Notizie dal Mondo dei Motori
Opel Speedster Turbo

Opel Speedster Turbo

Speedster mette il turbo.. della nuova Astra. Il motore 2 litri ECOTEC Turbo benzina da 200 Cv montato su Speedster offre prestazioni da super-sportiva con una maneggevolezza da go-kart. 240 Km/h, accelerazione 0-100 Km/h in 4.9 sec. Arriva a fine 2004.

Dimensione Carattere:

Il motore 2.000 ECOTEC Turbo benzina da 200 CV (147 kW) montato su Speedster ha una coppia massima di 25,5 kgm (250 Nm). Prestazioni da super-sportiva e maneggevolezza da go-kart. La linea ancora più sportiva ed il nuovo rombo del propulsore sottolineano il temperamento di questa spider biposto a motore posteriore centrale.

La nuova Opel Speedster Turbo si rivolge a tutti gli autentici appassionati della guida sportiva, a coloro ai quali piace mettersi al volante di un’automobile scattante e sentire molti CV sotto il piede destro. L’adozione del 2.000 ECOTEC Turbo benzina da 200 CV (147 kW) - che è sostanzialmente identico a quello montato sulla terza generazione Astra, ma ha una coppia massima leggermente inferiore - ha fatto salire del 36% la potenza di questa biposto sportiva a motore posteriore-centrale (il precedente 2.2 ECOTEC sviluppava 147 CV) e di conseguenza anche le sue già notevolissime prestazioni. Grazie anche ad un peso contenuto in appena 930 kg, Speedster Turbo acceIera da 0 a 100 in appena 4.9 secondi, riprende in quinta marcia da 80 a 120 km/h in 6.7 secondi e supera i 240 km/h.

«Speedster Turbo è una combinazione senza compromessi di potenza e leggerezza costruttiva in un’emozionante sportiva ad alte prestazioni» sottolinea Cesare Prati, amministratore delegato di General Motors Italia. «Questa biposto a motore posteriore-centrale nasce dalle conoscenze Opel in fatto di sviluppo e produzione automobilistica abbinate alla grande tradizione ed esperienza Lotus nel campo delle automobili sportive».

Tutte le Speedster sono realizzate a mano a Hethel, in Inghilterra, nella fabbrica della Lotus Cars, il famoso costruttore di automobili sportive. Ogni esemplare impiega tre giorni per superare l’intero processo produttivo ed i controlli di qualità. Le vetture sono poi sottoposte ad un una serie di collaudi sul circuito privato del costruttore inglese. Il carattere esclusivo di Speedster Turbo è sottolineato da una speciale targhetta applicata sul cruscotto di ogni vettura dove è riportato il numero dell’esemplare prodotto.

UNA SPORTIVA PER VERI APPASSIONATI

«Più di ogni altro modello Opel» dice Cesare Prati «Speedster Turbo simboleggia la dinamicità della nostra marca. In un prossimo futuro, esclusivi modelli di nicchia di alto contenuto emotivo rappresenteranno il 20% circa dell’intera produzione Opel».In effetti Opel Speedster Turbo si rivolge a tutti quegli appassionati di automobili sportive che guardano più alle prestazioni ed alla personalità della vettura che a sofisticati dispositivi elettronici ed alla praticità d’uso della stessa. L’essenzialità tipica del carattere di questa spider vuole che tutto quello che non è necessario sia sacrificato sull’altare della leggerezza. Speedster Turbo è più conveniente di altri modelli esotici e quindi più accessibile ad un pubblico più ampio e giovane. In fatto di prezzo, prestazioni e rapporto peso/potenza non ha davvero rivali.

Con le ruote posteriori motrici, il telaio in alluminio molto rigido, la carrozzeria in fibra di vetro rinforzata ed un peso complessivo di appena 930 kg, questa biposto scoperta si trova davvero a casa sua sulle strade più tortuose, dove può dimostrare appieno le sue doti di maneggevolezza. Le sospensioni a doppi bracci oscillanti riprendono uno schema ampiamente collaudato sulle automobili da corsa, appositamente adattato dagli ingegneri Opel per gestire una vettura che ha un rapporto peso/potenza di 4,7 kg/CV.

L’aerodinamica è stata ottimizzata con l’applicazione di spoiler anteriori e posteriori. La mascherina è stata modificata per migliorare il flusso dell’aria verso il radiatore, così come le prese d’aria laterali che devono convogliare una maggiore quantità d’aria verso il motore sovralimentato. La nuova Opel Speedster Turbo presenta, oltre a novità tecniche, anche alcuni ritocchi di carattere estetico che le danno un aspetto ancora più sportivo: speciali ruote in lega leggera da 17 pollici con disegno sportivo a 5 raggi ad Y, ampio uso di alluminio all’interno dell’abitacolo e nuovo terminale di scarico con diversa sonorità.

MOTORE 2.000 ECOTEC TURBO BENZINA: 200 CV

La prima versione di Opel Speedster era già un’automobile molto vivace: equipaggiata con il motore 2.2 ECOTEC da 147 CV (108 kW), raggiungeva i 100 km/h con partenza da fermo in 5.9 secondi. Il nuovo ECOTEC Turbo benzina di 2.000 cc da 200 CV (147 kW) - recentemente adottato sulla terza generazione Astra - offre superiori margini di potenza e prestazioni ancora più entusiasmanti. La coppia motrice ha un valore massimo di 25,5 kgm (250 Nm), ma soprattutto una curva dall’andamento praticamente piatto tra i 1.950 ed i 5.500 giri/minuto che si traduce in una notevole spinta nelle marce intermedie. Per riprendere da 80 a 120 km/h, Opel Speedster Turbo impiega solo 5.1 secondi in quarta e 6.7 secondi in quinta. La potenza arriva alle ruote posteriori tramite un cambio a 5 marce ravvicinate.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati