Notizie dal Mondo dei Motori
Peugeot 308 - consumi ridotti

Peugeot 308 - consumi ridotti

La nuova Peugeot 308 Model Year 2011 saluterà il pubblico del Salone di Ginevra in occasione del proprio debutto in anteprima mondiale. Nuovi tratti più moderni e sportivi, massima espressione del nuovo stile del Leone. Motori potenti e consumi ridotti.

Video  Peugeot Nuova 308 SW - 2011
Video  Peugeot 308 GT

Dimensione Carattere:

Giunta alla seconda generazione, Peugeot 308 Model Year 2011 ritocca il proprio look diventando ancor più elegante e raffinata. Disponibile in versione berlina, scoperta (CC) e station wagon, offre il meglio in materia di efficienza nei consumi e tecnologia applicata al rispetto dell’ambiante. Fiore all’occhiello della new generation 308 è l’innovativa tecnologia micro-ibrida e-HDi, già vista sull’ammiraglia 508 e condivisa con Citroen, altro brand del Gruppo PSA.

La nuova 308 ha linee inedite che incorporano i rinnovati codici stilistici della casa del Leone, impreziosite da gruppi ottici con luci diurne a Led e proiettori allo xeno dal corpo brunito color titanio. L’esclusivo allestimento GTi disponibile per la berlina unisce un particolare tocco di sportività a una delle compatte francesi più apprezzate.

L’ottimizzazione frutto del lavoro dei tecnici Peugeot ha: ridotto la massa complessiva della vettura mediamente di 25 kg, diminuito la resistenza al rotolamento delle nuove ruote da 16", massimizzato il rendimento dei motori di ultima generazione (VTi, THP e HDi Euro 5) e abbassato il Cx fino alla quota record del segmento di 0,28.

I consumi così sulla 308 MY 2011 divengono punto di riferimento fermando a 98 g/km l’ago della bilancia delle emissioni di CO2 sulla Peugeot 308 berlina dotata del 1.6 e-HDi FAP da 112 Cv e cambio robotizzato. L’offerta di motorizzazioni - 4 benzina, comprese tra 98 CV e 200 CV per l’esclusiva versione GTi, e 4 Diesel da 93 CV a 163 CV - è stata anch’essa ottimizzata per proporre una scelta completa ed efficace dal punto di vista ambientale.

La nuova Peugeot 308 sarà presentata in come novità mondiale al Salone dell’Auto di Ginevra, in programma a marzo. La commercializzazione in Europa inizierà ad aprile 2011.

DESIGN

Il design di Nuova Peugeot 308 integra, con tratti sottili, i nuovi codici stilistici del Marchio. Le dimensioni sono invariate, tuttavia le linee seguono ora quanto più possibile da vicino la meccanica per accentuare i tratti atletici della vettura, mentre il frontale re-interpreta il concetto della calandra sospesa. La parte più importante lasciata alle superfici piene sottolinea la volontà del Leone di presentare uno stile elegante e sobrio. La fascia di protezione centrale, disponibile anche laccata nera, è più sottile. Lo stesso dicasi per la presa d’aria singola, ora di dimensioni più ridotte.

La parte inferiore dello scudo anteriore, che contribuisce ad allargare visivamente la vettura e a "collocarla" su strada, incorpora i nuovi fari anteriori a LED. Nella parte superiore, il "muso del cofano" a V è uno dei maggiori elementi di espressività di Nuova Peugeot 308. È stato ridisegnato per seguire quanto più da vicino la meccanica e presenta un nuovo leone con la calandra sospesa, in linea con i nuovi canoni stilistici di Peugeot.

Ritroviamo lo stesso dinamismo del frontale anche sulle fiancate. Una sottolineatura stilistica, che parte dai passaruota anteriori, percorre i lati della carrozzeria, i gruppi ottici posteriori, per poi scendere verso lo scudo posteriore ed esaurirsi nella sua zona inferiore.

Questa sensazione di dinamismo è esaltata dallo stile posteriore.

Nella berlina, lo scudo molto avvolgente conferisce un tocco non solo di robustezza e di qualità percepita ma anche di sportività, grazie alla presenza di un elemento stilistico che ricorda un diffusore e di due inserti, che possono essere cromati, e suggeriscono la presenza dei terminali di scarico. Nella SW, le forme dello scudo robusto e dei gruppi ottici posteriori sono state pensate per offrire un’ampia apertura del bagagliaio. La soglia di carico bassa che deriva da questo disegno fa intuire una grande facilità e un grande volume interno di carico.

I designer hanno cercato di sfruttare al massimo i volumi interni resi disponibili dall’architettura semi-alta della vettura. Hanno dunque disegnato una plancia particolarmente inclinata e quasi simmetrica ai montanti anteriori, per offrire un’ampia visione verso l’esterno. In base alla versione, nuove finiture rivestono le maniglie interne delle porte, le modanature della parte frontale, le conformazioni per i pollici sul volante, ecc. Allo stesso modo, nella GTi, i sedili specifici, impreziositi da impunture rosse, hanno una marcatura particolare nella parte superiore dello schienale, mentre il volante ha inserti in alluminio con la sigla ’GTi’.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati