Notizie dal Mondo dei Motori
Opel Vectra Station Wagon

Opel Vectra Station Wagon

In anteprima mondiale al 60° Salone Internazionale di Francoforte ed in vendita ad Ottobre, la nuova Opel Vectra Station Wagon completerà entro pochi mesi la famiglia Vectra. Per il momento il primo appuntamento è a Francoforte (11-21 Settembre).

Dimensione Carattere:

  • Fino a 1.850 litri di capacità di carico: il passo lungo si traduce in ampio spazio nella parte posteriore
  • Il nuovo FlexOrganizer permette di adattare il vano di carico alle più svariate esigenze
  • Apertura del portellone con telecomando per facilitare l’accesso al bagagliaio
  • Fari AFL (Adaptive Forward Lighting) e sedile del guidatore Multi-Profilo climatizzato

Rüsselsheim. Entro pochi mesi la famiglia Vectra sarà completa. A partire dal prossimo Ottobre sarà infatti in vendita la nuova Opel Vectra Station Wagon che la Casa tedesca presenterà in anteprima mondiale al 60° Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte (11-21 Settembre). Con un bagagliaio di 1.850 litri (norme VDA) ed un passo lungo quasi due metri, questa elegante station wagon ha una capacità di carico paragonabile a quella di Omega ed ampio spazio per le ginocchia (94 mm) e per le gambe (967 mm) dei passeggeri posteriori. Il segreto sta nel passo lungo (2.830 mm), identico a quello di Signum. La nuova Vectra Station Wagon (lunghezza 4.820 mm, larghezza 1.790 mm, altezza 1.500 mm) sarà prodotta a Rüsselsheim nella più moderna fabbrica di automobili del mondo. La vettura presenta soluzioni pratiche come il FlexOrganizer variabile del bagagliaio, il portellone con apertura a distanza ed il gancio di traino ripiegabile. Tra le molte innovative soluzioni per la sicurezza ed il comfort degli occupanti troviamo i modernissimi fari orientabili AFL (Adaptive Forward Lighting) ed il sedile del guidatore Multi-Profilo ergonomico e climatizzato. Sarà immediatamente disponibile un’ampia gamma di motori ECOTEC di potenza compresa tra 101 e 211 CV che comprende il nuovo 3.000- V6 turbodiesel common rai ed il primo motore Opel ad iniezione diretta di benzina.

«Vectra Station Wagon è il quarto modello - dopo Vectra 4 porte, GTS e Signum - realizzato sulla piattaforma della terza generazione Vectra che arriva sul mercato. Questo nuovo modello si rivolge a quelle persone che cercano un’automobile elegante e versatile, con molto spazio per le persone e le cose, dotata di un brillante comportamento su strada» ha detto Carl-Peter Forster, presidente ed amministratore delegato della Casa tedesca, sottolineando che la nuova Vectra prosegue una cinquantennale tradizione Opel nel settore delle station wagon.

Oltre che per il passo lungo, la nuova Vectra Station Wagon si riconosce esternamente per l’andamento fluido dei finestrini laterali e per la linea di cintura ben delineata che percorre tutta la fiancata. La coda è molto personale e si chiude attorno ai gruppi ottici posteriori. All’interno dello spazioso abitacolo troviamo molte soluzioni che ne accrescono la funzionalità ed il comfort. Questo è il caso, ad esempio, del Travel Assistant (a richiesta) visto per la prima volta su Signum. Inserito tra i due sedili posteriori esterni, comprende due tavolini ripiegabili, un contenitore termico, un portarifiuti, portabicchieri,, due prese di corrente a 12 volt ed uno scomparto per un lettore DVD portatile, nonchè il modulo Twin Audio che permette a chi siede dietro di ascoltare programmi radio o CD diversi da quelli di chi sta davanti.

Un’altra importante novità di Vectra Station Wagon è rappresentata dal FlexOrganizer, una soluzione che permette di sistemare in modo facile, sicuro ed ordinato ogni cosa dentro il bagagliaio. Due guide inserite nei pannelli posteriori laterali permettono di montare al suo interno un sistema flessibile di reti e di divisori ripiegabili con i quali è possibile suddividere il vano di carico in varie sezioni, a secondo delle proprie esigenze. Le sezioni così suddivise possono essere adattate per rispondere a qualsiasi esigenza di trasporto. Il contenuto del bagagliaio è inoltre completamente protetto da occhi indiscreti da una tendina scorrevole di serie all’altezza dell’estremità inferiore dei finestrini. Ci sono anche tre scomparti integrati - uno nella parte posteriore e due ai lati del bagagliaio - dove è possibile sistemare cose ed oggetti che si preferisce restino nascosti agli estranei.

A richiesta, il piano del vano di carico può essere rivestito con un tappetino ripiegabile "double-face" che da un lato è rivestito in moquette e dall’altro in un tessuto gommato lavabile facilmente. Il tappetino riveste l’intera superficie di carico, compreso il retro degli schienali dei sedili posteriori ribaltati. Il divanetto posteriore a tre posti è suddiviso in due sezione asimmetriche (60:40) e ha un’apertura che collega l’abitacolo con il bagagliaio. Chi pensa di dover trasportare all’interno della vettura oggetti lunghi più di due metri, può richiedere il sedile del passeggero anteriore ripiegabile in avanti.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati