Notizie dal Mondo dei Motori
Seat Altea

Seat Altea

Gran debutto in anteprima nazionale al Motor Show di Bologna. Muso basso, cerchi da 19, pneumatici ribassati e prestazioni da vera sportiva, ma in realtà è una monovolume. Con qualche piccolo ritocco sarà in concessionaria questa primavera.

Video  Seat Altea 2.0 TDI CR 140 Cv
In Relazione:
Articoli  Altea
  Monovolume
Video  Video SEAT
Video  Foto SEAT

Dimensione Carattere:

Il 2004 vedrà il lancio di un nuovo modello, la SEAT Altea, che con Ibiza e Leon, costituirà il terzo pilastro fondamentale della gamma SEAT. Il prototipo presentato al Motor Show di Bologna - lo stesso che ha debuttato al Salone di Francoforte lo scorso settembre - anticipa le linee di questo nuovo modello che costituisce un passo importante nella storia della Marca spagnola.

La marcata espressività del nuovo frontale dall’espressione felina (grazie soprattutto al taglio dei fari), la forma del cofano e la calandra che mette in evidenza il logo SEAT, saranno gli elementi comuni nei nuovi prodotti SEAT. Allo stesso modo, la caratteristica linea dinamica sarà il segno distintivo della fiancata. Questa linea inizia dai passaruota anteriori e scende attraversando la fiancata per terminare a ridosso dei passaruota posteriori.

Nel prototipo Altea, design e tecnologia si sommano per dare forma a una vettura dalle caratteristiche spiccatamente sportive, sia dal punto di vista estetico e dei dettagli di rifinitura, sia per la qualità di gestione e di prestazioni. Design audace, particolari attraenti e soluzioni tecniche d’avanguardia sono rivolti a raggiungere quanto promesso dall’inizio del nuovo millennio con lo slogan SEAT: "auto emoción" (auto emozione).

Il prototipo Altea crea una nuova categoria all’interno dell’attuale segmentazione del mercato. La nuova definizione MSV (Multi Sport Vehicle) si applica a una configurazione monovolume dall’espressione molto dinamica, che nella Altea si manifesta con un accentuato profilo a cuneo, sezione frontale ridotta, altezza limitata dal suolo e una dotazione che mostra chiaramente la sua particolare vocazione dinamica.

Quindi il concetto MSV significa soprattutto sportività dinamica. Nel prototipo Altea, la brillantezza delle prestazioni è assicurata dal nuovo motore 2.0 FSI a quattro cilindri montato per la prima volta su un modello SEAT. Questo muscoloso 150 CV, attraverso un cambio automatico sequenziale a sei velocità tiptronic, consente di ottenere rendimenti degni di una sportiva puro sangue.

IL DESIGN E LE FORME

Sulle forme del prototipo Altea l’aria scivola con dolcezza grazie all’accentuato profilo a cuneo e all’integrazione aerodinamica di diversi componenti funzionali: i fari anteriori sono protetti da cupole di policarbonato perfettamente aderenti alla superficie della carrozzeria; i due tergicristalli, in posizione di riposo, sono integrati nei montanti anteriori, e le maniglie delle porte posteriori sono state disegnate per inserirsi nella linea della vettura.

La fluidità delle linee è alterata solo dalle inevitabili prominenze - i retrovisori esterni e le maniglie di apertura delle porte anteriori - e le necessarie prese d’aria. La calandra del radiatore e le grandi aperture laterali nello spoiler anteriore, per ventilazione interna e raffreddamento freni, dispongono di una rete a struttura alveolare tridimensionale.

Anche nella parte posteriore si è cercata l’integrazione di componenti: lo spoiler ancorato alla parte superiore del portellone incorpora la terza luce dei freni e il tergilunotto; le luci di retromarcia e antinebbia sono comprese in una batteria di led sotto la sporgenza del paraurti posteriore e i gruppi ottici sono carenati sotto un modulo di plastica rossa. La sagoma semitronca conferisce un’immagine coupè al prototipo Altea e contemporaneamente favorisce la compattezza della carrozzeria e l’accessibilità allo spazio di carico.

I voluminosi spoiler, i cerchi da 19 pollici, i larghi pneumatici, la ridotta distanza della carrozzeria dal suolo e l’impianto di scarico con due terminali, uno per ogni estremità laterale del paraurti, completano la caratterizzazione sportiva di questo prototipo.

IL CONCETTO INTRINSECO

Flessibilità e sportività sono le qualità che meglio descrivono il carattere del prototipo SEAT Altea il cui design, con quattro porte più il portellone posteriore, rappresenta la massima espressione di versatilità.

All’interno, tutto suggerisce qualità, precisione, funzionalità, luminosità, e ampiezza con elementi minimalisti sia nella struttura, sia negli aspetti funzionali, come l’illuminazione ambiente modulabile o la ventilazione indiretta attraverso diffusori dietro il cruscotto.

L’abitacolo è allestito con quattro sedili separati dal design sportivo rivestiti con tessuto tecnico similpelle antisdrucciolo: quelli anteriori dispongono di molte regolazioni; quelli posteriori, hanno lo schienale regolabile su due posizioni e, una volta abbattuti, permettono di ampliare la superficie del bagagliaio.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati