Notizie dal Mondo dei Motori
Seat Nuova Ibiza

Seat Nuova Ibiza

La Nuova Seat Ibiza torna ad Emozionare. Più formale della precedente, debutterà a settembre del 2008 con motori TSI e TDI abbinati a cambi manuali e sequenziali DSG. Aumentano le dimensioni e la sicurezza, offrendo maggior comfort e dinamismo su strada.

Video  Nuova Seat Ibiza
Video  30° Seat Ibiza
In Relazione:
Articoli  Ibiza
Video  Video SEAT
Video  Foto SEAT

Dimensione Carattere:

A distanza di poche settimane dal debutto della concept Bocanegra, Seat svela nella sua integrità la Nuova Ibiza. Sportività e design dinamico, uniti alla elevata qualità costruttiva sono le principali caratteristiche che contraddistinguono la debuttante della Casa spagnola.

Sviluppata e prodotta negli stabilimenti di Martorell (Barcellona), la Nuova Seat Ibiza debutterà ufficialmente il 22 maggio 2008 al Salone di Madrid, e successivamente verrà introdotta nei diversi mercati europei. In Italia la commercializzazione è prevista per settembre del 2008.

Se con Altea XL ed Altea Freetrack Seat si avvicinava alle famiglie, con la Nuova Ibiza, si allontana un po’ dai giovani, anche se dedicata ad essi e rivolgendosi a chi pone molta attenzione al design, alla sportività e alla qualità, rispetto alla concept Bocanegra, che annunciava un design affascinante e senza compromessi, grazie all’introduzione dell’"Arrow Design", il nuovo modello sembra quasi proporsi con un pizzico in meno di stile, formalizzandosi con linee meno emozionali, simili a quelle di Volkswagen Scirocco, lasciando nel complesso un po’ a desiderare.

Tuttavia gli elementi migliorativi della Nuova Seat Ibiza si concentrano su un pianale totalmente rinnovato che, con un passo più lungo e una maggiore larghezza delle carreggiate, fa sì che la vettura guadagni molto in termini di dinamica di guida.

Grazie ad una riduzione del peso complessivo l’efficienza dei motori ed i nuovi rapporti del cambio, Seat Ibiza conta ora su consumi ed emissioni ancor più contenuti. Tutti i propulsori benzina producono emissioni di CO2 inferiori ai 160 g/km, mentre i Turbodiesel non superano la soglia dei 120 g/km.

Così come Alfa Romeo Mito, il motore di punta, su cui si baserà la strategia di vendita, sarà senz’ombra di dubbio il 1.4 TSI biturbo che grazie all’agilità e la sportività del cambio DSG a 7 rapporti, enfatizzerà l’animo emozionale che da sempre ha contraddistinto il marchio.

A confermare la "discesa" verso una maggiore formalità, ma anche più sicurezza, saranno inoltre proposti i sensori di parcheggio e fari xeno adattativi, oltre ad una sicurezza superiore grazie al nuovo sistema di airbag.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati