Notizie dal Mondo dei Motori
Viaggiare Sicuri

Viaggiare Sicuri

Prima di affrontare lunghi viaggi, vacanzieri o meno che siano, è sempre buona norma, al fine di non essere colti di sorpresa in circostanze spiacevoli, effettuare un check up completo del veicolo e seguire alcune buone norme di comportamento stradale.

Dimensione Carattere:

In italia un gran numero di incidenti stradali sono dovuti al comportamento del conducente, seguiti da quelli del veicolo e l’inadeguatezza stradale ed il maltempo.

Abbiamo per voi tutti messo a punto una serie di consigli per la guida sicura ed una "check list" da seguire per viaggiare in tutta serenità e capire meglio quali potrebbero essere le dimenticanze o le distrazioni che conducono ad un viaggio scomodo, dispendioso ed alle volte sfortunato.

Alla luce di ogni viaggio il nostro modo di pensare deve orientarsi verso ogni tipo di evenienza, dalla quale potremmo anche essere costretti, per cause di forza maggiore, a dovercela cavare da soli con le nostre forze.

Prima della partenza occorre quindi controllare o far controllare lo stato ed il funzionamento del veicolo, in particolar modo con un occhio di riguardo per i seguenti punti:

  • Stato di usura dei pneumatici e pressioni.
    La scarsa qualità di un pneumatico non si misura solo con il quantitativo di battistrada restante, ma anche dall’indurimento, dovuto alle condizioni atmosferiche, e la crescita di bozzi laterali per cedimento. Verificare la pressione della ruota di scorta.

  • Stato di usura delle pastiglie e livello dell’olio freni.
    Anche se apparentemente le pastiglie hanno ancora parecchi millimetri di superficie frenante d’attrito potrebbero essersi cristallizzate, rilasciando una frenata non più efficace e mordente.

  • Livello del liquido refrigerante nel radiatore.
    Il liquido refrigerante nel radiatore deve essere sostituito ogni 3 anni circa, oltre questo periodo perde quasi tutte le sue proprietà raffreddanti e di mantenimento del calore. Il rabbocco non va comunque effettuato con acqua (se non in situazioni di emergenza), ma con liquido refrigerante (che ha una temperatura di ebollizione decisamente superiore)

  • Verificare il funzionamento di tutte le lampade e degli indicatori di direzione.
  • Pulire approfonditamente tutte le superfici vetrate sia dall’interno che dall’esterno e rabboccare il liquido lavavetri, possibilmente estivo "anti-moscerini".
    Con una cattiva visibilità, soprattutto di notte, spesso non si riescono a distinguere le giuste proporzioni degli altri veicoli, ed incrociando altre vetture o camion possono notevolmente stancare la vista a causa dei numerevoli riflessi che si creano in tutte le direzioni.

  • Verificare lo il livello e stato di viscosità, il colore e l’odore dell’olio motore.
    Un colore molto scuro o quasi nero è sintomo della necessaria sostituzione. L’olio esasto è accompagnato da uno sgradevole odore di bruciato ed una consistenza poco viscosa.
Durante i viaggi, sembrerà banale, tutto deve essere al suo posto e a portata di mano, per la sicurezza soprattutto ma anche per la comodità ed il giusto apporto organizzativo al viaggio.
  • Informarsi sulle condizioni meteo e viabilità.
  • Non lasciare oggetti liberi all’interno dell’abitacolo.
    Oggetti vaganti nell’abitacolo possono trasformarsi in proiettili in caso di collisione o trasformare in incidente una brusca mavora.

  • Organizzare al meglio le valigie nel vano bagagli.
    Lasciare sempre l’accesso agli attrezzi in dotazione della vettura oppure ricavare una nicchia ove collocare tutto l’occorrente utilizzabile in caso di emergenza.

  • Regolare la posizione del sedile di guida.
    Una cattiva regolazione può causare sul lungo viaggio una tensione cervicale ed un inutile dispendio di energia fisica muscolare. E’ molto importante collocare il poggiatesta non sotto la linea della nuca ma allineato a quella del cranio.

  • Assicurare eventuali bambini agli appositi seggiolini.
  • Allacciare sempre le cinture di sicurezza.
    L’importanza della cintura di sicurezza è decisiva in molti casi, si evitano spiacevoli traumi facciali (con o senza air-bag) fratture alle costole, alle ginocchia ed in casi di incidenti più gravi spesso svolgono la funzione di salva vita.

  • Non assumere farmaci che possano causare sonnolenza o bevande alcoliche.
    La diminuzione dei riflessi nel corpo umano abbassa la soglia di attenzione e prolunga i tempi di reazione. In causa diretta i tempi ogni azione svolta, frenata, sterzata o percezione di un pericolo, vengono percepite e rielaborate dal cervello con un tempo maggiore che alle volte può risultare "fatale".

  • Rispettare i limiti di velocità.
    Per aumentare la propria sicurezza e per quanto sia già difficile rispettare gli attuali limiti di velocità, è opportuno considerare altri fattori di rilievo, quali: condizioni atmosferiche, traffico, manto stradale, carico della vettura e condizioni del veicolo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati