Notizie dal Mondo dei Motori
Saab 9-3 Sport-Hatch

Saab 9-3 Sport-Hatch

Saab annuncia ufficialmente l´intento di entrare in un nuovo segmento di mercato con l´esclusivo modello 9-3 Sport Hatch. Spinta di un motore Turbo da 250 Cv cambio automatico Saabtronic e assetto ribassato con pneumatici da 20 pollici.

Dimensione Carattere:

Con la presentazione della sua ultima concept, la Saab 9-3 Sport Hatch, la casa svedese annuncia ufficialmente il suo intento di entrare in un nuovo segmento di mercato.

L'esclusivo modello cinque porte a quattro posti, studiato per un cliente che conduce uno stile di vita particolarmente dinamico, è in grado di offrire prestazioni sportive incentrate sul guidatore e innovative capacità di carico.

Spinta da un motore turbo 2 litri da 250 CV con trasmissione automatica Saab Sentronic, e caratterizzata da un autotelaio sportivo ribassato e da ruote da 20 pollici, la 9-3 Sport Hatch si distingue per il suo look accattivante.

L'obiettivo di Saab è quello di entrare nel segmento delle station wagon di medie dimensioni, presentando una alternativa esclusiva dalle proporzioni di una cinque porte che ricordano la forma dei modelli classici Saab 900.

Il design della Saab 9-3 Sport Hatch trae ispirazione da un mix di concetti e di linee che derivano dalla 9-3X e dalla 9-3 Sport Sedan.
Le forme essenziali degli esterni comunicano quell'impressione di forza, vigore e potenza, che rispecchiano le caratteristiche del marchio.

Lo stile degli esterni e degli interni è un'evoluzione della coupé cross-over 9-3X, presentata lo scorso anno e dell'attuale 9-3 Sport Sedan. Gli interni rappresentano tral'altro l'evoluzione del modello 9-3X, con l'aggiunta di caratteristiche nuove quali l'innovativo display per il guidatore e il tetto in vetro.

Le sorprendenti caratteristiche di versatilità della 9-3 Sport Hatch, sono alla base del concetto di Saab di "funzionalità emotiva".

GLI ESTERNI

Gli esterni della Saab 9-3 Sport Hatch sono caratterizzati da una forte dinamicità grazie a proporzioni essenziali e compatte.
La vetratura esterna, a eccezione delle unità fari, è in vetro fumé verde scuro, particolare che viene ripreso anche all'interno, le carreggiate anteriori e posteriori sono più larghe rispettivamente di 56 mm e 60 mm rispetto alla Sport Sedan, le ruote da 20 pollici sono a filo con la carrozzeria e i passaruota sono svasati con una fascia piatta verticale, caratteristica già vista nella 9-3X.

Il profilo a cuneo e la linea della cintura alta e crescente, proprio come la forma a goccia, ora allungata, del vetro del finestrino laterale sono alcune delle caratteristiche tipiche del marchio Saab. Gli esterni presentano compattezza a livello visivo grazie al bordo in alluminio spazzolato con montanti A e B a scomparsa, evoluzione di quelli della Sport Sedan.

La forma sagomata della vetratura laterale enfatizza il profilo declinante della linea del tetto, che si abbassa progressivamente all'indietro dal montante B.
Altra caratteristica distintiva del design Saab su quest'auto è la linea ‘a bastone da hockey': un profilo ininterrotto nella carrozzeria che si estende dal montante A fin sotto il finestrino laterale, risalendo l'estremità anteriore del montante C. Le tradizionali maniglie ovali delle portiere sono state riprese come disegno ma proposte tinta su tinta.

Un largo pannello in vetro rinforzato percorre il tetto, seguendo un delicato profilo convesso che porta a un deflettore posteriore perfettamente integrato in alto sulla sponda posteriore.

Il frontale è una evoluzione del tradizionale "muso" Saab, lo stesso adottato sulla 9-3 Sport Sedan, in cui spiccano due nuovi fari che rendono l'aspetto dell'auto particolarmente sportivo. L'elemento centrale della calandra è abbassato nel profilo del paraurti e il profilo alare orizzontale è stato ulteriormente enfatizzato.

Nel paraurti anteriore è presente una profonda presa d'aria di forma trapezoidale, che sostituisce l'apertura stretta e a tutta ampiezza della Sport Sedan, e due aperture più piccole su ciascun lato per il raffreddamento dei freni.

Il design dei fari al bi-xeno si differenzia nettamente dalla ormai comune forma circolare a ‘effetto gioiello'. Le chiare lenti in plastica adottano le consuete proporzioni Saab, ma le lampadine sono installate, stile proiettore, in involucri in alluminio lucidato fissati all'interno di tre supporti laterali in vetro, che dilatano la larghezza globale dell'alloggiamento. Queste "pinne" orizzontali sono dotate d'illuminazione LED quando i fari sono accesi. Davanti alle lampadine sono montati dei filtri in vetro verde che richiamano il motivo generale del design della 9-3 Sport Hatch. L'alloggiamento dei fari sembra ora fluire senza giunzioni nella calandra e nel paraurti senza alcuna interruzione di linee.

Il posteriore si caratterizza per uno sbalzo relativamente corto dietro la linea dell'asse posteriore, tipo cinque porte, che aiuta a eliminare il voluminoso ingombro della carrozzeria e dei finestrini.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati