione del potenziale di questa automobile - è messa fra l'altro in risalto dall'originale parabrezza panoramico, che fa anch'esso la sua prima apparizione mondiale con questa 3 porte: prosegue sopra ai passeggeri anteriori fino al secondo montante del tetto, creando una nuova sensazione di spaziosità e dando un nuovo senso alla guida.

MOTORI

Al momento della sua introduzione sul mercato, Opel Astra GTC sarà disponibile con cinque differenti motori a benzina e tre turbodiesel common-rail (tutti omologati Euro 4) di potenza compresa tra 90 e 200 Cv. Fra questi ci sono due turbo benzina di 2.000 cc ed altrettanti 1.9 CDTI da 120 e 150 Cv che assicurano prestazioni davvero entusiasmanti.

Sempre sui motori 1.9 CDTI è disponibile un sofisticato filtro del articolato che non richiede alcun tipo di manutenzione. Una serie di raffinate soluzioni tecnologiche, che rappresentano un'esclusiva Opel nel segmento delle compatte, esalta il comportamento su strada della vettura. È questo il caso del sistema adattabile IDS-Plus che collega in rete dispositivi elettronici, che regolano il funzionamento dell'autotelaio, come la taratura continua degli ammortizzatori (CDC), ed gli innovativi fari con sistema AFL, che accompagnano i movimenti dello sterzo.

Un alto livello di sicurezza attiva e passiva è garantito dal sistema di protezione SAFETEC che, tra le altre cose, è valso ad assegnare le 5 stelle di Euro NCAP alla nuova Astra 5 porte ovvero a farne la berlina più sicura della sua categoria. La nuova Astra 3 porte è stata progettata come un modello speciale che ha tuttavia i contenuti tecnologici e le dotazioni degli altri modelli della nuova Astra.

"Abbiamo conferito alla nuova Astra GTC un aspetto originale senza comprometterne la guidabilità quotidiana" ha spiegato Hans Demant, presidente ed amministratore delegato di Adam Opel AG e vice-presidente responsabile Engineering di GM Europe. "Questa 3 porte si rivolge a quelle persone che cercano un'automobile dalla linea decisamente personale e molto piacevole da guidare".
ESTERNO

Lunga 4.288 mm, larga (retrovisori esterni compresi) 2.033 mm ed alta1.413 mm, la nuova Astra GTC presenta una serie di particolari soluzioni stilistiche - sbalzi ridotti, gruppi ottici posteriori esclusivi e soprattutto un frontale ed una coda ancora più spiovente rispetto alla berlina 5 porte - che le conferiscono proporzioni ancora più sportive.

L'andamento arcuato del tetto ed i finestrini laterali posteriori angolati le conferiscono un profilo molto teso. I fianchi larghi e scolpiti danno maggior forza alla sagoma della carrozzeria che è 15 mm circa più bassa di quella della 5 porte.

INTERNI

La nuova Astra GTC ha in pratica la stessa abitabilità e guidabilità quotidiana della berlina 5 porte. Nonostante la coda raccolta, dispone infatti, grazie ad un passo di 2,61 metri, di un bagagliaio che ha la stessa capacità (380 litri) di quello della versione già nota. I sedili posteriori possono essere ripiegati in avanti (di serie in due sezioni da 60:40, a richiesta in tre da 40:20:40) in modo da rendere ancora più flessibile lo sfruttamento degli spazi interni.

Anche se i progettisti hanno posizionato leggermente più all'interno i finestrini laterali per snellire le fiancate della vetture, due adulti trovano comodamente posto sui sedili posteriori.

La sportività della nuova Opel GTC trova conferma nella guida su strada, grazie anche alla presenza dell'autotelaio elettronico IDS con controllo della tenuta di strada ESP-Plus, dell'autotelaio adattabile IDS-Plus (a richiesta) con taratura continua degli ammortizzatori (CDC) e del collegamento in rete di tutti i dispositivi elettronici legati al funzionamento dell'autotelaio.

Premendo il pulsante SportSwitch, il guidatore di Astra GTC può inoltre impostare una modalità di guida sportiva e modificare la taratura degli ammortizzatori, nonchè la reattività del pedale dell'acceleratore e del servosterzo. Sulle vetture con cambio automatico oppure manuale automatizzato Easytronic i passaggi alle marce superiori sono ritardati per consentire una guida ancora più sportiva.
Astra GTC è prodotta dello stabilimento di Anversa, in Belgio, insieme alla Opel Astra Station Wagon. Opel prevede di costruirne circa 70.000 esemplari all'anno. Secondo gli esperti di marketing della Casa di Rüsselsheim, la nuova GTC rappresenterà il 15-20% delle immatricolazioni Astra in Europa. Le vendite di questo modello inizieranno a Primavera 2005.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati