Notizie dal Mondo dei Motori
Saab 9-3 XWD

Saab 9-3 XWD

Prestazioni superiori per Saab 9-3 XWD con trazione integrale 4x4 attiva intelligente, abbinata al motore 2.0 Turbo benzina da 210 Cv. Aumento del piacere di guida e tenuta di strada in tutte le condizioni. Rimane anche la versione 2.8 V6 Turbo.

Video  Saab 9-3 Cabrio - Independence Edition

Dimensione Carattere:

Oltre che per la già nota Saab Turbo X, che equipaggia un propulsore 2.8 V6 Turbo da 280 Cv, seguita dalle nuove 9-3 Sport Sedan XWD e 9-3 SportHatch XWD, da oggi la trazione integrale 4x4 intelligente Saab è disponibile anche per le motorizzazioni 4 cilindri 2.0 Turbo benzina, aumentandone il piacere di guida ed esaltandone le performance in ogni situazione stradale.

Oltre ad essere dotata di un sistema controllo attivo di nuova generazione, che aumenta la sensibilità del guidatore, l’innovativo sistema XWD può contare ora sul vantaggio della minor cilindrata del motore 2.000 turbo benzina, rendendo la nuova Saab 9-3 molto maneggevole e vivace.

Saab è da sempre famosa nel mondo per utilizzare sulle sue vetture motori 4 cilindri turbo di cilindrata relativamente contenuta. La trazione integrale XWD si adatta perfettamente a questi propulsori. Le sue dimensioni compatte e la raffinatezza del suo progetto migliorano la ripartizione dei pesi, così come la maneggevolezza e la trazione della vettura.

Con l’abbinamento del motore Saab Turbo e della trazione integrale XWD, anche la versione Vector di Saab 9-3 è ora disponibile, come già Aero, in versione 4x4. Su quest’ultima è inoltre ottenibile a richiesta il differenziale posteriore autobloccante (eLSD) che rappresenta una novità in questo segmento di mercato.

Il 4 cilindri in linea interamente in alluminio di 2.000 cc sviluppa 210 Cv (155 kW) a 5.300 giri/minuto ed ha una coppia massima di 300 Nm a da 2.500 a 4.000 giri/minuto.

La trazione integrale Saab XWD è un sistema "intelligente" che ripartisce continuamente la coppia motrice tra l’assale anteriore e quello posteriore, migliorando il comportamento della vettura e la tenuta di strada in tutte le situazioni. Funziona in modo progressivo ed aiuta il guidatore a tenere stabilizzare la vettura ripartendo la coppia motrice in modo da contrastare eventuali tendenze al sottosterzo ed al sovrasterzo.

La trazione integrale Saab XWD dispone di un innovativo dispositivo di pre-innesto delle ruote posteriori che consente di ottimizzare la trazione quando si parte da fermo. Al contrario di quanto avviene sui sistemi convenzionali, con questo dispositivo non è più necessario rilevare l’eventuale slittamento delle ruote anteriori per inserire la trazione su quelle posteriori

VANTAGGI NELLA GUIDA

Per ottimizzare la trazione in fase di avvio, il sistema Saab XWD dispone di un innovativo dispositivo di inserimento delle ruote posteriori che, a differenza di quanto avviene sulle trazioni integrali di tipo convenzionale, non deve rilevare prima lo slittamento delle ruote anteriori per inserire la trazione anche sulle posteriori. In questo modo il guidatore può contare subito sulla massima trazione possibile e può quindi accelerare in modo deciso e fluido senza alcuna incertezza iniziale. Il tutto fa parte di un sistema che, secondo Saab, rappresenta un punto di riferimento per le prestazioni di una trazione integrale.

Oltre a garantire un comportamento sempre sicuro e prevedibile, anche in condizioni di scarsa aderenza, il sistema Saab XWD è in grado di soddisfare gli amanti della guida. Se, ad esempio, si esce da un curva con una forte accelerazione, fino all’80% della coppia motrice può essere inviato alle ruote posteriori per bilanciare la vettura. Nondimeno, se si viaggia in autostrada a velocità costante (situazione in cui non sono richieste particolari caratteristiche di trazione o di aderenza), solo il 5-10% della coppia motrice arriva alle ruote posteriore. Ciò permette di poter contare sempre sulla massima tenuta di strada, ma anche di contenere il consumo di benzina.

L’accurata ripartizione della coppia motrice sposta in alto la soglia di intervento del controllo elettronico di trazione (ESC) agendo sull’erogazione della potenza e/o sui freni e lasciando quindi maggior libertà d’azione al guidatore.

La classica "ciliegina sulla torta" del sistema Saab XWD è rappresentata dal differenziale posteriore autobloccante attivo (eLSD), primo esempio di applicazione su una vettura di questo segmento di un dispositivo del genere a gestione elettronica. L’autobloccante eLSD è in grado di ripartire fino al 50% della coppia massima inviata all’assale posteriorie tra le due ruote, riconoscendo quella che ha maggiore aderenza. Se si affronta una curva a velocità sostenuta oppure si effettua un manovra ad alta velocità (come, ad esempio, un cambio di corsia), aumentando o diminuendo per un breve periodo la coppia inviata ad una delle due ruote posteriori, si permette al retrotreno della vettura di seguire meglio la direzione di quelle anteriori.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati