Notizie dal Mondo dei Motori
Saab 9-X Air

Saab 9-X Air

Saab presenta a Francoforte la futura Cabriolet, la 9-X Air. Fiore all’occhiello della nuova espessione stilistica del marchio, si chiamerà con ogni probabilità 9-2 Cabrio. Motore 1.4 BioPower da 200 Cv, accelerazione da 0 a 100 Km/h in 8,1 secondi.

Video  Saab 9-X Air
In Relazione:
Articoli  SAAB
Video  Video SAAB
Video  Foto SAAB

Dimensione Carattere:

Il prototipo Saab 9-X Air, in esposizione al Salone di Parigi, mostra come potrebbe essere una futura cabriolet della Casa svedese. L’esclusivo Canopy Top, le proporzioni simili a quelle di una sportiva ed i 4 posti all’interno dell’abitacolo sono le sue caratteristiche principali.

Proseguendo la strada della concept Crossover 9-4X, la linea del prototipo Saab 9-X Air esce dai classici schemi stilistici delle cabriolet con i suoi imponenti montanti posteriori che si piegano verso il Canopy Top ripiegabile e che sostengono un’originale superficie vetrata avvolgente comprendente un lunotto posteriore separato.

Il progettista Anthony Lo ed i suoi collaboratori sono arrivati a questa soluzione cercando di proporre un’altra nuova automobile a 4 posti / 4 stagioni, come era stato il prototipo della prima Saab cabriolet presentato in anteprima al Salone di Francoforte di venticinque anni fa.

La nuova Saab 9-X Air ha una linea molto personale, sia con la capote chiusa che abbassata. Con il Canopy riposto ed il paravento posteriore sollevato gli occupanti possono godersi il piacere di viaggiare all’aria aperta senza essere disturbati dal vento. Con il tetto chiuso invece Saab 9-X Air assume l’aspetto di una vera coupé e ha una forma lineare completamente diversa da quella delle classiche cabriolet a 4 posti.

Progettata parallelamente al prototipo 9-X BioHybrid, la nuova Saab 9-X Air ne condivide l’originale forma del frontale e l’efficiente gruppo motopropulsore. Il piccolo motore 1.4 BioPower presenta una serie di soluzioni che si traducono in prestazioni più responsabili, unendo tutti i vantaggi di un propulsore di cilindrata contenuta dotato di turbocompressore, della possibilità di funzionare con la miscela E85 a base di bioetanolo e della tecnologia ibrida.

Se alimentato con la miscela E85 (85% bioetanolo/15% benzina), questo motore sviluppa una potenza di ben 200 Cv (147 kW) e permette alla vettura di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in 8.1 secondi e di emettere solo 107 g/km di CO2 con evidenti vantaggi per l’ambiente.

Realizzata a 25 anni esatti dalla presentazione della prima cabriolet Saab al Salone dell’Automobile di Francoforte, la nuova 9-X Air ribadisce la "leadership" del costruttore svedese nel campo delle cabriolet.

DESIGN ULTRAMODERNO

La linea pulita e scolpita della carrozzeria di Saab 9-X Air dà una nuova connotazione allo speciale design Saab di ispirazione scandinava ed alle origini aeronautiche della marca svedese. L’aspetto importante della carrozzeria, caratterizzata da ridotti sbalzi anteriori e posteriori, è completato dallo speciale andamento avvolgente del finestrino, dalle superfici morbide e pulite e dal tema delle luci a "cubetto di ghiaccio".

L’aspetto esteriore è fortemente caratterizzato dai terzi montanti sporgenti o speroni che sostengono posteriormente l’esclusivo Canopy Top - uno speciale tetto ripiegabile elettricamente sviluppato partendo dal concetto del tetto tipo Targa. Saab ha chiesto di brevettare questa innovazione al design delle cabriolet, che costituisce una differenza tra un tetto apribile ed una capote completamente ripiegabile.

Il Canopy Top è realizzato in tessuto anziché in metallo per risparmiare peso e per poter essere installato in modo più efficiente. Funziona in modo completamente automatico e si ripiega in tre piccole parti in un apposito scomparto ricavato nel bagagliaio. Il lunotto posteriore inserito tra gli speroni si ritrae automaticamente nella parte inferiore del coperchio di tale comparto per fare spazio al Canopy Top per poi riprendere la posizione originale, completando la cabina di vetro che si viene a creare quando la vettura è scoperta.

Questa caratteristica del "vetro avvolgente" ed del frangivento attivo nel parte superiore della cornice del parabrezza migliorano il comfort degli occupanti in quanto riducono al minimo le oscillazioni anomale della vettura, riducono i colpi di vento e rendono superflua la presenza di un paravento a rete. Separando poi il lunotto dalla capote si ottiene poi una superficie vetrata più grande di quella che si avrebbe con le stesse componenti integrate.

L’assenza del coperchio del bagagliaio è un’altra soluzione anticonvenzionale di Saab 9-X Air. Un ampio vano porta-bagagli, abbastanza grande per accogliere due borse da golf, scorre all’esterno all’altezza dei gruppi ottici posteriori. Per risparmiare peso, al posto di un sistema elettrico c’è una molla precaricata che lo fa scorrere facilmente su rulli. Nella parte sottostante c’è un vano separato per riporre oggetti più piccoli.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati