Notizie dal Mondo dei Motori
Sprinter 4x4: ideale per il trasporto professionale off-road

Sprinter 4x4: ideale per il trasporto professionale off-road

Di base non è un fuoristrada, ma grazie alla carrozzeria più alta di 110 mm davanti e di 80 mm dietro ha tutte le carte in regola per affrontare al meglio i percorsi off-road

Dimensione Carattere:

Di base non è un fuoristrada, ma grazie alla carrozzeria più alta di 110 mm davanti e di 80 mm dietro ha tutte le carte in regola per affrontare al meglio i percorsi off-road per un ideale trasporto professionale. Stiamo parlando della nuova generazione del Mercedes Sprinter, disponibile in opzione con la trazione integrale inseribile.

Sprinter 4x4 promette di essere perfetto in cantieri e nelle zone di montagna, nelle regioni innevate e nei grandi spazi aperti. Disparati i settori di impiego: edilizia e indotto cantieristico, industria energetica e silvicoltura, industria alberghiera e il mondo dell’avventura. Nella versione Kombi, ad esempio, i clienti degli alberghi possono essere accompagnati sulle cime innevate, la variante Furgone può trasportare operai, materiali ed attrezzature per raggiungere pale eoliche su terreni impervi e nella versione a cabina singola o doppia traina macchine edili al di fuori dello scavo, ma c’è anche l’Autotelaio per autocaravan e motorhome.

Per inserire la trazione integrale è sufficiente premere un tasto e subito dopo interviene il sistema di trazione elettronico 4ETS. A richiesta, Sprinter 4x4 può essere dotato dell’ausilio alla marcia in discesa (il sistema si chiama Downhill Speed Regulation) con velocità regolata tramite la leva del Tempomat. Tra gli optional, anche il dispositivo di ausilio alle partenze in salita. Che il van sia un veicolo per veri professionisti è evidente anche da un’altra caratteristica off-raod. Può infatti essere acquistato con riduttore supplementare “Low Range”, attivabile premendo un tasto a veicolo fermo, motore acceso, trazione 4x4 in funzione e frizione premuta. Le velocità massime nelle singole marce si riducono di conseguenza garantendo nel contempo un aumento della forza di trazione. A seconda delle motorizzazioni, la capacità di superamento delle pendenze è superiore di circa il 20% rispetto a quella dello Sprinter standard.

E a proposito di motorizzazioni, alla base dello Sprinter 4x4 c’è un 4 cilindri BlueTec 2.1 da 129 CV e ai vertici un V6 3.0 da 190 CV.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati