Notizie dal Mondo dei Motori
Porsche Cayenne S Transsyberia

Porsche Cayenne S Transsyberia

L’anno speciale di Porsche caratterizza anche il segmento dei SUV con il nuovo Cayenne S Transsyberia. Dotato di motore ad alte prestazioni 4.8 V8 da 405 Cv raggiunge i 253 Km/h. Inedito il design anche con nuovi colori. Sul mercato a gennaio del 2009.

Video  Porsche Cayenne GTS e 3.0 V6

Dimensione Carattere:

Da gennaio 2009 sarà disponibile un’altra versione speciale in Casa Porsche. Immediatamente dopo le recenti coupè sportive Cayman S Sport e Boxster S PDE-2, è ora il turno del SUV più ambito degli ultimi tempi, la Porsche Cayenne S, che si presenta nell’allestimento Transsyberia.

Il nome attribuitogli "Transsyberia" indica appunto l’omonimo Rally Intercontinentale che parte da Mosca e dopo 7.200 Km termina ad Ulaanbaator, capitale della Mongolia. Nel 2006 una Porsche Cayenne vinceva, per la prima volta, questo rally offroad particolarmente impegnativo anche dal punto di vista dell’orientamento. Con l’introduzione della versione da gara per il Rally Transsyberia del 2007, Porsche dimostra, ancora una volta, la straordinaria competitività di una Cayenne S serie su terreni fuori strada, piazzandosi su tutti e tre i gradini del podio.

Incarnando questa straordinaria e numerosa serie di successi, Porsche presenta per la prima volta al Salone di Parigi 2008 la nuova Cayenne S Transsyberia per strada e fuoristrada. Basata sulla Nuova Cayenne S è equipaggiata con motore 4.8 V8 ad iniezione diretta (Direct Fuel Injection - DFI) in grado di sprigionare una potenza massima di 405 Cv (298 kW) a 6.500 giri/min ed una coppia massima di 500 Nm a 3.500 giri/min. La differenza più esaltante è appunto nascosta sotto il cofano, il propulsore ad alte prestazioni della nuova Porsche Cayenne S Transsyberia è il medesimo dalla Cayenne GTS.

Tutte le prestazioni sono come sempre all’altezza del Nome. Combinando il rapporto di trasmissione analogamente ereditato dalla GTS, ma ridotto agli assali del 15% a 4.1:1, la Cayenne S Transsyberia offre prestazioni ancora più elevate. Equipaggiata con il cambio manuale a sei marce, di serie, l’accelerazione passa da 0 a 100 Km/h in soli 6,1 secondi, altri 0,5 secondi in meno rispetto alla Cayenne S.

La modifica del rapporto di trasmissione ha un effetto significativo sull’accelerazione della vettura, sia su strada sia in gara: la Cayenne S Transsyberia con riprende da 80 a 120 Km/h in 5° marcia in 6,6 secondi, un miglioramento significativo di 2 secondi rispetto alla Cayenne S. Alla velocità massima, la Cayenne S Transsyberia eguaglia le prestazioni della GTS, raggiungendo i 253 Km/h. Su richiesta è disponibile anche il cambio automatico Tiptronic a 6 rapporti.

Le qualità sportive della Porsche Cayenne S Transsyberia traspaiono dal look così come dal "sound", grazie al caratteristico impianto di scarico sportivo con terminali a due uscite di serie, che trasmette un’impressione di forza e dinamismo.

Il design, ispirato al Look Motorsport delle vetture da rally, può essere accentuato ulteriormente scegliendo fra almeno 4 combinazioni cromatiche: oltre al tipico abbinamento sportivo "nero/arancione" e "argento cristallo metallizzato/arancione", il cliente può scegliere combinazioni cromatiche più sobrie come "nero/grigio meteorite metallizzato" e "grigio meteorite metallizzato/argento cristallo metallizzato".

Ad eccezione della combinazione di colori grigio/argento, i cerchi da 18" della Cayenne S sono realizzati in colore a contrasto, come le lamelle laterali delle prese d’aria anteriori, le scritte laterali decorative "Porsche Cayenne S Transsyberia" applicabili senza sovrapprezzo, gli specchi retrovisori esterni e la parte superiore dello spoiler allungato del tetto con doppio profilo alare fisso. I caratteristici fari sportivi per il tetto, in configurazione da gara, sono ugualmente disponibili senza sovrapprezzo e installabili solo dopo la consegna della vettura poiché non sono omologati per l’uso su strada.

La Porsche Cayenne S Transsyberia viene proposta, di serie, con il sistema di sospensioni pneumatiche Porsche Active Suspension Management (PASM) per la regolazione elettronica degli ammortizzatori: in funzione delle condizioni della carreggiata e del tipo di guida, il sistema regola in maniera attiva e costante la forza di smorzamento, migliorando l’aderenza al terreno.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati