Notizie dal Mondo dei Motori
Volkswagen Nuova Jetta in Europa

Volkswagen Nuova Jetta in Europa

Nuova Volkswagen Jetta: 9,6 milioni di unità vendute in tutto nel mondo, specie negli Stati Uniti; ora, la berlina della classe media ha intenzione di sfondare anche in 33 Paesi d’Europa. Con prezzi tra 20.850, per la 1.2 TSI, e 25.800 euro della top.

Dimensione Carattere:

Il suo bigliettino da visita per entrare in Europa, Italia inclusa, è più che eloquente: 9,6 milioni di unità vendite sul globo terracqueo, specie Stati Uniti. Adesso, la nuova Volkswagen Jetta estrae le proprie credenziale per fare breccia fra i consumatori del Vecchio Continente.

Tre volumi e due volumi: due varianti di carrozzeria che incontrano il favore di mercati diversi a seconda di classe e regione di vendita. Negli Usa, sono le vetture a tre volumi, le classiche berline, a riscuotere il maggior successo. Una situazione simile si osserva anche in Paesi quali la Cina o la Turchia dove la Jetta è una bestseller. Vi sono però altri mercati con un andamento specifico, come dimostra la Germania: qui, nella classe media delle compatte (segmento C) il primato nelle vendite spetta alle due volumi e si traduce in una significativa quota di mercato del 46,7%. Idem in Francia e in Italia, dove è la Golf a ottenere maggiormente il favore del pubblico.

Anche per queste ragioni, Volkswagen ha rinnovato la Jetta. Con una lunghezza di 4,64 m il modello si posiziona ora infatti esattamente tra il segmento C e il segmento D. La Jetta si rivolge come già in precedenza ai clienti del segmento delle berline compatte, proponendosi tuttavia nel contempo anche a un target che possiede o desidererebbe possedere una berlina di dimensioni maggiori e di maggior prestigio.

La novità più evidente è la carrozzeria zincata. Mai prima d’ora una Jetta è stata più grande, più sportiva e più esclusiva. Non ha poi più alcun elemento della carrozzeria in comune con la Golf, ma si propone invece con un’immagine indipendente al pari della Eos e della Tiguan.

Il nuovo modello ha una lunghezza di 4,64 metri, un’altezza di 1,45 e una larghezza di 1,78. La lunghezza è pertanto maggiore di nove centimetri rispetto a quella della versione precedente: macchina più imponente.

Il design della parte anteriore è caratterizzato dal parabrezza inclinato in stile coupé e dalla costante presenza di linee orizzontali. La calandra del radiatore con finitura nero lucido crea una sorta di unità stilistica con i fari trapezoidali. I gruppi ottici sono suddivisi in due sezioni: una superiore grande con anabbaglianti e abbaglianti circolari e una inferiore piccola con luci diurne e indicatori di direzione.

Superfici omogenee e una linea sportiva caratterizzano anche il posteriore della nuova Volkswagen Jetta. L’ampio lunotto assicura un’eccellente visuale posteriore. L’abbinamento con i montanti posteriori pronunciati crea un design di notevole impatto.

La nuova Jetta è equipaggiata di serie con sei airbag (guidatore e passeggero, laterali anteriori, a tendina anteriori e posteriori). A richiesta questo pacchetto può essere ampliato con airbag laterali posteriori. Interessante: per aumentare la velocità di apertura degli airbag, c’è un sistema di sensori preposto alla rilevazione dell’intensità dell’urto.

Dentro, ottima la leggibilità degli strumenti di forma circolare con cornice argento nello stile di quelli della nuova Passat, tra i quali anche il display multifunzione. Comandi facilmente raggiungibili: anche il nuovo climatizzatore e i sistemi radio e di radio-navigazione. Questa zona risulta allungata verso il guidatore, per garantire il massimo comfort di azionamento degli strumenti sulla plancia.

Passo maggiore: ora 2.651 millimetri. Così lo spazio per le ginocchia raggiunge ben 1.046 mm, mentre quello per la testa rimane invariato, 943 mm. Il bagagliaio, con i suoi 510 litri di capacità, può essere aperto dall’interno con l’apposito comando a distanza.

In Europa, la Volkswagen propone la Jetta nelle tre linee di allestimento Trendline, Comfortline e Highline. L’allestimento Trendline è una versione di accesso, ben diversa però da una comune versione "base": climatizzatore Climatic, alzacristalli elettrici, sei airbag ed ESP intelligente con funzione di assistenza in controsterzo e stabilizzazione del rimorchio. Al momento del lancio sul mercato la Jetta Trendline sarà dotata di una motorizzazione TDI e di una motorizzazione TSI, entrambe 105 CV di potenza. Ciascuna di queste due motorizzazioni potrà inoltre essere ordinata nella versione BlueMotion Technology. In questo caso la vettura sarà dotata di serie di sistema start/stop e di sistema di recupero dell’energia in frenata. Per la Jetta Trendline 1.6 TDI è inoltre disponibile il cambio a doppia frizione a 7 rapporti (DSG).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati