Notizie dal Mondo dei Motori
Toyota - Navigazione Satellitare

Toyota - Navigazione Satellitare

Due sistemi per ridurre il numero di incidenti stradali automobilistici: un sistema di navigazione satellitare compatibile con il sistema di supporto alla sicurezza congiunto all’infrastruttura del veicolo. L’ha sviluppato Toyota. Lancio imminente.

In Relazione:
Articoli  TOYOTA
Video  Video TOYOTA
Video  Foto TOYOTA

Dimensione Carattere:

La sicurezza stradale passa anche per la navigazione satellitare, si sa: uno trova la strada giusta subito e non si distrae. Ma Toyota è andata oltre. E per ridurre il numero di incidenti automobilistici, ha sviluppato un sistema di navigazione satellitare compatibile con il sistema di supporto alla sicurezza congiunto all’infrastruttura del veicolo: quest’ultima è tutto ciò che sostiene la guida sicura utilizzando le informazioni provenienti dai radar, dalle telecamere, dai sensori e da altri dispositivi presenti a bordo. Importanti enti governativi lavorano insieme a diverse società per studiare la loro applicazione attraverso test come l’ITS Safety 2010 (sponsorizzato dall’ITS Promotion Council giapponese). Imminente il lancio del nuovo sistema di navigazione satellitare Toyota da parte dell’Agenzia nazionale di Polizia giapponese.

Cinque le caratteristiche principali del sistema: quattro avvertono per semaforo rosso, stop; veicolo in stazionamento, presenza di Veicolo nei pressi di un incrocio. Uno consiglia di avanzare in caso di semaforo verde, per ridurre ingorghi ed emissioni. Si vuole combattere soprattutto gli incidenti mortali.

Il sistema di navigazione del veicolo riceve informazioni sul traffico dai trasmettitori a infrarossi mediante un’unità di bordo: vengono utilizzate dal sistema insieme a quelle del veicolo, quali velocità e posizione del pedale, per supportare la sicurezza alla guida attraverso la segnalazione sia con dispositivi audio che visivi.

L’automobilista viene avvisato di eventuali situazioni pericolose attraverso informazioni visive ed acustiche sulle condizioni del traffico, anche per ridurre l’impatto ambientale e le emissioni, e per creare un ambiente di guida più confortevole.

Alla base, comunque, serve sempre la massima attenzione da parte del guidatore. A prescindere dai dispositivi elettronici, che stanno facendo enormi passi avanti, è il conducente a dover essere reattivo. L’uomo è il primo fattore per prevenire gli incidenti.

Newstreet.it vede di buon occhio qualsiasi innovazione tecnologica atta a migliorare la sicurezza stradale. Non bisogna dimenticare, però, che quegli stessi strumenti vanno utilizzati con intelligenza dal guidatore: se un navigatore o un display o un qualsiasi altro aggeggio distraggono, l’incidente diventa più probabile. È il paradosso della tecnologia.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati