Notizie dal Mondo dei Motori
Peugeot 206 CC - Test Drive

Peugeot 206 CC - Test Drive

Chiome al vento! Ritorna la stagione che arroventa le lamiere anche di quel tetto che ti ha protetto nell’inverno, ma ora vorresti non averlo per viaggiare all’aria aperta, e con l’enfant terrible puoi…Motore da 110 Cv e velocità massima di 193 Km/h.

Video  Peugeot 206 CC - Spot TV

Dimensione Carattere:

Chiome al vento!! ritorna la stagione che arroventa le lamiere anche di quel tetto che ti ha protetto nell’inverno, ma ora vorresti non averlo per viaggiare all’aria aperta, e con l’enfant terrible puoi...

Ebbene con una soluzione già ideata anni addietro dai progettisti proprio della Peugeot tutto ciò è diventato possibile ed è nata la formula CC coupè-cabriolet, eliminando di colpo tutti gli inconvenienti di una capote di tela ed offrendo la robustezza e sicurezza di un tetto rigido.

Anche se si può benissimo acquistare ed usare durante tutto l’anno, la sua linea caratteristica l’ha già collocata tra i simboli caratterizzanti del mondo auto, però è con l’arrivo della stagione estiva che lo stimolo diventa maggiormente invitante.

Durante il nostro Test Drive abbiamo potuto approfondire e conoscerla bene in quasi tutti i particolari e l’esperienza è stata positiva, infatti l’idea della Peugeot è stata ampliata anche alla sorella maggiore, la 307, che senz’altro è indicata anche per una famiglia, perché la 206 CC va considerata una 2+2 com’è giustamente stata omologata.

Lunga m. 3.385, larga 1.673, alta 1.373 è disponibile nella cilindrata 1.600 cc con una potenza di 109 Cv (80kW), accelerazione da 0-100 in 11.2 sec., velocità massima 193 Km/h, disponibile anche con cambio automatico e prestazioni leggermente inferiori, mentre il 2.0 litri con potenza di 136 CV (100 kW) può raggiungere una velocità massima di 203 Km/h con una accelerazione da 0-100 di 9.3 sec.

I consumi omologati sono rispettivamente: per il motore 1.6: urbano 9,5 litri/100km - extraurbano 5,7 - combinato 6,9, leggermente superiori per il motore 2.0: urbano 11,2 l/100 km - extraurbano 6,2 - misto 8,0.

Salvo le differenze di carrozzeria e strutturali, questa CC ricalca le impostazioni interne delle altre versioni della famosa 206, quindi il nostro giudizio è sostanzialmente positivo.

Dai nostri esclusivi 30 MiniTest sono quindi emersi parecchi pregi e qualche particolare che andrebbe rivisto e migliorato come ad esempio quel leggero scalino nella zona pedaliera che a volte aggancia la punta della scarpa sinistra, gli specchietti retrovisori esterni belli a goccia ma andrebbero ingranditi per migliorarne l’area di copertura, gli interruttori alzavetri andrebbero spostati in posizione più comoda come vicino alla leva del freno a mano non potendo sulla portiera, risulta un po’ difficoltosa l’introduzione della chiave d’avviamento essendo il blocchetto coperto dagli eventuali comandi autoradio al volante, l’aletta parasole passeggero è priva del coprispecchio ed il riflesso può essere fastidioso e distrarre, con l’obbligo dei fari accesi di giorno sarebbe molto utile una spia ad hoc per ricordarsi ed abituarsi a verificare e perché no? anche una compensazione dell’illuminazione soprattutto dei vari display che vengono affievoliti e perdono visibilità.

Molto buona la dotazione di vani portaoggetti sparsi un po’ in tutte le zone, potendo sistemare i cellulari dove si preferisce, molto capace il cassetto lato passeggero, plafoniera temporizzata sistemata in posizione comoda con simboli ben visibili anche al buio, cicalino discreto: suona solo per segnalare le luci accese a chiave disinserita, volante ben rifinito dall’impugnatura poderosa con tutta la zona centrale attiva per azionare velocemente il clacson anche in caso di emergenza, strumentazione completa con termometro olio, buona anche la ventilazione con quattro bocchette sul cruscotto tutte regolabili e chiudibili, molto buoni anche i sedili con molte regolazioni.

Alla guida si ha la sensazione di incollamento all’asfalto, avremmo preferito lo sterzo un po’ più leggero in manovra, buona la potenza erogata dal motore 1.6 con consumi limitati a patto di non esagerare, buona anche l’elasticità nel Test "Stop and Go" e nella norma i Test "Salto del dissuasore e del dosso".

Test "Primo Impatto": Abbastanza individuabili tutti i comandi ed interruttori, luci comprese, così come la selezione delle stazioni e la regolazione dell’autoradio con tasti grandi e comodi anche con guanti, inserita in posizione comoda nel cruscotto - telecomando di apertura e chiusura con simboli, nero su nero, e quindi scarsamente visibili al buio – buona la sensazione trasmessa dalla poderosa impugnatura del volante, pare di pilotare un aereo – comoda e veloce l’apertura e chiusura del tetto che in posizione aperta lascia ancora un discreto spazio nel bagagliaio.

Test "AttiraAttenzione": Nonostante non sia più una novità appena uscita, attira sempre molta attenzione ed ammirazione sia ai semafori che nei grandi parking dei Centri Commerciali, come abbiamo sperimentato per il nuovo ed esclusivo Test ideato da Newstreet..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati