Notizie dal Mondo dei Motori
Rent Auto sempre più diffuso

Rent Auto sempre più diffuso

Non più solo per le grandi aziende. Aumentano piccole-medie imprese e professionisti che scelgono l’autonoleggio a lungo termine.

Dimensione Carattere:

In tutta Europa ha raggiunto livelli veramente elevati il numero degli autoveicoli acquistati da operatori economici. Nel 2002 in Germania la quota delle auto aziendali ha toccato infatti, il 54%, mentre in Francia ha raggiunto il 46%, nel Regno Unito il 45%, in Spagna il 37% e in Italia il 27%. La tendenza è all’aumento in tutti i Paesi, tanto che negli studi eseguiti per l’Unione Europea, in vista della revisione della regolamentazione per la distribuzione e l’assistenza agli autoveicoli, si ipotizza che la quota delle auto aziendali sul totale delle immatricolazioni possa raggiungere il 50% nell’arco di pochi anni.

Una parte notevole e crescente delle auto aziendali vengono acquisite in noleggio a lungo termine. Storicamente questo tipo di formula è stata studiata e indirizzata alle flotte di 10 e più veicoli, ma, nella realtà dei fatti, presenta vantaggi notevoli non solo per le grandi e medie aziende e per gli enti pubblici, ma anche per le piccole imprese ed i professionisti. Si ritiene quindi che nel prossimo futuro i tassi di sviluppo più elevati per il noleggio a lungo termine riguardino proprio questi ultimi soggetti, mentre stanno già nascendo le prime offerte di noleggio a lungo termine anche ai privati. Al crescente interesse delle piccole-medie imprese e dei professionisti per l’autonoleggio a lungo termine ha dedicato un ampio servizio l’ultimo numero di CarFleet, la rivista sull’auto aziendale edita da LeasePlan, azienda leader nel settore del noleggio a lungo termine. In particolare CarFleet ha raccolto l’opinione di autorevoli rappresentanti di Fnaarc e di Confapi, le maggiori associazioni nazionali degli agenti di commercio e della piccola e media industria.

"Sono già molti gli agenti di commercio - ha dichiarato Alberto Ulivi vicepresidente di Fnaarc - che utilizzano l’autonoleggio a lungo termine. E’ una formula che è certamente destinata a crescere, proprio per gli indubbi vantaggi che presenta: non comporta investimento di capitale, il pagamento mensile del canone si può comodamente domiciliare in banca e poi non ci si deve preoccupare per eventuali fermi auto in quanto la società di noleggio fornisce tempestivamente vetture sostitutive e si occupa di tutti gli adempimenti relativi alla manutenzione e alla riparazione".

"Anche nelle piccole e medie imprese italiane - ha osservato Federico Sposato, vicepresidente di Confapi - si è passati dalla proprietà diretta degli autoveicoli, a forme di leasing finanziario ed infine al noleggio a lungo termine. Il totale della spesa annua per gestire auto e veicoli commerciali detenuti in proprietà è per un’azienda veramente elevato ed il noleggio a lungo termine per le sue caratteristiche di convenienza finanziaria e gestionale è una soluzione ideale anche per le piccole imprese".

"Con il noleggio a lungo termine, - osserva Davide Gibellini, Direttore Marketing di LeasePlan Italia - anche piccole e medie imprese e professionisti trasferiscono alla società di autonoleggio, a fronte di un canone mensile, l’onere di acquistare le auto che scelgono, tutte le spese di esercizio ed ogni adempimento relativo all’amministrazione ed alla gestione dell’auto. E’ una scelta che libera dalle preoccupazioni della gestione corrente dell’auto, in quanto nel canone sono inclusi tutti i servizi e si può in ogni circostanza contare su un partner professionale sempre disponibile per affrontare e risolvere tutti i problemi legati all’impiego dell’auto".

Fonte dati: Elaborazione dell'Ufficio Studi di LeasePlan Italia su dati Unrae




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati