Notizie dal Mondo dei Motori
Renault: la Concept Initiale Paris cela la futura Espace

Renault: la Concept Initiale Paris cela la futura Espace

L’ultima delle sei concept Renault esalta la serenità e la saggezza. La concept è una sorta di manifesto dell’auto premium alla francese, esprime robustezza e leggerezza.

In Relazione:
Articoli  RENAULT
Video  Video RENAULT
Video  Foto RENAULT

Dimensione Carattere:

Se DeZir stava all’innamoramento, Captur al desiderio di esplorazione, R-Space era collegata alla famiglia, Frendzy al lavoro, Twin e Twin’Run al godersi la vita, l’ultima delle sei concept Renault rappresentative di altrettanti approcci progettuali e realizzata dal team design guidato da Laurens van den Acker esalta la serenità e la saggezza. Il prototipo in esame si chiama Initiale Paris e le sue forme sembrano anticipare quella che diventerà l’Espace del nuovo millennio. La concept è una sorta di manifesto dell’auto premium alla francese, esprime robustezza e leggerezza ispirandosi ai codici stilistici dell’aeronautica, vanta il dinamismo di una berlina, il carattere di un SUV e la luminosità di una monovolume. Tra i dettagli estetici, il tetto in alluminio e plexiglass sul quale è serigrafata la mappa di Parigi e il terzo finestrino laterale a riprendere la silhouette della coda di un aereo con sportelli motorizzati che si aprono lateralmente come i flap dell’ala di un aereo. A bordo, comfort, esclusività e tecnologia esaltati dai sedili simili a quelli di un aereo e da un impianto Bose con 32 altoparlanti. La vettura accoglie i passeggeri (quando si accende il quadro) con una firma sonora del compositore e designer acustico Andrea Cera. Sotto il cofano il motore Energy dCi da 130 CV con due turbo che assicurano una coppia di 400 Nm abbinato al cambio automatico EDC.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati