Notizie dal Mondo dei Motori
Opel marcia indietro sulla Garanzia

Opel marcia indietro sulla Garanzia

Aveva lanciato una garanzia a vita sulle sue auto con uno spot tv. In realtà è solo una garanzia che dura 160.000 chilometri: pur sempre allettante, ma non una copertura vita natural durante. È il vecchio problema, per tutte le Case, degli spot tv.

In Relazione:
Articoli  OPEL
Video  Video OPEL
Video  Foto OPEL

Dimensione Carattere:

Nel Regno Unito, Opel vende come Vauxhall, ed ecco spiegata la fotografia a corredo di questo articolo: Vauxhall Lifetime Warranty, cioè Garanzia a vita. In cosa consiste? Per chi compra una macchina Opel in Gran Bretagna (ma anche in Germania), c’è una garanzia molto estesa. La questione è che all’inizio la Casa pubblicizzava questa garanzia con caratteri cubitali in uno spot televisivo in Germania, evidenziando l’estensione della garanzia per tutta la vita, e solo alla fine dello spot, con caratteri piccini, specificava che la durata effettiva era di 160.000 chilometri.

Pur sempre una garanzia allettante, ma niente a che vedere con quella per tutta la vita. E non era evidenziato in maniera sufficientemente chiara che tutti i tagliandi dovevano essere rigorosamente eseguiti in una concessionaria Vauxall. Il garante della pubblicità tedesco se n’è accorto e ha "minacciato" Opel: o inserisci nello spot tv, in maniera chiara, che quella garanzia vale per 160.000 chilometri soltanto, oppure ti sanziono con 15.000 euro di multa. Al che, Opel ha prontamente modificato lo spot.

È vero: 160.000 chilometri sono tanti. E solo lo spot per la tv tedesca non era molto esplicito. Ma il problema, di sicuro, non riguarda solo Opel. Pubblicità tv dei nuovi modelli di auto (ma anche di altri prodotti) spesso significa messaggio forte che resti impresso nella mente, più che una vera e propria informazione per i telespettatori.

Anche il garante italiano ha messo spesso nel mirino gli spot tv delle Case automobilistiche, e quasi sempre per lo stesso motivo: un messaggio enorme e scritte piccole che restano in video solo qualche istante.

Adesso la stessa garanzia di 160.000 chilometri potrebbe essere estesa in altri Paesi, come avrebbe lasciato intendere il numero uno di Ford Europa, Nick Reilly. La copertura potrebbe riguardare il motore, il cambio, l’elettronica e lo sterzo, ma non le parti soggette a manutenzione regolare (vedi i filtri dell’olio). Opel farebbe così concorrenza alla sudcoreana Kia, che offre sette anni e 160mila chilometri; la giapponese Toyota, dopo il mega richiamo mondiale, ha esteso il periodo di garanzia da tre a cinque anni.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati