Notizie dal Mondo dei Motori
Smart Forvision Concept

Smart Forvision Concept

Il futuro della mobilità? Smart forvision concept. Un’elettrica con plastiche innovative. Così la pensa la Casa del Gruppo Daimler, cioè Mercedes. Per svolgere ancora un ruolo pionieristico nel settore auto. In mostra al Salone di Francoforte 2011.

Video  Smart Forvision Concept
In Relazione:
Articoli  SMART
Video  Video SMART
Video  Foto SMART

Dimensione Carattere:

Innovare, consumare poco o niente, sporcare zero: è l’obiettivo della smart forvision. Elettrica al 100%. E con materiali plastici tutti nuovi. Il suo nome potrebbe equivalere a "per una visione del futuro". E poi si rifà design della smart fortwo. Infatti, smart da sempre svolge un ruolo pionieristico nella mobilità urbana e già con la fortwo electric drive aveva, a suo tempo, indicato la strada che intraprenderanno le metropoli. Ora, in collaborazione con BASF (il più importante fornitore del settore automobilistico per prodotti chimici), al Salone di Francoforte 2011 ecco la smart forvision concept. Smart (Gruppo Daimler, cioè Mercedes) ci ha messo, fra l’altro, il motore; BASF le plastiche.

A proposito della forvision, Annette Winkler, Responsabile smart, ci ha parlato di "soluzioni e materiali veramente innovativi in tema di isolamento, rifrazione, strutture leggere e gestione dell’energia". Ma di che si tratta? Accanto a celle solari organiche trasparenti, diodi luminosi trasparenti e a risparmio energetico, nonché pellicole e vernici IR-riflettenti, vengono impiegati materiali espansi ad elevate prestazioni per l’isolamento dal caldo e dal freddo. Per la Winkler, "smart fissa nuovi parametri di riferimento anche nelle strutture leggere, con l’impiego dei primi cerchi interamente in materiale sintetico",

Concorda Christian Fischer, Direttore ricerca polimeri di BASF: "Le auto del futuro richiedono materiali e tecnologie in grado di ridurre il consumo energetico, incrementando al tempo stesso autonomia e comfort. Le nostre innovazioni offrono un contributo decisivo in tal senso". Aggiungendo che smart e BASF presentano "una vettura innovativa che non ha uguali".

Il prototipo Smart forvision concept è un cocktail fra il know how automobilistico di smart e le conoscenze su materiali e sistemi dei tecnici BASF. Il tetto ha superfici trasparenti esagonali: il primo che lascia passare la luce e al contempo produce energia. Sono celle solari trasparenti poste sull’intera superficie: coloranti organici immessi in un tetto a sandwich. I coloranti trasparenti delle celle solari sono attivati dalla luce: producono energia a sufficienza per azionare i componenti multimediali e tre ventilatori installati nell’abitacolo, per la climatizzazione del veicolo. Quando la vettura è ferma sotto il sole, il sistema di aerazione funziona grazie al fotovoltaico: auto sempre fresca.

Aprendo le porte o premendo un pulsante, gli OLED (diodi luminosi organici) trasparenti illuminano l’abitacolo e permettono di guardare all’esterno anche quando la vettura è spenta. Di giorno ecco l’effetto di un tetto in vetro, di notte le superfici si illuminano. Gli OLED consumano meno della metà rispetto alle tradizionali lampade a risparmio energetico.

La forvision ha cerchi in materiale sintetico, che contiene fibre di rinforzo lunghe. Risultato: resistenza termica e chimica eccellente, solidità dinamica. Inoltre, cellula di sicurezza tridion, porte in resina epossidica rinforzata con fibre di carbonio. I numeri? Una riduzione del peso del 50% rispetto all’acciaio e del 30% rispetto all’alluminio.

Sedili con base costituita da un guscio in materiale sintetico di nuova concezione, leggero e autoportante. Al posto del tradizionale riscaldamento dei sedili, nella smart forvision trovano posto i tessuti elettronici, ossia sottili e con rivestimenti conduttivi realizzati su misura. Riscaldando direttamente il corpo nella zona centrale e inferiore dello schienale dei sedili, trasmettono una piacevole sensazione di calore.

Funge da schermo termico una pellicola innovativa di BASF che riflette i raggi infrarossi e che protegge parabrezza e finestrini dal Sole: riflette esclusivamente i raggi infrarossi del sole. Contribuiscono a creare un clima piacevole all’interno dell’abitacolo anche i materiali espansi, inseriti nei pannelli della carrozzeria. In estate mantengono la vettura fresca e in inverno la isolano dal freddo. E il sistema di verniciatura IR-riflettente contribuisce alla gestione generale della temperatura.
Gli interni di smart forvision, con il loro mix di superfici poligonali e volumi organici, richiamano il linguaggio architettonico degli esterni, anche nel concetto cromatico: nell’abitacolo domina infatti il bianco freddo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati