Notizie dal Mondo dei Motori
Seat Leon - 2005

Seat Leon - 2005

Auto Emocion colpisce ancora. Protagonista sullo stand Seat al Salone di Barcellona sarà la Nuova Leon. Eleganza cinque porte ma sportiva come una coupè. Per chi sa osare e vuole distinguersi. Il debutto sul mercato è previsto per la fine del 2005.

Video  Seat Leon

Dimensione Carattere:

Annunciata precedentemente dalla Seat Leon Prototype in occasione del Salone di Ginevra ed ancor prima ispirata al prototipo Salsa, creato nel 2000, è nata la nuova SEAT Leon che nella sua elegante carrozzeria combina l’immagine sportiva di una coupé e la funzionalità di una cinque porte. Con questa nuova vettura viene sottolineato ancora una volta il concetto di "design che suscita emozioni" utilizzato da Walter de’ Silva per definire l’essenza stilistica della nuova generazione dei modelli SEAT.

La Leon ultima generazione, assieme alla Ibiza e alla Altea, è uno dei tre pilastri fondamentali del nuovo corso della SEAT (che, assieme alla Lamborghini, fa parte del Gruppo Audi istituito nel 2002) ed è quella che esprime nel modo migliore l’unione tra sportività e design innovativo, consolidando i valori propri della Marca.

IMMAGINE DA COUPÉ MA IN REALTÀ 5 PORTE

Erede diretta del prototipo Salsa, la nuova Leon combina la funzionalità di una vettura a cinque porte con l’immagine sportiva di una coupé. Questo effetto si ottiene per merito delle maniglie posteriori "nascoste" nei montanti e anche grazie a un design delle porte sviluppato proprio per creare questa immagine.

Gli espressivi gruppi ottici e il cofano spiovente in cui spicca la calandra con il grande logo SEAT, si integrano perfettamente con la parte laterale del frontale, dove i marcati passaruota esprimono energia e potenza. Da qui nasce la linea dinamica che percorre la fiancata e termina a ridosso dei passaruota posteriori: è una caratteristica fondamentale del nuovo design SEAT.

Importante per l’immagine della nuova Leon sono anche le aste del tergicristallo. Come sulla Altea, in posizione di riposo, sono parallele ai montanti anteriori soltanto che, in questo caso, sono visibili e non nascoste.

Le dimensioni della vettura sono aumentate rispetto alla versione precedente. La lunghezza è cresciuta di 13,2 centimetri e ora il totale è di 4,315 metri. La larghezza è aumentata di 2,6 centimetri raggiungendo 1,768 metri, e l’altezza è pari a 1,458 metri. Il design dinamico si combina quindi con misure compatte.

L’abitabilità è migliorata in virtù di un passo più ampio rispetto all’attuale Leon - 2,578 metri con un aumento di 6,5 centimetri - e dell’eccellente lavoro degli ingegneri del Centro Tecnico di Martorell. Il risultato è una disponibilità di spazio notevole.

Il bagagliaio è stato definito con una forma molto regolare che permette un ottimo sfruttamento dello spazio. La capacità è di 341 litri.

QUATTRO MOTORI DISPONIBILI AL LANCIO

Al lancio commerciale, la nuova Leon sarà disponibile con quattro motori, tutti Euro 4. I due benzina sono l’1.6 102 CV e il 2 litri FSI a iniezione diretta 150 CV. Altrettanti sono i Diesel: 1.9 TDI 105 CV e 2.0 TDI 140 CV. Per il 1.6 benzina e il 1.9 TDI è previsto, di serie, il cambio manuale a cinque rapporti. Per i 2 litri FSI e TDI invece, il cambio standard è un sei marce manuale. A richiesta, per la Leon 2.0 FSI ci sarà il cambio automatico tiptronic, che offre anche la possibilità di selezionare manualmente i rapporti, mentre per la Leon 2.0 TDI l’alternativa al cambio di serie sarà il DSG a doppia frizione con sei rapporti.

SPORTIVITÀ CON LA MASSIMA SICUREZZA

La stabilità e il comportamento dinamico della nuova SEAT, sono garantiti dall’"Agile Chassis" sviluppato a Martorell e personalizzato in base alle caratteristiche della vettura. La sospensione anteriore a ruote indipendenti è di tipo McPherson e, rispetto alla attuale Leon, presenta un telaietto supplementare in alluminio. La sospensione posteriore, anch’essa a ruote indipendenti, è di tipo Multilink a quattro bracci; l’attuale Leon invece ha un sistema a ruote semindipendenti con barra di torsione.

L’ultima nata della SEAT, dispone di servosterzo elettromeccanico e, per quanto riguarda l’impianto frenante, adotta dischi anteriori autoventilanti e dischi posteriori "pieni". L’ABS e il controllo della trazione TCS, in combinazione con il programma elettronico di stabilizzazione ESP, costituiscono i sistemi di sicurezza attiva. L’ESP, che è di ultima generazione, è stato sottoposto a una evoluzione che ha migliorato la capacità di frenata e la direzionalità in situazione di emergenza.

La protezione dei passeggeri è affidata a sei airbag (due frontali, due laterali anteriori e due a tendina per la testa) che, a richiesta, possono diventare otto con i laterali posteriori. Tutti i passeggeri dispongono di cinture di sicurezza a tre punti di ancoraggio. Per i posti anteriori ci sono pretensionatori e limitatori di carico, per i posti posteriori laterali limitatori di carico e ancoraggi Isofix.
Inoltre, la nuova Leon, offre lo stesso alto livello di protezione per i pedoni dimostrato dalla Altea che, nei rigorosi test dell’Euro NCAP, ha ottenuto ottimi risultati per merito del cofano con cerniere collassabili, per il design "morbido" del frontale e per la posizione verticale dei tergicristallo.

La vettura, che celebrerà la sua prima mondiale al Salone dell’Automobile di Barcellona (dal 7 al 15 maggio 2005), sarà prodotta esclusivamente nello stabilimento di Martorell e sarà disponibile in quattro livelli di allestimento: Reference, Stylance, Sport e Sport-up.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati