Notizie dal Mondo dei Motori
Skoda Roomster - Render

Skoda Roomster - Render

Video  Crash Test Skoda Roomster 2006
Altri Articoli:

Dimensione Carattere:

ROOM E (ROAD)STER

Già il nome esprime molto della vettura: "Room" sta per un abitacolo che per generosità e variabilità supera tutti i parametri della sua classe, "(Road)ster" esprime il dinamismo e l’emozione che questo studio racchiude in sé. Le dimensioni esterne sono compatte, ma l’interno è eccezionalmente spazioso e offre la massima variabilità, abbinata a un design bello ed entusiasmante. Il compromesso tra bellezza e praticità, finora ineludibile, è finalmente risolto. Lo studio Skoda Roomster offre entrambi, come mai nessuno era riuscito a fare prima d’ora.

Roomster è il progetto di una familiare compatta. Grazie alla lunghezza di 4055 mm, in città è maneggevole e facile da parcheggiare. Ma è in larghezza (1843 mm) e soprattutto in altezza (1669 mm) che si spinge ben oltre i parametri correnti. Ciò vale anche per il passo di 2710 mm, veramente lungo. Larghezza ed altezza maggiori, il passo lungo e l’allestimento originale ed estremamente variabile, permettono al suo interno di confrontarsi con l’abitacolo di vetture appartenenti a segmenti superiori.

Per il design la Skoda ha percorso strade completamente nuove. La parte anteriore ricorda quella di un aereo, con parabrezza e finestrini molto avvolgenti. Questa soluzione avvolgente, esteticamente si discosta del tutto dall’immagine abituale della Marca ceca; simboleggia velocità e dinamismo.

A partire dal montante centrale, le linee del finestrino si sviluppano verso l’alto con un elegante arco: la loro conformazione anticipa le ampie proporzioni dell’abitacolo. Insieme alla linea centrale ribassata e alla porta posteriore interamente in vetro, esprimono variabilità e visibilità: dall’interno si può guardare senza ostacoli verso l’esterno, ma anche viceversa. La Roomster è stata consapevolmente concepita come un’auto "comunicativa": aperta, con un abitacolo arioso e molto luminoso.

La carrozzeria dà tuttavia un’impressione di robustezza e compattezza, come se fosse stata fusa in un unico stampo; trasmette un senso di forza, di solidità e sicurezza.

Molto piacevole è la vista dall’alto della Roomster: i due inserti di vetro laterali del tetto formano, insieme al parabrezza Panorama, una sorta di freccia, che conferisce all’insieme il massimo dinamismo.

Una novità è anche la struttura asimmetrica, con una porta laterale posteriore sul lato destro. L’apertura si spinge fin dentro il tetto, è insolitamente larga e, altra dote interessante, nella parte bassa della vettura non c’è alcun sottoporta d’intralcio. Una apertura così ampia permette quindi un accesso particolarmente comodo ai sedili posteriori, facilitando le operazioni di carico e scarico anche di oggetti ingombranti.

La Skoda Roomster ha quindi due diverse viste laterali: sul lato guida la linea del tetto è continua, sul lato destro viene interrotta dall’ampia porta. Questa soluzione offre anche vantaggi per la sicurezza, poiché non c’è il rischio che i bambini scendano direttamente sulla strada. Un’altra caratteristica interessante è il portellone posteriore, completamente in vetro, che arriva a filo con il pianale. Al centro, c’è il grande logo Skoda, che sembra sospeso nell’aria.

La Roomster offre uno sguardo sulla possibile futura gamma della Skoda.

Sono stati rielaborati importanti dettagli, ad esempio il frontale, dove la griglia cromata accentuata, gli elementi verticali e l’imponente logo centrale, sviluppano in modo originale i consueti tratti del design. Nella Roomster si ritrovano anche altri particolari caratteristici della Skoda, ad esempio i possenti montanti delle porte, che si assottigliano verso l’alto e sono verniciati nello stesso colore della vettura, oppure le luci posteriori con le cornici rosse. Come per i modelli attuali, la Skoda dà inoltre importanza a una struttura cosiddetta "monolitica": tutta la carrozzeria sembra fusa in un unico pezzo, nessuna parte sembra aggiunta o applicata, realizzando così un insieme che suscita fiducia, che ha un aspetto solido e sicuro.

Nella parte anteriore dell’abitacolo a cinque posti, troviamo un’elegante plancia portastrumenti bicolore, beige sopra e nera sotto. Entrambe le parti sono delimitate da un listello in alluminio con funzione di diffusore per l’aria. Il volante a tre razze e le levette dei comandi hanno una forma particolare. La plancia presenta quattro strumenti circolari, al centro dei due più grandi c’è un display ovale. Inoltre incorpora una piccola consolle centrale, mentre in basso manca il consueto tunnel centrale, così che le gambe del guidatore e del passeggero abbiano maggior spazio e sia facilitato l’accesso ai sedili posteriori.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati