Notizie dal Mondo dei Motori
RC auto, arriva il contratto base

RC auto, arriva il contratto base

Entra in vigore il 1 maggio il contratto base di assicurazione: la polizza, obbligatoria per tutte le compagnie, offrirà una copertura standard e faciliterà il confronto

Dimensione Carattere:

Dal 1 maggio sarà più facile per gli automobilisti confrontare le polizze auto proposte da diverse compagnie assicurative: entrerà infatti in vigore il nuovo contratto base RC auto, che prevede una polizza definita secondo criteri predefiniti e una copertura standard per tutti gli assicurati.

Il Ministero dello sviluppo economico ha proposto l’introduzione del nuovo contratto per rendere più semplice la comparazione tra le offerte delle varie compagnie, e aiutare gli assicurati a scegliere in maniera più informata e consapevole la polizza più conveniente per loro. Il contratto base è già stato approvato dal Consiglio di Stato e dalla Corte dei Conti; una volta entrato in vigore, le assicurazioni avranno l’obbligo di includerlo tra il ventaglio di proposte che sottopongono ai propri clienti.

Il premio del nuovo contratto base verrà definito tenendo conto delle caratteristiche dell’assicurato (età, classe di merito, residenza) e del veicolo. La legge stabilisce le caratteristiche comuni di questo contratto base: il massimale non potrà essere inferiore a 5 milioni di euro, con il limite di 1 milione di euro per i danni alle persone e alle cose; vengono abolite le franchigie; il meccanismo di tariffazione adottato sarà quello del bonus malus; viene eliminata la guida esclusiva (la RC auto coprirà chiunque sia alla guida del veicolo, anche se non è il proprietario o il conducente abituale); vengono cancellate le clausole di rivalsa nei confronti degli assicurati: rimarranno in vigore soltanto in casi limite, come la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati