Notizie dal Mondo dei Motori
Renault Megane 2 Sport

Renault Megane 2 Sport

Mégane II Renault Sport, Be Bop e Be Bop e Clio Génération 2004, le protagoniste dello stand Renault al Motor Show. Dopo il debutto internazionale a Francoforte, Mégane II Renault Sport si presenta all’appuntamento con gli appassionati italiani.

Video  Nuova Renault Mégane 2012
In Relazione:
Articoli  Megane
Video  Video RENAULT
Video  Foto RENAULT

Dimensione Carattere:

Vedetta dello stand Renault, questa versione di Mégane, che arriverà in Italia nel corso del 2004 e sarà disponibile anche in versione 5 porte, esprime sportività a prima vista. Il corpo vettura, avvicinato al suolo, conserva il DNA di Renault Mégane II, adottando paraurti avvolgenti con proiettori fendinebbia integrati ai lati e ampie griglie di evacuazione dell’aria. Nella parte posteriore lo scarico, come per Renault Clio V6, è doppio e centrale.

Mégane II Renault Sport, inoltre, adotta specifici cerchi in alluminio da 18 pollici che contribuiscono nello stesso tempo a potenziare l’aspetto dinamico del design e la tenuta di strada.

Versatile e precisa, Mégane Renault Sport adotta uno specifico avantreno ad asse indipendente che garantisce un comportamento stradale ottimale in qualunque circostanza. La registrazione degli ammortizzatori e delle molle delle sospensioni consente, inoltre di coniugare comportamento dinamico e comfort.

Anche i dispositivi di assistenza alla guida sono stati adattati al concetto di "sportività sicura" di Mégane Renault Sport. Tra questi il controllo elettronico della stabilità (ESP) di ultima generazione con antipattinamento e controllo del sottosterzo. Assemblata sulla piattaforma di Mégane II, la versione Renault Sport, adotta tutti gli equipaggiamenti di sicurezza presenti sulla berlina 5 porte già "premiata" con le 5 stelle Euro NCAP.

La versione 3 porte dispone di airbag anti-scivolo sui posti anteriori che consentono di evitare l’effetto submarining e garantiscono un livello di sicurezza analogo a quello dei passeggeri anteriori della versione a 5 porte. La struttura di Mégane Renault Sport è composta da lamiere al altissimo limite di elasticità, che consentono di assorbire una rilevante quantità di energia in caso di urto.

Dal punto di vista della sicurezza passiva, inoltre, è stato adottato il Sistema Renault di Protezione di terza generazione, che comprende airbag frontali a valvole pilotate e volume variabile, abbinati a cinture di sicurezza adattative, con doppio limitatore di carico e doppio pretensionatore sui sedili anteriori (per la versione 5 porte), due airbag laterali tipo torace per i posti anteriori e due airbag a tendina.

Renault Clio Génération 2004 si presenta al Motor Show in versione 1.5 dCi da 100cv, una motorizzazione performante e parsimoniosa. Con tre ambienti, quattro livelli di equipaggiamento e le versioni specifiche Initiale e Renault Sport, per un totale di 61 differenti proposte, Renault Clio affina ulteriormente la sua linea e ne rafforza le tinte, completando l’offerta di motorizzazioni con il nuovo propulsore common rail 1.5 dCi 100 cv, che garantisce un elevato piacere di guida.

Il successo di Renault Clio non si smentisce. Dal lancio, nel 1998, sono state già prodotte oltre 3.840.000 unità (auto + van), presidiando da sempre il "Top 3" nelle vendite di auto compatte sul mercato europeo. Con il 35% del totale mercato nel 2003, questo segmento rappresenta ancora oggi la grande sfida per i costruttori automobilistici.

In Francia, Clio si classifica al primo posto del segmento, con 120.527 unità vendute da gennaio a settembre 2003. In Italia, dal 1998, Clio II ha fatto registrare 437.142 unità (immatricolazioni periodo gennaio-ottobre 2003: oltre 63.500). Per consolidare questa dinamica, Renault Clio Génération 2004 propone nuove carte vincenti.

La famiglia delle motorizzazioni turbodiesel common rail di ultima generazione 1.5 dCi si amplia con l’arrivo di una nuova versione, che eroga 74kW (100cv) a 4000 g/min e sviluppa 200 Nm a 1900 g/min. Questo propulsore assicura un elevato piacere di guida già dai bassi regimi, in particolare grazie all’adozione di un turbo multialette a geometria variabile, con oltre il 90% della coppia massima disponibile da 1500 g/min.

La motorizzazione è caratterizzata inoltre da una grande vivacità fino al regime massimo (5200 g/min), senza rinunciare a consumi contenuti, pari a soli 4,3 l/100 km in ciclo misto (113g/CO2 per km). Per ottimizzare le qualità acustiche e vibratorie di riferimento delle motorizzazioni 1.5 dCi, la versione 100 cv è abbinata ad un comando del cambio a cavo e dispone di un carter della frizione ad ampia superficie.

Sempre presenti nella gamma le versioni 1.5 dCi 65 cv e 82 cv, nonché le motorizzazioni benzina 1.2, 1.2 16v, 1.4 16v, 1.6 16v e 2.0 16v con potenza elevata a 182 cv.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati