Notizie dal Mondo dei Motori
Suzuki Nuova Swift ibrida plug-in

Suzuki Nuova Swift ibrida plug-in

La nuova Suzuki Swift ibrida plug-in 2013 avrà un motore sincrono a corrente alternata: 55 kW di potenza e 180 Nm di coppia. Oltre al piccolo propulsore a benzina (600 cc), un pacco batterie agli ioni di litio da 2.66 kWh. Obiettivo, 24,4 km/litro.

Video  Suzuki Swift EV Hybrid
Video  Suzuki Swift CIV
In Relazione:
Articoli  Swift
Video  Video SUZUKI
Video  Foto SUZUKI

Dimensione Carattere:

Un salto nel futuro, che conferma come Suzuki sia sempre attiva nel campo della ricerca motoristica: arriva nel 2013 la nuova Suzuki Swift ibrida plug-in. Quindi, con un doppio motore (un piccolo termico e un elettrico preponderante) e con la possibilità di ricaricare la batteria da una comune presa di corrente domestica. C’è un propulsore sincrono a corrente alternata: 55 kW di potenza e 180 Nm di coppia, mentre il pacco batterie agli ioni di litio è da 2.66 kWh. L’obiettivo è una percorrenza di 24,4 km/litro di benzina, in modalità ibrida. Sui 2,7 l/100 km. Se si usa solo il termico, i consumi salgono (e i chilometri percorribili scendono). Così almeno anticipa il quotidiano giapponese Nikkei.

Per l’esattezza, trattasi di elettrica ad autonomia estesa: quando la batteria è quasi a zero, entra in azione il piccolo propulsore termico. Che ricarica le batterie agli ioni di litio, le quali alimentano il propulsore elettrico. L’autonomia? sui 30 chilometri.

Newstreet.it ha visto per la prima volta la Swift plug-in Hybrid al Motor Show di Tokyo nel 2009 in versione concept. Aveva un tre cilindri a benzina da 600 cc di cilindrata e da un motore elettrico asincrono da 55 kW e 180 Nm di coppia.

Dopodiché, la giapponesina ha avuto l’ok a circolare da parte del ministero giapponese del Territorio, delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo. Per il resto, l’utilitaria nipponica resterebbe sobria sia nell’aspetto esteriore sia negli interni.

Nuovi fanali, apertura sul cofano motore per mostrare il sistema ibrido di alimentazione, attacco di corrente nel paraurti posteriore. Tutto ecosostenibile: sedili ultraleggeri con struttura reticolare e finestratura sul tunnel centrale.

La Swift plug-in Hybrid potrebbe costare sui 17.500 euro, quasi 6.000 euro più della Swift 1.2 a benzina. Quest’ultima ha un rapporto qualità/prezzo elevatissimo, anche per via della ricca dotazione. Oltretutto, è sfiziosetta da guidare, anche in curva.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati