Notizie dal Mondo dei Motori
Toyota Nuova Yaris - 2012

Toyota Nuova Yaris - 2012

Svelata l’immagine e qualche dettaglio della nuova Toyota Yaris 2012: la terza generazione del modello della Casa nipponica è più che mai compatta fuori e spaziosa dentro. Tre motori: i due a benzina 1.0 VVT-i e 1.3 dual VVT-i, e il diesel 1.4 litri D-4D.

Video  Toyota Nuova Yaris - 2012
Video  Toyota Yaris
In Relazione:
Articoli  Yaris
  CityCar
Video  Video TOYOTA
Video  Foto TOYOTA

Dimensione Carattere:

Lei, l’utilitaria giapponese, la Toyota Yaris, è nata del 1999; e, dopo la seconda generazione del 2006, e il restyling del 2008, arriva adesso la terza. Prevista per il 2012. Attorno alla piccola con gli occhi a mandorla c’è grande curiosità, alimentata forse dallo stesso Costruttore nipponico, che solo ora diffonde la prima foto ufficiale e i dettagli di massima. Il piccolo genio, come suole chiamarla il colosso asiatico, è più che mai compatta fuori e spaziosa dentro. La nuova Toyota Yaris verrà lanciata in Gran Bretagna entro l’estate 2011 e prodotta nello stabilimento di Valenciennes (Francia).

Ha messo i muscoli e, nel complesso, è più slanciata. Ampie prese d’aria in basso molto piacevoli. Nel complesso, regna l’equilibrio delle forme. Ha un design più marcato; pur essendo un segmento B, risulta maggiormente cattivella, specie di muso, con i fari allungati. Mentre il profilo ha più nervature. Obiettivo attirare di più i maschi.

A tre o cinque porte, più lunga di 8,5 centimetri rispetto alla Yaris attuale, offre maggiore abitabilità grazie a un passo (distanza fra ruote davanti e dietro) più lungo di 5 centimetri. Da verificare, comunque, quando verrà esposta al Salone di Francoforte. in Germania, dal 15 al 25 settembre.

Dentro, il quadro strumenti racchiude i quadranti sotto un ampio arco. La plancia si sviluppa in orizzontale: addio alla caratteristica strumentazione centrale. È tutto un piacevole richiamo alle forme circolari: vedi le bocchette d’aerazione, la fascia centrale della plancia (con schermo del sistema d’infotainment) e l’alloggiamento degli interruttori. Da segnalare l’accessibile connettività multimediale ottenuta grazie all’introduzione del display da 6,1 pollici Toyota Touch and Go.

Stando a Didier Leroy, presidente e CEO di Toyota Motor Europe, la nuova Yaris rappresenta la più forte offerta nel segmento ancora importante delle super compatte: "Con il nuovo livello di genialità, efficienza e qualità, siamo sicuri che sia possibile realizzare lo stesso successo della precedente Yaris, contribuire a ringiovanire la propria presenza in Europa e avanzare nella regione verso il milione di vendite annuali nel medio termine".

Tre motori, di cui uno diesel. Si va dal 1.0 VVT-i al 1.3 dual VVT-i, entrambi a benzina, fino al 1.4 D-4D a gasolio. Forse in arrivo, ma non subito, anche una versione ibrida: motore a benzina 1.5 da 80 CV più un propulsore elettrico con batterie agli ioni di litio. La versione ecologica HSD (Hybrid Sinergy Drive) potrebbe arrivare nel 2013.

Secondo le indiscrezioni raccolte da Newstreet.it, la base a benzina può partire da 11.000 euro, mentre l’ibrida del 2013 costerà sui 18.000 euro. Quando uscì il primo modello di Toyota Yaris, fu un boom, anche perché era innovativa. Adesso, però, la concorrenza è più dura, perché anche le altre utilitarie sono migliorate: Fiat Punto, la VW Polo, Citroën C3, fra le tante. Segmento B, dove B sta per battaglia senza esclusione di colpi fra le Case.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati