Notizie dal Mondo dei Motori
Scocca la scintilla Chevrolet Spark

Scocca la scintilla Chevrolet Spark

La nuovissima minicar Chevrolet rappresenta un nuovo inizio.Linee grintose e volumi sfruttati per ospitare comodamente 5 persone.Due motori benzina 1.0 e 1.2 litri, anche a GPL, sprintosi e parchi nei consumi.In commercio nel primo trimestre 2010.

Video  Chevrolet Spark - Prova su Strada
Altri Articoli:

Dimensione Carattere:

Chevrolet SPARK : la nuova scintilla. La nuovissima minicar Chevrolet rappresenta un nuovo inizio. Una vettura che sfida il pregiudizio delle macchine piccole che devono essere o trendy o pratiche, o di qualità superiore o a buon prezzo. Spark cambia le regole.

La nuova Spark è tutto: espressiva, originale e funzionale, offre stile e tutte le caratteristiche di intrattenimento più attuali, oltre a praticità, bassi consumi e basse emissioni di CO2. E tutto ciò ad un prezzo contenuto, secondo la filosofia Chevrolet.

Prodotta per entrare a far parte dell’affollato segmento delle minicar, il mercato che al momento è quello a più rapida crescita nel nuovo panorama mondiale, Spark è una new entry progettata per attrarre pubblico ovunque.

Quando Spark arriverà negli Showroom Chevrolet d’Europa, nel primo trimestre del 2010, ma presentata in anteprima in Italia in location selezionate, supererà ogni aspettativa degli acquirenti "tipo" di auto di piccole dimensioni.

Fin dal principio, Spark è stata ideata e progettata per essere moderna ed espressiva, oltre che a caratterizzarsi per livelli eccezionali di spazio e praticità. Non esistono molte vetture di piccole dimensioni che offrano il vantaggio di 5 porte, 5 posti e di un comodo portabagagli.

Le linee esterne della Spark disegnano un profilo molto originale, la cui dinamicità è messa in risalto dai fianchi che in corrispondenza delle ruote si proiettano nettamente verso l’esterno della carrozzeria. La linea del tetto traccia un unico arco che va accentuandosi nelle linee decise e pulite delle fiancate. La visione d’insieme che ne risulta è così quella di un’auto filante, grintosa nella giusta misura e prorompente. Precisione ed attenzione per i dettagli non sono stati solo prerogativa degli esterni della vettura: grazie ad ottimi livelli di qualità, l’abitacolo di Spark è una vera icona di design. I clienti Chevrolet godranno di comfort, spazio e strumentazione di facile utilizzo, il tutto in un contesto di design senza confronti.

Punto focale dell’abitacolo è la strumentazione d’ispirazione motociclistica: un modulo posto sopra il piantone dello sterzo che riporta tutte le informazioni essenziali in poco spazio ma in forma ben leggibile. Il quadro del tachimetro analogico è completato da un contagiri digitale, proprio come quello di una moto sportiva, con illuminazione azzurro ghiaccio quando le luci sono accese. Un elemento esclusivo per la categoria, un chiaro segnale della volontà dei creatori della Spark di aggiungere divertimento alla pura funzionalità.

Gli amanti della musica apprezzeranno il fatto che la Spark possa accogliere ogni tipo di dispositivo audio. Non solo offre un lettore CD compatibile MP3, ma anche prese AUX e USB. In puro stile Chevrolet, la linea avvolgente del posto di guida viene ripresa anche nel lato passeggero.

Le dimensioni di Spark e la sua maneggevolezza sono ideali per la vita urbana. La nuova minicar di Chevrolet è davvero compatta: con soli 3640 mm di lunghezza e 1597 mm di larghezza sarà semplice percorrere anche i più angusti tratti cittadini. La Spark ha un comportamento stradale all’insegna della precisione della reattività. Alla base di queste qualità c’è una scocca molto rigida, progettata per offrire al guidatore una sensazione superiore di stabilità, affidabilità e confidenza nel mezzo.

Le sospensioni seguono uno schema tradizionale ma efficiente: montanti McPherson davanti e assale torcente al retrotreno. Una combinazione che permette caratteristiche di guida neutre e prevedibili, garantendo agilità in città e al tempo stesso stabilità ad alta velocità.

Su tutti gli allestimenti di Spark è disponibile, a richiesta, il Controllo Elettronico della Stabilità (ESC), che, integrando il controllo della trazione e della frenata, garantisce un’eccellente tenuta del veicolo, sia nel caso di frenata assistita sia in quello di brusche variazioni di carreggiata.

La Spark è stata progettata fin dall’inizio per offrire elevati livelli di sicurezza passiva.
Il 60% della struttura dell’auto è in acciaio ad alta resistenza, con livelli di rigidità variabili e zone ad assorbimento d’urto per ammortizzare l’energia degli impatti. I profilati e il sottotelaio nel vano motore sono progettati per assorbire energia mantenendo la massima resistenza possibile mentre collassano; una zona di transizione attorno alla base del montante del parabrezza e alla paratia anteriore distribuisce efficacemente l’energia d’urto tutt’attorno - e non attraverso - l’abitacolo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati