Notizie dal Mondo dei Motori
Opel Astra Sw - Test Drive

Opel Astra Sw - Test Drive

Station Wagon dall’aspetto sportivo senza rinunciare alle comodità family. Innovativa con un concentrato di tecnologia: telaio IDS, fari AFL e tanto ancora. La nuova Opel Astra SW 1.7 CDT-i offre 180 Km/h di velocità massima e carico da 500 a 1.590 litri.

Dimensione Carattere:

Se il buongiorno si vede dal mattino si potrebbe senz’altro traslare questo detto alla Nuova Astra SW della Prova: i nostri Tester infatti riscontrano sempre più spesso analogie tra la qualità e cura progettuale di un modello e la "chiave di avviamento".

Non è mai facile disegnare e progettare una Station Wagon soprattutto dopo l’avvento dei monovolume, ma la OPEL, del grande gruppo G.M., sembra avere sempre l’asso nella manica e riesce, come dall’avvento della prima versione delle Astra, a dare il classico "tocco dell’artista" che rende distinguibili i suoi modelli.

Bella ed innovativa la berlina ed altrettanto la SW, con soluzioni e linee stilistiche che le conferiscono quel certo tono di modernità che invoglia all’acquisto, aggiungiamoci poi le molte innovazioni tecniche adottate e disponibili che fanno la differenza, persino la linea del cruscotto leggermente a V riprende i motivi stilistici esterni.

Oltre 50 anni di successi delle Station Wagon firmate Opel ed il ricordo corre alle Rekord, alle Kadett, per arrivare alle ultimissime che possono piacere anche di più di una berlina o una monovolume, ed il successo è evidenziato dalla larga fetta che rappresentano nel volume di vetture prodotte della Marca.

Illuminante quanto afferma il Capo-progettista Astra, Friedhelm Engler, "Chi dice che una station wagon non può avere un aspetto ed un comportamento sportivo? Il frontale a V, gli originali fari tridimensionali, il grande lunotto posteriore ed i particolarissimi finestrini posteriori della nuova Opel Astra SW, riprendono il design moderno della berlina 5 porte. Sono convinto che molti clienti apprezzeranno il profilo elegantemente allungato ed il passo lungo di questa vettura"

Dimensioni ancora accettabili anche come uso "city" infatti la lunghezza è di cm. 452, una larghezza cm. 179 ed altezza cm. 150 con un peso di 1.318 Kg. che dà il senso della rinomata robustezza e consistenza Opel.

Ampia l’offerta delle motorizzazioni disponibili dai consumi contenuti e rispettosi dell’ambiente: si va dal 2.0 Turbo benzina da 170CV al 1.9 CDTI Powerdiesel da 150CV ed un 2.0 sempre benzina da ben 200CV, tutti abbinati di serie ad un nuovo cambio a 6 marce, sono anche disponibili cambi a 5 marce, automatico a 4 rapporti o con la più recente evoluzione del cambio manuale automatizzato Easytronic.

I diesel, tutti omologati Euro 4, turbo ECOTEC common-rail ad iniezione diretta sono: due 1.7 CDTI da 80 e 101 CV e due nuovi 1.9 CDTI da 120 e 150 CV che adottano il sistema multi-iniezione.

Il modello della nostra prova era un 1.7 CDTI da 101 CV che adotta un turbocompressore a geometria variabile con cambio a 6 marce e buone prestazioni: 0-100 Km/h in 12,5 secondi, velocità massima 180 Km/h ed un consumo combinato di soli 5 litri/100 Km (20 Km/litro), mentre quello urbano è di 6,4 litri/100 Km. ed extra-urbano 4,2 litri/100 Km. (abbastanza corrispondenti alla realtà).

Per descrivere tutte le possibile dotazioni da poter scegliere, ci vorrebbe un dossier intero, elenchiamo le principali: Autotelaio elettronico IDS con taratura continua degli ammortizzatori e fari adattabili AFL, dove il guidatore può impostare una modalità di guida sportiva oppure come stabilizzatore del rimorchio - Filtro del articolato, senza manutenzione, per i due motori Diesel più potenti - Divanetto posteriore scorrevole e sistema FlexOrganizer.

Molto buona la dotazione di tasche e portaoggetti, come il bracciolo centrale regolabile con sportello, la tendina copribagagli scorrevole in apposite guide e la rete ferma bagagli, porta occhiali guidatore, alette parasole con specchietti a doppia luce, soluzioni pratiche come l’oltremodo pratico aggancio del triangolo nel portellone posteriore.

Richiede un certo approfondimento apprendere il funzionamento dei vari comandi che sono del tipo ad impulso e non a scatto: come la levetta del tergicristallo, degli indicatori di direzione e di quelli centrali per regolare ventilazione e condizionamento che sono gestibili e visibili nel grande display su cui fa riferimento anche la Radio/CD, con memoria delle 60 radio ricevibili in zona.

Sempre molto pratico il raggruppamento "luci/fanali" subito individuabile in basso sulla sinistra del volante e pratici i pomellini retrattili di regolazione illuminazione strumenti e altezza fari - Comodi anche comandi di regolazione radio sul volante con simboli non immediatamente intuibili - Cassetto portaoggetti Refrigerato a due piani - Sedili con tutte le regolazioni compresa la lombare.
Il computer riporta molte indicazioni utili tra cui la suddivisione del contachilometri tra A/B e relativi consumi, medie e litri consumati, il cronometro.

Buona complessivamente, nelle diverse condizioni, sia la tenuta di strada anche sul bagnato e buona la frenata, caratteristiche che sulle auto recenti non possono più essere scarse o insufficienti.

GIUDIZIO: Acquisto consigliabile, buon investimento.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati