Notizie dal Mondo dei Motori
Passat all’ottava generazione, ci sarà anche una plug-in

Passat all’ottava generazione, ci sarà anche una plug-in

Volkswagen ha svelato in anteprima mondiale l’ottava generazione della Passat presso il suo Centro Design di Potsdam.

Video  Volkswagen Passat 2015

Dimensione Carattere:

Gran cerimoniere della serata, di fronte a 500 ospiti esclusivi, il Presidente del Gruppo, Martin Winterkorn, che ha definito la nuova Passat (disponibile anche nella versione Variant) una vettura da classe premium senza costi premium. L’ottava generazione sarà in prevendita già dalla prossima settimana con prezzi (in Germania) a partire da 25.875 Euro per la berlina e da 25.950 Euro per la station wagon. La commercializzazione effettiva nei mercati europei è prevista da novembre dopo la passerella al Salone di Parigi. Forte di oltre 22 milioni di esemplari venduti globalmente dal lancio (avvenuto nel 1973), la Passat giocherà ora un ruolo chiave nell’ambito dell’obiettivo del Gruppo Volkswagen di scavalcare Toyota e di diventare così il principale costruttore al mondo, ufficialmente entro il 2018, ma in realtà il target potrebbe essere soddisfatto prima. Negli ultimi tempi, proprio perché alla fine del ciclo di vita, la settima generazione della Passat ha visto le consegne scendere a livello generale e soprattutto in Germania dove lo scorso anno non è andata oltre le 72.048 unità, in flessione del 24% rispetto al picco del 2008. Secondo stime di IHS Automotive, le vendite annuali della Passat dovrebbero salire a 600 mila vetture nel 2020. Basata sulla piattaforma modulare MQB del Gruppo di Wolfsburg, la nuova Passat è più leggera rispetto alla serie precedente e garantirà di serie le tecnologie sulla sicurezza più all’avanguardia, tra cui Active Info display, Emergency Assist, Trailer Assist, Traffic Jam Assist e Front Assist plus City Emergency Braking con Pedestrian Monitoring. Interessante il capitolo motori che prevede ben dieci unità tra turbo benzina e turbodiesel con un range di potenza tra 120 e 280 CV. Tutti i propulsori sono già omologati Euro 6 e consentono un abbassamento del 20% delle emissioni di CO2, anche grazie alla presenza di serie della funzione stop-start e del recupero dell’energia in frenata. Per la prima volta nella storia, la Passat sarà disponibile anche con una variante ibrida plug-in abbinando un motore TSI da 115 kW ad uno elettrico da 80 kW per una potenza complessiva di 211 CV.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati