Notizie dal Mondo dei Motori
Volkswagen Nuova Golf VI

Volkswagen Nuova Golf VI

Arriva ad ottobre 2008 la Nuova Volkswagen Golf VI, definendo un nuovo riferimento nel segmento delle compatte, aumentando il comfort e la qualità. Motori benzina TSI da 80 a 160 Cv e diesel TDI da 90 a 170 Cv, abbinati al cambio DSG. Molto insonorizzata.

Video  Buon compleanno Golf!

Dimensione Carattere:

A distanza di pochi mesi dall’ufficializzazione della nuova Scirocco, vettura con la quale viene per l’appunto definito il nuovo Family Feeling del Marchio, la Casa di Wolfsburg svela le prime foto dell’auto più strategica del segmento, la nuova Volkswagen Golf VI.

Con oltre 26 milioni di unità vendute delle cinque generazioni precedenti, la nuova Golf risulta perfezionata sotto tutti gli aspetti, offrendo un contenuto di valore come mai prima, definisce un livello di qualità e comfort che in gran parte è totalmente nuovo nella sua categoria.

Il design chiaro e dinamico della Volkswagen Golf conferma l’indirizzo stilistico che verrà seguito per il futuro, mentre le qualità acustiche e di comfort globale definiscono nuovi riferimenti nella categoria, allineati a quelli della classe superiore.

I motori e i cambi sono frutto della tecnologia più avanzata permettono di ridurre i valori di consumo fino al 28% grazie soprattutto al "down sizing" (minor cilindrata a pari prestazioni). Tutti i motori benzina e Diesel sono già in linea con i parametri oggi noti della futura norma Euro 5. Per le potenze dei motori TDI è prevista una gamma che spazia dai 90 ai 170 Cv mentre per i benzina si parte dal 80 fino a 160 Cv con il 1.4 TSI. Ad eccezione delle dei meno potenti, sull’intera gamma è possibile scegliere il cambio sequenziale DSG, l’unico in grado di ridurre i consumi ed elevarne le prestazioni.

Altre tecnologie di vertice disponibili per la nuova Golf VI sono i sistemi ACC (regolazione automatica della distanza di sicurezza), DCC (regolazione adattiva dell’assetto) e ParkAssist.

Per garantire il massimo livello di sicurezza, la nuova Golf è dotata di serie di un nuovo sistema ESP più preciso nella risposta, di migliorate caratteristiche di comportamento in caso d’incidente, di sette airbag (incluso l’airbag per le ginocchia), di speciali appoggiatesta (WOKS) per evitare i colpi di frusta, del divano posteriore completo di sensori per verificare se le cinture sono allacciate (debutto sulla Golf) nonché delle luci diurne.

In Europa, le consegne della nuova Golf inizieranno nel mese di ottobre 2008 e successivamente seguiranno Africa, Asia, Australia e America Settentrionale.

DESIGN ESTERNO

L’alto livello di valore della nuova Golf si riflette nel carattere distintivo del design esterno, che definisce linee nuove per tutte le parti principali della carrozzeria. Spiega Walter de’ Silva, Responsabile del design del Gruppo Volkswagen: "Abbiamo disegnato la Golf con un’architettura nuova, più precisa. La Golf è un’icona, un punto di riferimento in tutto il mondo dell’automobile. Ed è per questo che anche il nuovo modello è una vera Volkswagen: semplice, universale e inconfondibile".

Al tempo stesso, però, la Golf sesta generazione appare con un look più sportiveggiante e nitido. Walter de’ Silva: "La nuova Golf è più accentuata, più tridimensionale dei modelli che l’hanno preceduta: con linee e angoli ben definiti, con spazi concavi e spazi convessi sapientemente proporzionati e precisi". A questo riguardo aggiunge Klaus Bischoff, Responsabile del design della marca Volkswagen: "Ogni dettaglio è stato curato rigorosamente per aumentare il valore".

Soprattutto confrontandola direttamente con quella della generazione precedente, si mette in evidenza quanto sia cambiata la nuova Golf. Sotto la guida di de’ Silva e Bischoff, il team di designer ha dedicato la massima attenzione al DNA essenziale della Golf, mettendola in viaggio verso il futuro stilistico. Tra questi stilemi originali si fanno notare il frontale dai lineamenti nitidi come sulla prima Golf e la forma del montante posteriore perfezionata con l’arrivo della quarta generazione di questo modello.

Analogamente alla nuova Scirocco, il tetto della nuova Golf poggia su spalle larghe e grintose frutto della linea pronunciata che percorre la fiancata dai proiettori ai gruppi ottici posteriori. Questa cosiddetta "linea di carattere" fa apparire la nuova Golf più presente e grintosa nella vista laterale su strada.

Tutte le superfici della carrozzeria hanno un aspetto più teso, più atletico. Nel frontale si fa notare la nuova linea orizzontale della calandra tra i proiettori, ripresa formalmente dalla Golf della prima generazione; la calandra stessa è di colore nero lucido. Il linguaggio stilistico del paraurti corrisponde a quello della calandra. Alla parte inferiore del paraurti si integra una presa d’aria di colore nero. Anche i proiettori di disegno dinamico sono montati in una struttura di supporto rifinita in colore nero.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati