Notizie dal Mondo dei Motori
Porsche - Doppia vittoria a Berlino

Porsche - Doppia vittoria a Berlino

Due gradini conquistati da Porsche sul podio dell’Intercity Rally nel corso del Michelin Challenge Bibendum 2011: al primo la nuova Panamera S Hybrid da 380 CV, seguita dalla 911 Carrera con motorizzazione standard. Sportività al passo con efficienza.

In Relazione:
Articoli  PORSCHE
Video  Video PORSCHE
Video  Foto PORSCHE

Dimensione Carattere:

Poco prima del suo lancio, la nuova Porsche Panamera S Hybrid ha già ottenuto un successo sensazionale. Grazie all’innovativo sistema full-hybrid parallelo ha vinto il Rally Intercity nel corso dell’undicesima edizione del Michelin Challenge Bibendum, forum internazionale per la mobilità sostenibile appena concluso a Berlino. Il secondo posto è stato conquistato da un’altra sportiva di Stoccarda, una 911 Carrera, equipaggiata però con un motore a combustione tradizionale, dimostrando che i modelli Porsche, nonostante le performance elevate, sono capaci di dimostrarsi molto efficienti.

I due modelli Porsche erano in competizione con altri 14 concorrenti nella categoria dei veicoli di produzione con motore a combustione interna, lungo i 300 km dell’Intercity Rally. Questa categoria è stata giudicata con gli stessi severi criteri adottati per le ibride e le ibride plug-in. Accelerazione e tempo sul giro in un percorso di handling tra le strade della capitale tedesca sono stati misurati attentamente così come il consumo di carburante. Non è mancata una serie di prove di regolarità nel corso dei 300 km a sud-ovest di Berlino.

Con emissioni di CO2 inferiori a 159 g/km la Panamera S Hybrid da 380 CV vanta le emissioni più basse di qualsiasi modello in tutta la gamma Porsche. Che equivale ad un consumo di carburante di 6,8 l/100 km. Questi valori sono ottenuti anche grazie agli pneumatici a bassa resistenza sviluppati da Michelin, disponibili come optional. Con le gomme standard, comunque, il consumo di carburante del nuovo modello ibrido Porsche si attesta sui 7,1 l/100 km, che equivalgono a 167 g/km di CO2.

La doppia vittoria per i due modelli Porsche è la prova che la combinazione ottimale di efficienza e di dinamica di guida è in grado di vincere anche un concorso fondato su criteri di sostenibilità.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati