Notizie dal Mondo dei Motori
Test Drive: Nuova Peugeot 108

Test Drive: Nuova Peugeot 108

Tutta nuova anche la “piccola” che sembra una “baby 308”.

In Relazione:
Articoli  PEUGEOT
Video  Video PEUGEOT
Video  Foto PEUGEOT

Dimensione Carattere:

Mancava solo lei. Negli ultimi due anni Peugeot ha rinnovato completamente la sua gamma, introdotto un nuovo linguaggio stilistico ed innalzato il livello di qualità, tecnologia e raffinatezza delle sue vetture andando a lambire la parte alta dei segmenti dove è presente. I clienti hanno seguito questa evoluzione di prodotto portando il marchio del leone a crescite consistenti in termini sia quantitativi che qualitativi. I primi cinque mesi del 2014 che hanno visto il mercato italiano crescere del 3,8%, per Peugeot si sono chiusi con un incremento delle vendite del 15,7%. La forbice si allarga ancora di più considerando il solo comparto privati che a livello nazionale ha perso l’1,7%, ma ha visto la casa del Leone crescere del 18,9%. I margini per un’azienda automobilistica sono determinati dai volumi, ma anche dal posizionamento in termini di allestimenti dei modelli venduti. Anche sotto questo punto di vista Peugeot è cresciuta notevolmente se si pensa che ben il 65% delle 308 Station Wagon vendute in Italia (solo per fare un esempio sull’ultimo modello lanciato sul mercato) sono acquistati nel più raffinato allestimento Allure. Il rinnovamento della gamma si completa ora con la piccola 108, erede di una vettura che in nove anni di carriera è stata venduta in Italia in ben 126 mila esemplari (il 15% del totale nel mondo). Le aspettative degli uomini del marketing si Peugeot sono di arrivare a vendere 1000 vetture al mese nei primi 12 mesi. In Europa 108 punta al 7% del segmento.

La regola dell’...8
Mancava solo lei quindi. Anche dal punto di vista della denominazioni. La più piccola delle Peugeot era infatti l’unica vettura rimasta con la denominazione “07” finale. Oggi, con il lancio della 108, la gamma Peugeot completa il suo rinnovamento portando anche nel segmento A tutti i valori in termini di stile, contenuti tecnologici e raffinatezza delle sorelle più grandi. Partendo proprio dal design, la nuova citycar francese si propone come una “baby 308”. Della apprezzatissima berlina compatta riprende infatti il medesimo linguaggio stilistico che trova la sua sublimazione in un frontale dalle linee pulite e raffinate, da un posteriore dalla forte presenza su strada (le carreggiate sono state incrementate di 8 mm) e dai tipici gruppi ottici con luci diurne a led anteriori e i tre artigli Peugeot all’interno di quelli posteriori. A fronte di dimensioni che rimangono compatte per sfidare nel migliore dei modi il traffico urbano (la 108 è la più corta del segmento con una lunghezza di 3,47 m), cresce il passo (2,34 m) a tutto vantaggio di un comportamento stradale più “maturo” e, soprattutto, di un’abitabilità interna insospettabile. Anche il vano bagagli cresce arrivando ad una capienza di 243 litri, ampliabili fino a 868 ribaltando il divanetto posteriore frazionabile. Immagine e comfort compiono quindi un balzo in avanti, ma non è tutto. 108 permette infatti una serie pressoché infinita di personalizzazioni e configurazioni, proponendosi così come una vettura davvero trasversale in grado di rivolgersi ad un target che spazia dal giovane neopatentato, fino ad una clientela matura che cerca una vettura compatta, ma non rinuncia a raffinatezza come ad esempio i sedili in pelle riscaldabili, da segmento superiore.

Sono come tu...mi vuoi
3 o 5 porte, berlina o con tetto apribile in tela (disponibile in tre diverse colorazioni), 7 temi di personalizzazione esterna ed interna tramite stikers, 3 diversi ambienti interni abbinabili tra loro consentono di configurarsi la vettura ritagliandola “su misura” in base ai propri gusti ed alla propria personalità. Per PEUGEOT 108 il cliente può scegliere tra numerose possibilità di personalizzazione. La 108 TOP!, ad esempio, ha tre colori del tetto in tela -Nero, Grigio, Red Purple - in base al gusto e in funzione della tinta della carrozzeria.Per tutte sono ben otto le tinte di carrozzeria disponibili. Tra le otto proposte, due sono in esclusiva: Aikinite, un rame dorato, e Red Purple, un inedito violetto. Riservata solo alla berlina 3 porte, la vernice bicolore viene proposta in due versioni: Red Purple e Grigio Gallium o Bianco Lipizan e Aikinite. Non basta, sono infatti sette i temi di personalizzazione attraverso i quali il cliente può comporre la propria vettura “su misura”. I temi di personalizzazione prevedono alcuni stickers esterni, coperture dei gusci dei retrovisori esterni, stickers interni, tappetini, cover della chiave. Tra i sette temi di personalizzazione a scelta, tre rivisitano alcuni tessuti classici. Il tema Dressy reinterpreta il classico pied de poule con un effetto 3D creato dal contrasto tra i motivi dalle linee particolarmente precise. Il tema Dual riproduce il motivo di una trama ricamata. Destinato in esclusiva alle 108 bi-colore, segna sulla carrozzeria la concatenazione fra le due tinte. Il tema Kilt invece rivela un tessuto tartan dalle strisce tratteggiate. Molto glamour, il tema Diamond gioca con le opacità e le brillantezze sulle quattro facce dei suoi prismi. Produce cosÏ un effetto di volume e di movimento, che sembra emergere dalla carrozzeria. Moderno, il codice a barre del tema Barcode si diverte con i colori. Gli elementi del tema Sport esprimono la visione sportiva della city-car. Il cofano e i parafanghi posteriori hanno un motivo a scacchi in degradè. L’abitacolo ha un retrovisore il cui guscio Ë nero laccato con un bordino rosso e tappetini supplementari specifici. Disinibito, il tema Tattoo presenta fiori stilizzati, dai tratti particolarmente definiti. La personalizzazione tocca anche gli interni della piccola 108. In questo caso la scelta è tra ambiente Porcelaine, con decorazioni della plancia e della consolle centrale bianco opaco. L’ambiente Aikinite che sposa la tonalità Aikinite sulla plancia al nero lucido della consolle centrale ed il mix tra questi due con l’abbinamento Porcelaine Aikinite, che riveste la plancia di un colore bianco opaco e la consolle centrale della tonalità rame dorato Aikinite. Anche in tema di rivestimenti nulla è banale: 108 propone una scelta tra cinque rivestimenti. Il tessuto Curitiba è destinato esclusivamente all’allestimento Access. Sugli allestimenti Active e Allure, la berlina propone il tessuto Carolight, un tartan rivisitato, e la decappottabile 108 TOP! il tessuto Rayura Aikinite. Il rivestimento in pelle è riservato in esclusiva al livello Allure.

Specchio magico
Tra i plus della Peugeot 108, il dispositivo Mirror Screen che permette, collegando il proprio smartphone tramite cavetto usb, di trasformare lo schermo touch da 7” posizionato al centro della plancia nello “specchio” di quello del telefono personale potendo così, ad esempio, visualizzare il navigatore dello smartphone trasformandolo in un vero e proprio navigatore di bordo. La curatissima city car porta il segmento delle piccole in una nuova era con il suo grande touchscreen collocato al centro della plancia. In opzione nel livello Active e di serie sul livello Allure, questo touchscreen da 7” stabilisce un nuovo rapporto tra il veicolo e il suo conducente. È l’interfaccia della radio, del computer di bordo e dell’impostazione dei parametri del veicolo. Lo smartphone può essere collegato in due modi: mediante Bluetooth per le funzionalità telefono e musica del dispositivo mobile, mediante Mirror Screen per le applicazioni compatibili con l’utilizzo in vettura. In base al telefono connesso, si possono attivare le diverse applicazioni con i comandi vocali grazie ad un sistema di riconoscimento vocale. Per ovvi motivi di sicurezza, L‘accesso alle applicazioni è gestito in modo diverso in funzione dello stato del veicolo. Quando è in movimento, il conducente può utilizzare le applicazioni utili alla guida, ad esempio la navigazione, o quelle di infoentertainment. Efficienza è la parola d’ordine Sul piano delle motorizzazioni, Peugeot offre efficienti motorizzazioni a 3 cilindri per la piccola 108. L’offerta si compone infatti di un tre cilindri da 998 cc da 68 CV perfetto per un utilizzo urbano, ma inaspettatamente gradevole anche nella marcia extraurbana a velocità autostradali con una sonorità che sembra attenuarsi ai regimi più elevati, da una versione analoga, ma dotata di un cambio robotizzato ETG5 che ne innalza ulteriormente la vocazione urbana e da una nuova unità PureTech sempre a tre cilindri ma da 1,2 litri ed accreditato di una potenza di 82 CV ed in regola con le normative Euro 6. Perfetto per la città, adeguato anche fuori Abbiamo provato la piccola “francesina” nel traffico parigino, sulle strade extraurbane delle campagne circostanti e sulle congestionate “pèriphèrique” che cingono la metropoli. Ebbene, la vettura ci ha sorpreso, soprattutto nella sua declinazione da 1 litro e 68 CV in grado di ben figurare anche al di fuori dalla città grazie alla sua regolarità di funzionamento, alle sue doti di allungo ed ad una rumorosità che sembra persino attenuarsi alle velocità ed ai regimi autostradali. La versione da 1,2 litri è ovviamente più prestante, ma a dispetto di quanto pensavamo prima di metterci alla guida, la più piccola ci sembra quella più in linea con le caratteristiche della vettura. Se si prevede poi un impiego prettamente urbano, allora la comodità del cambio robotizzato ETG5 ci pare un plus ampiamente raccomandabile.

Bene, brava...7+, anzi 8
La nuova city car di Peugeot ci è piaciuta molto dal punto di vista dello stile da “piccola 308”, dell’equipaggiamento con un up-grade tecnologico da segmento superiore e del comfort ed abitabilità in rapporto alle compattissime dimensioni esterne. Nulla da dire anche sugli aspetti dinamici e di piacere di guida. La vettura anche in questo ambito è cresciuta molto ed oggi appare molto più macchina ed in grado di esulare da un utilizzo esclusivamente urbano. Unico neo, la qualità percepita di qualche rivestimento plastico sulla plancia che, pur più che discreto, non è all’altezza del resto della gamma Peugeot arrivata in questo a senso al livello dei migliori costruttori premium. La nuova 108 è in vendita in tre allestimenti con prezzi compresi tra 9.950 e 14.650 Euro..




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati