Notizie dal Mondo dei Motori
Range Rover - 2011

Range Rover - 2011

Il nuovo Range Rover 2011 arriva in concomitanza con il 40° anniversario Land Rover. Tutto nuovo il motore diesel V8 da 313 Cv e la trasmissione automatica ZF a 8 rapporti. Il benzina da 5 litri sfodera 510 Cv. Dentro il lusso è senza precedenti.

Video  Range Rover - 2011
Video  Range Rover Hybrid. 100Km con 6.4 litri

Dimensione Carattere:

Il Suv più esclusivo della gamma Land Rover, capostipite delle grosse fuoristrada di lusso, arriva alla quarta edizione: Range Rover 2011 esce in concomitanza del 40° anniversario del marchio inglese, ora di proprietà dell’indiana Tata.

La nuova generazione del Range Rover si rinnova nei contenuti, con aggiornamenti a 360° che comprendono motore, trasmissione, equipaggiamenti e particolari esterni.

Le motorizzazioni disponibili sono il benzina V8 Supercharged da 5 litri da 510 Cv ed il nuovo 4,4 litri turbodiesel V8 capace di 313 Cv e 700 Nm. I consumi sono stati ridotti e l’efficienza migliorata, rispettando le normative antinquinamento Euro 5.

Il nuovo Range Rover diesel dispone di una nuova trasmissione automatica ZF a 8 rapporti più ravvicinati, per migliorare il comfort e ridurre i consumi grazie al controllo della trasmissione al minimo.

Il sistema Terrain Response è stato affinato per gestire al meglio la motricità nelle situazioni più impegnative, coadiuvato dall’Hill Start Assist per le partenze in salita.

I ritocchi delle linee esterne del Range Rover 2011 comprendono nuove griglie e prese d’aria laterali con finitura Jupiter, nuovi colori di carrozzeria e disegni inediti dei cerchi in lega, che regalano un look molto personale e raffinato.

All’interno dell’abitacolo le novità riguardano soglie battitacco illuminabili, i comandi della trasmissione ed il sistema di intrattenimento che risulta ulteriormente sviluppato.

NUOVO MOTORE LR-TDV8

Il nuovo motore diesel LR-TDV8 da 4.4 litri è stato sviluppato specialmente per la Range Rover, sostituisce il TD-V8 da 3.6 litri della scorsa versione e combina prestazioni sostanzialmente superiori con emissioni decisamente ridotte. Potenza e coppia sono notevolmente incrementate: da 272 CV e 640 Nm a ben 313 CV a 3.750 g/min e 700 Nm a soli 2.000 g/min..

L’accelerazione da 0 a 100 km/h impiega solo 7,8 secondi, mentre la velocità massima raggiunge i 210 km/h. Ancora più importante è il miglioramento della ripresa da 80 a 120 km/h di soli 5,1 secondi.

Contemporaneamente le emissioni scendono a 253 g/km. Ancora più significativo è il miglioramento del consumo che passa dagli 11,5 ai 9,38 l/100 km con una diminuzione del 18%.

Il nuovo motore è inoltre a norma Euro 5, e ciò significa che i suoi livelli di emissioni di HC, NOx e CO2 sono fra i più bassi al mondo per un motore di questo tipo.

La chiave delle prestazioni e dell’efficienza del nuovo motore è il sistema di turbocompressori sequenziali paralleli, che lavorando a regimi di rotazione diversi, mantengono continua la curva di coppia rendendo la guida piacevole e l’erogazione elastica.

LR-TDV8 è il primo motore Land Rover ad essere progettato per l’impiego di oli Low SAPS (a basso tenore di ceneri, Fosforo, Zolfo) che riducono l’accumulo di ceneri nel filtro antiparticolato del diesel, aumentandone durata ed efficienza. Il post trattamento dei gas di scarico è affidato a convertitori catalitici convenzionali.

Trasmissione automatica ZF a 8 rapporti

La prima trasmissione automatica ad 8 rapporti montata su un veicolo Land Rover è la ZF a 8 marce, che vanta una reattività senza uguali ed è in grado di garantire piacere di guida, consumi inferiori ed una riduzione delle emissioni mai raggiunti prima.

Le 8 velocità significano rapporti ravvicinati ed una loro maggiore distribuzione, un overdrive più veloce offerto dall’ enorme coppia del 4.4 litri, riduzione di consumi ed emissioni.

Il sistema è talmente sofisticato che se fa caldo seleziona un rapporto più basso per far girare più velocemente il motore e la pompa del condizionatore e raffrescare prima l’abitacolo. Se fa freddo riduce il tempo di riscaldamento e le emissioni facendo girare il motore più velocemente.

Inoltre il Driver Type Detection controlla i sistemi del veicolo e gli input del guidatore per ottimizzare la risposta della trasmissione allo stile di guida del pilota.

I comandi sul volante sono di serie, e permettono al guidatore di intervenire manualmente sui cambi di velocità. La leva del CommandShift è sostituita da un selettore rotativo per selezionare le modalità Park, Reverse, Neutral, Drive, Sport.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati