Notizie dal Mondo dei Motori
Volkswagen Golf Blue-e-motion

Volkswagen Golf Blue-e-motion

Volkswagen Golf Blue-e-motion è la concept car che preannuncia la versione definitiva del 2013. Spinta da un motore elettrico da 115 Cv, raggiunge la velocità massima di 140 km/h con un’autonomia di 150 km. Le batterie al litio nel baule sono climatizzate

Dimensione Carattere:

Volkswagen Golf Blue-e-motion è la nuova compatta, in versione concept car, con cui la Volkswagen, già leader del mercato con la Golf, tenterà di conquistare il mondo delle auto elettriche da tutti i giorni.

Presentata in occasione dell’inaugurazione del "National Electric Mobility Platform" in Germania, la nuova Golf elettrica sarà lanciata nel 2013 in concomitanza delle altre vetture ad emissioni zero della Casa di Wolfsburg: la Up Blue-e-motion e la Jetta Blue-e-motion.

In questo modo il Gruppo Volkswagen intende diventare il primo produttore in Europa di vetture elettriche entro il 2018, anno in cui la Germania conta di avere in circolazione sulle proprie strade un milione di veicoli totalmente ecologici ad energia rinnovabile.

Insieme all’impegno verso la trazione completamente elettrica, Volkswagen sta accelerando lo sviluppo delle vetture ibride come la Touareg Hybrid già sul mercato, a cui seguiranno la Jetta Hybrid, la Golf Hybrid e la Passat Hybrid.

Anche gli altri motori convenzionali non saranno abbandonati, anzi saranno sempre più tecnologicamente avanzati e con basse emissioni, a benzina, turbodiesel e a gas (TSI, TDI ed Ecofuel).

La concept car Golf Blue-e-motion è spinta da un gruppo propulsore elettrico da 115 Cv, capace di una coppia massima di 270 Nm, subito disponibili come sempre in questo tipo di motori. L’energia è contenuta in pacchi di batterie agli ioni di litio ad alta capacità, alloggiate nel bagagliaio e sotto il tunnel ed i sedili posteriori, mantenute alla giusta temperatura da un impianto di climatizzazione specifico.

L’autonomia dipende molto dal "piede" e dalle condizioni di guida, ma si aggira sui 150 km, più che sufficienti per l’uso quotidiano in ambiente urbano e per gli spostamenti città/periferia, considerando che comunque la velocità di punta raggiunge i 140 km/h.

Come di consueto su automobili sensibili all’ambiente, la Volkswagen Golf Blue-e-motion è equipaggiata con i più moderni sistemi di recupero dell’energia in frenata e nei momenti di rilascio del gas disarticola il motore dalla trasmissione per non avere perdite da trascinamento. Il tetto apribile è rivestito di materiale fotovoltaico per integrare il funzionamento della climatizzazione e dei sistemi di bordo.

Forte dell’esperienza accumulata con le precedenti concept anche per la Golf è stato previsto un gruppo integrato formato da motore, differenziale, trasmissione, gestione dell’energia e modulo di ricarica, così da contenere il peso in soli 205 kg in più di una Golf Bluemotion TDI con DSG.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati