Notizie dal Mondo dei Motori
Seat IBL Concept

Seat IBL Concept

Un prototipo di berlina sportiva e dinamica al padiglione Seat del Salone di Francoforte 2011: IBL concept il suo nome. È un’evoluzione del Dna del design della Casa spagnola. Ibrida plug-in, look deciso e dinamico, con fiancate muscolose e linee pulite.

In Relazione:
Articoli  SEAT
Video  Video SEAT
Video  Foto SEAT

Dimensione Carattere:

Design pulito e minimalista per Seat al Salone di Francoforte 2011: ce lo dice la IBL concept, berlina sportiva e dinamica. Con la quale la Casa automobilistica spagnola (Gruppo tedesco Volkswagen) continua lo sviluppo del proprio Dna stilistico. Non solo: quest’ibrida plug-in ha interni innovativi e di qualità, con finiture elevate, che conferiscono all’abitacolo un’atmosfera premium.

Ascoltiamo James Muir, Presidente di Seat: "La IBL è la dimostrazione che, per la Seat, le berline sportive avranno un ruolo importante in futuro". Ma questa concept non anticipa un modello. Illustra - dice Muir - la filosofia che stiamo applicando nell’ambito del design, in modo tale da conferire anche a una berlina l’inconfondibile identità Seat".

Look imponente, precisione e la qualità delle lavorazioni, sostenibilità ambientale grazie all’alimentazione ibrida plug-in: è il futuro Seat anticipato dalla IBL. L’apripista è stata la IBE, coupé sportiva elettrica compatta. Poi è arrivata la IBX, un crossover a metà strada tra un Suv e una coupé sportiva. Ora è il turno della IBL, un’interpretazione del concetto di berlina sportiva. Grazie alle sue proporzioni imponenti, date dal passo di 2,7 metri, dalla lunghezza pari a 4,69 metri, e dalla linea del tetto aerodinamica, questa vettura si avvicina alla categoria delle coupé a quattro porte.

Ci conferma Matthias Rabe, Vicepresidente per Ricerca & Sviluppo di Seat: "Nel Centro Tecnico Seat abbiamo coniugato la tecnologia più moderna del Gruppo Volkswagen con il nostro linguaggio stilistico". Gli fa eco Alejandro Mesonero-Romanos, nuovo Responsabile del Design Seat: "La concept IBL è pura emozione. Amore a prima vista. Ma questa prima impressione è destinata a durare grazie al design elegante e senza tempo". L’IBL insomma è l’interpretazione, data da Seat, di una quattro porte molto sportiva.

La Seat IBL rientra nella categoria delle berline di grandi dimensioni. Il passo di 2,71 metri accorcia lo sbalzo anteriore e posteriore creando proporzioni imponenti. Sul muso, ecco l’arrow design che contraddistingue Seat. Anche la calandra presenta la caratteristica freccia pentagonale.

Fari a Led e prese d’aria nella parte inferiore del frontale danno quasi l’idea di una scheda elettronica, creando un collegamento visivo con l’elettromobilità a zero emissioni dell’ibrida plug-in IBL. Il profilo laterale è dominato dalle imponenti ruote con cerchi da 20". La linea dinamica che corre lungo l’intera fiancata. I sottili apriporta a scomparsa e i piedini in alluminio degli specchietti esterni testimoniano l’approccio minimalista. Sul sedere, i gruppi ottici posteriori con tecnologia Led sono angolari. Discreti la modanatura cromata e il diffusore d’aria della vettura.

Dentro, c’è lusso e sport: sobrietà, minimalismo, lavorazioni di alta qualità, finiture curate. La plancia sembra sospesa nel vuoto. Il quadro strumenti è orientato verso il posto di guida. Una superficie vetrata curva, realizzata in un pezzo unico, copre l’intero quadro strumenti. Le informazioni possono essere presentate secondo il tradizionale formato analogico oppure in formato digitale.

A tua scelta, informazioni e colori possono essere selezionati tra tre programmi: "Travel" per una guida rilassata, "Sport" per il puro piacere di guida o "Efficiency" per l’alimentazione ibrida plug-in.

Particolare il climatizzatore della concept della Casa di Martorell (Barcellona). Quasi l’intera parte superiore del quadro strumenti è concepita come un’unica bocchetta per l’aria ad ampia superficie: ventilazione priva di correnti. Il flusso d’aria può essere comandato grazie ai singoli canali di ventilazione.

Volendo scendere nel dettaglio della gamma, la Seat IBL concept, come una berlina di segmento D, potrebbe un giorno sostituire l’Exeo o, chissà, divenire la nuova Toledo. Certo, la lotta fra le tre volumi è spietata: a parte la "cugina" Audi (Gruppo VW), le altre tedesche BMW e Mercedes sono scatenate. Una battaglia che Seat può combattere offrendo un rapporto qualità/prezzo elevato. Alla stregua dell’altro marchio del colosso germanico, Skoda..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati