Notizie dal Mondo dei Motori
Subaru Levorg: sportiva e familiare

Subaru Levorg: sportiva e familiare

Mezza “WRX e mezza wagon per famiglia... la quadratura del cerchio tra piacere di guida e funzionalità.

In Relazione:
Articoli  SUBARU
Video  Video SUBARU
Video  Foto SUBARU

Dimensione Carattere:

Fino al secondo montante la nuova Subaru Levorg è assolutamente identica alla “sportivona” della gamma, la mitica WRX. Basterebbe questa informazione per rendere l’idea delle qualità dinamiche ed il feeling di guida che per certi versi ci hanno addirittura sorpreso andando oltre ogni più rosea aspettativa.

Cuore piccolo, ma generosissimo
Il quadro prestazionale che è in grado di offrire la nuova “compact wagon” giapponese. Sorprendente perché in realtà si tratta di una versatile wagon adatta alla famiglia, dal prezzo accessibile e soprattutto motorizzata con un inedito propulsore da “soli” 1,6 litri.

In realtà, a dispetto della mancanza di un’alternativa a gasolio che sul nostro mercato monopolizza il segmento, questa Subaru sembra fatta apposta per conquistare anche gli automobilisti europei in generale ed italiani in particolare.

Subaru d.o.c.
Sarà per il suo design, con quel frontale cattivo ed affilato e con tanto di presa d’aria sul cofano autentico marchio di fabbrica per Subaru, da quando con le sue Impreza blu trionfava sugli sterrati e le speciali di tutto il mondo, sarà per le dimensioni compatte (4,69 metri di lunghezza), ma Levorg sprizza dinamismo e sportività da tutti i pori. E se sulla carta potrebbe far aggrottare qualche sopracciglio, tanta grinta abbinata alla scelta di motorizzarla con un 1,6 litri a benzina, basta un giro dell’isolato per trasformare ogni perplessità in un sorriso di soddisfazione. Sì, perchè il piccolo turbo ad iniezione diretta assicura alla sport tourer una vivacità e una brillantezza da sportiva, è silenziosissimo e si sposa come meglio è difficile persino immaginare con l’ultima evoluzione del cambio automatico CVT Lineartronic.

Salto in alto
Un altro punto messo a segno dalla nuova Levorg, che, lo avrete capito, ci è piaciuta moltissimo, è rappresentato dal livello delle finiture e dalla piacevolezza degli interni. Rispetto agli abitacoli delle Subaru del passato piuttosto austeri, la nuova Levorg compie infatti un enorme balzo in avanti. I comodissimi ed avvolgenti sedili sono anche molto belli da vedere, il sostanzioso in termini di diametro della corona volantino con parte inferiore smussata e forma anatomica è un piacere per il tatto e la vista con il suo rivestimento in morbida pelle e le cuciture a contrasto. Stessi rivestimenti anche per la plancia, la palpebra che sormonta l’orologio ed il computerino di bordo al centro della plancia e persino i pannelli delle portiere e la leva del cambio automatico. Sul volante sono molti i comandi che azionano le varie funzioni della vettura senza bisogno di staccare le mani. Tra questi anche la levettina che permette di passare dalla modalità “Intelligent”, che massimizza l’efficienza, a quella “Sport” che privilegia il divertimento spostando le cambiate al limite del fuorigiri. Il cambio è utilizzabile anche in modalità sequenziale con tanto di paddle al volante. Il programma simula 6 marce pur trattandosi in realtà di un sistema a variazione continua.

Dinamica 100% Subaru
Ma veniamo al cuore della Levorg. Quello che si poteva pensare come il tallone d’Achille di questa divertentissima vettura, si rivlea invece uno dei punti di forza. Il 1.6 turbo rigorosamente boxer e ad iniezione diretta è infatti un vero capolavoro di equilibrio, efficienza e piacevolezza d’uso. I 170 CV ed i 250 Nm di coppia massima (in ogni caso un valore superiore persino a quello sprigionato dal 2.5 litri aspirato) non rendono l’idea di quanto sia divertente, piacevole ed efficace la guida di questa erede delle compact wagon di Impreza. La dinamica e le performance non fanno assolutamente rimpiangere cubature superiori.

Effetto calamita
Il resto, in termini di feeling di guida vero out out per ogni subaru che si rispetti, lo fa un telaio irrigidito del 40% rispetto a quello di Legacy, un assetto “sostanzioso”, ma non estremo ed il perfetto bilanciamento dei pesi e delle forze in gioco assicurato dall’architettura del motore e dalla trazione simmetrica AWD.

Offerta semplice e chiara
Levorg è già disponibile nelle concessionarie da qualche settimana ed in due soli allestimenti con prezzi che costituiscono un’ulteriore nota lieta. La Free, già ben dotata è venduta a 25.990 Euro, ma anche la full optional (con l’unica opzione di un navigatore integrato a 1.300 Euro) Sport Style con pacchetto completo di sicurezza Pre-Crash è posizionata comunque al di sotto dei 30 mila Euro.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati