Notizie dal Mondo dei Motori
Volkswagen Golf GTI 2009

Volkswagen Golf GTI 2009

Ancora più prestazionale, al Salone di Parigi, debutta la nuova Volkswagen Golf GTI. Seppur ancora Concept esordisce ispirandosi alla prima GTI del ’74. Grazie al motore Turbo benzina 2.0 TSI da 210 Cv raggiunge i 240 km/h. Sul mercato a marzo del 2009.

Video  Buon compleanno Golf!

Dimensione Carattere:

Una concept più affascinante che mai contraddistingue la versione più prestazionale della Nuova Golf 6. La commercializzazione è fissato per la primavera del 2009, ma già oggi al al Salone dell’Automobile di Parigi 2008, la nuova Volkswagen Golf GTI VI debutta in anteprima mondiale, più potente che mai.

La prima Golf GTI ha scritto un importante capitolo della storia dell’auto grazie al suo design e alle sue performance che al momento del lancio, nel 1976, non avevano precedenti. Con la quinta GTI, nel 2004, il mito ritornò più forte che mai. Tra il debutto della prima generazione e l’uscita della quinta generazione, la GTI è diventata una bestseller mondiale grazie a più di 1,7 milioni di acquirenti. Ora nasce una nuova GTI, con profili più netti e accattivanti rispetto a tutti gli altri modelli.

Una GTI che, con un telaio dotato di un nuovo differenziale a bloccaggio elettronico (XDS), definisce curve e trazione in modo completamente nuovo. Una GTI che raggiunge i 240 km/h e che grazie al suo potente motore turbo 210 CV è ancor più divertente da guidare, con un consumo di soli 7,5 l/100 Km.

Allineandosi al proseguo di "ritorno al futuro" che ha visto da protagonista la Nuova Scirocco, anche la nuova Golf GTI sarà caratterizzata da elementi distintivi interni ed esterni in grado di esaltare quel gusto che l’ha resa celebre più di trent’anni fa. Una GTI che trasporta coerentemente nel futuro tutta la tradizione della versione originale.

Nell’ambito delle prestazioni nel lungo periodo, arriveranno anche l’allestimento GTI Pirelli e la versione Golf R32, mentre già il prossimo anno si potranno vedere le varianti dedicate alla famiglia tra cui la nuova Golf Plus e la Golf 6 Variant. Per quanto si parli anche di una versione Cabriolet, che dovrebbe ricalcare la direzione della cugina Audi A3, per il momento il gruppo conferma la presenza nel segmento con la VW Eos.

MOTORE E PRESTAZIONI

In realtà è stata la "Golf GTI 132 kW" (questa è l’esatta denominazione) che ha dato inizio all’era dei motori GTI turbocompressi. La versione da 180 CV è stata presentata nel 2001 in edizione limitata (3.000 esemplari), in occasione del 25° compleanno della GTI. Comunque esisteva già prima un motore turbo 150 CV, ma non aveva ancora la grinta della versione del 25esimo anno.

Con l’introduzione della quinta Golf GTI venne impiegato un motore turbo quattro cilindri completamente nuovo, con potenza pari a 200 CV. Per il 30° compleanno della GTI seguì un potente motore turbo 230 CV che caratterizzava la Golf GTI Edition 30. Era un quattro cilindri completamente nuovo derivato da una generazione di propulsori, dalla quale è stato concepito anche il TSI della concept di Parigi.

Con 210 CV il motore TSI si posiziona, in termini di prestazioni, tra la GTI ultima serie e la GTI Edition 30. In particolare, per quanto concerne i consumi e le emissioni, la nuova arrivata risulta migliore degli altri due motori nonostante una caratteristica prestazionale di prima classe. Nei dettagli, il motore 2.0 TSI della GTI concept si accontenta in media di soli 7,5 litri di carburante per 100 Km. Per la GTI V serie da 200 CV occorrono 8,0 litri, mentre la GTI da 230 CV richiede 8,2 litri. Con 178 g/km, il nuovo motore si fa notare anche nell’ambito delle emissioni di CO2. Naturalmente, la concept car rispetta la normativa Euro 5 sui gas di scarico.

La sua efficacia è già stata descritta. La concept GTI domina in modo perfetto anche la questione più importante per i Clienti della GTI: le performance. Già a 1.800 giri, il motore sviluppa una coppia massima di 280 Nm. Passa da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, e la velocità massima è di 240 km/h. Nel 1976, la prima Golf GTI sviluppava una potenza di 110 CV e una velocità di 182 km/h.

TELAIO SPORTIVO

La concept car della Golf GTI sesta serie è dotata di un telaio abbassato di 22 mm. Molle, ammortizzatori e barra stabilizzatrice posteriore sono state riadattate completamente. L’avantreno presenta un asse tipo McPherson con molle elicoidali e ammortizzatori telescopici. Al retrotreno c’è invece un innovativo sistema multilink tanto efficace che il sistema ESP entra in funzione solo di rado.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati