Notizie dal Mondo dei Motori
Peugeot 308 Test Drive

Peugeot 308 Test Drive

Peugeot 308, la berlina per famiglia che è molto di più. Partiamo dalla fine: debutterà nelle concessionarie il 21 ottobre con prezzi da 16.900 a 24.100 Euro

Video  Peugeot 308 piacevole e leggera
Video  Peugeot 308 GT

Dimensione Carattere:

Partiamo dalla...fine: debutterà nelle concessionarie il 21 ottobre con prezzi da 16.900 a 24.100 Euro e della versione che va a sostituire conserverà soltanto il nome. Partiamo dalla “fine”, perché le qualità e il feeling di guida riscontrate al volante della Peugeot 308 potrebbero far pensare che si tratti di una prova di un modello premium molto meno accessibile di quello che è in realtà. Nel mirino “la regina” tedesca In effetti, la vettura che si fa subito ammirare per le sue linee pulite e raffinate, promette di posizionarsi al vertice del segmento andando a sfidare la concorrenza teutonica. L’ambizioso progetto trova la sua ragion d’essere in efficienza, design, piacere di guida e qualità (sia percepita che pratica in termini di versatilità e robustezza).

308 interpreta al meglio le ultime tendenze stilistiche del brand ed esprime già visivamente quel senso di leggerezza, maneggevolezza e dinamicità, che poi si riscontra alla guida. Tutta un’altra cosa insomma rispetto alla pur ottima versione precedente, sia in termini di immagine che di contenuti e feeling di guida. Leggerezza e perfetto bilanciamento...e su strada si sente La nuova 308, tanto per cominciare, è più compatta rispetto all’attuale con una lunghezza inferiore di 2 cm ed un’altezza ridotta di 5 cm; grazie alla sua shilouette raffinata e affascinante nella sua pulizia formale la sua immagine risulta anche decisamente più sportiva e filante. Questo downsizing dimensionale assicura un risparmio di peso, ma non basta. Grazie infatti all’impiego di materiali leggeri per la realizzazione della scocca e di alleggerimenti tecnici sulle varie componenti, la vettura risulta più leggera di ben 140 kg rispetto alla progenitrice. La pulizia delle linee è anche funzionale ad un’aerodinamica curatissima, come dimostra un Cx di 0,28.

Campione di efficienza...e farà anche di meglio
Queste caratteristiche, unite ad una gamma motori che comprende 3 unità a benzina e due diesel, ma che verrà completata con gli inediti benzina a tre cilindri turbo da 110 e 130 CV e dai diesel BlueHDi 1.6 e 2.0 in grado di ridurre le emissioni di ossido di azoto (Nox) del 90% e azzerare (al 99,9%) quelle di particolato riducendo al tempo stesso i consumi di carburante. La versione BlueHDi 1.6 si collocherà al top con un livello di emissioni di CO2 a partire da 82 g/km (si tratta di un valore inferiore a quello di alcune tra le migliori ibride oggi sul mercato).

All’interno è...unica
Entrati nell’abitacolo, si rimane colpiti da un cockpit dalle forme lineari, orientato verso il guidatore ed assolutamente eccellente dal punto di vista dell’ergonomia con i comandi azionabili tramite lo schermo touch screen collocato al centro della plancia. Il PEUGEOT i-Cockpit, così è stato battezzato l’innovativo concetto che ha ridefinito tutto quello che si trova davanti al guidatore, si compone di quattro elementi: un volante compatto per un feeling di grande dinamicità, un quadro strumenti in posizione alta per leggere le informazioni senza distogliere lo sguardo dalla strada, una consolle centrale alta e valorizzante, un grande touchscreen da 9,7’’. Circondato da aeratori a forma di diapason, questo touchscreen è inserito in un elemento cromo satinato di alta qualità ed ha il bordo del tasto di regolazione del volume costituito da un anello di luce bianca. Alla sua destra, la fessura per l'inserimento dei CD è ricavata in una barretta cromata lunga e sottile. I tessuti e i materiali utilizzati nell’abitacolo sono di alta qualità. Il volante della versione provata è in pelle pieno fiore, con inserti neri laccati e in cromo satinato. I sedili possono essere rivestiti di un tessuto che abbina il TEP all’Alcantara oppure, in opzione, in Nappa. Il quadro della strumentazione, dalla forma slanciata, si prolunga fino al touchscreen. L’effetto i-Cockpit è rafforzato dall’orientamento degli elementi verso il pilota e dalla consolle centrale in posizione alta, che contraddistingue i segmenti superiori.
Una caratteristica di Nuova PEUGEOT 308 è la rotazione simmetrica delle lancette della strumentazione, una soluzione che nelle intenzioni dei designer facilita la lettura delle informazioni e concentra l’attenzione del conducente nella parte alta della strumentazione, per non distogliere lo sguardo dalla strada, ma che nella realtà da vita solo ad un contagiri con lancetta che sale in senso antiorario alla quale ci si abitua in fretta. Bella la forma delle lancette ricorda quelle degli orologi di precisione: negli allestimenti più completi sono rivestite in cromo, così come i bordi del tachimetro e del contagiri . In questo caso, i quadranti propongono una graduazione specifica e una funzione black panel che nasconde le spie e le cifre, a vettura ferma.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati