Notizie dal Mondo dei Motori
Volkswagen Nuova Sharan 2010

Volkswagen Nuova Sharan 2010

Si evolve completamente la nuova Volkswagen Sharan 2010, nelle forme e nei contenuti. Guidabilità da berlina e soluzioni tecniche d’avanguardia come il controllo dinamico dell’assetto e la trazione integrale. Ampi spazi interni e motorizzazioni brillanti.

Video  Crash Test Volkswagen Sharan - 2010

Dimensione Carattere:

Ecco un perfetto esempio di totale rinnovamento: la nuova Volkswagen Sharan 2010, presentata in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra lo scorso mese di marzo, è un auto completamente diversa dall’omonima precedente versione, della quale ha conservato esclusivamente la forma delle alette parasole.

Ogni altro particolare esterno ed interno è stato modificato ed innovato. Balzano subito agli occhi i due portelloni scorrevoli, che hanno rimpiazzato le porte posteriori, ma non mancano le novità anche dal punto di vista della tecnologia applicata alle motorizzazioni TDI e TSI (con potenze tra i 140 e 200 CV). La Volkswagen Sharan punta decisamente al contenimento dei consumi, grazie al miglior risultato, fra tutte le monovolume della sua classe, rappresentato dai 5,4 litri necessari a percorrere 100 Km nel ciclo combinato.

Costituiscono ulteriori elementi di spicco l’elevata abitabilità, grazie all’impiego dinamico dei sedili EasyFold (fino a sette posti facilmente configurabili), l’attenzione alla sicurezza (luci di posizione a LED, fari bixeno con luci diurne, abbaglianti con regolazione auto assistita Ligh Assist e sette airbag di serie).

La Nuova Sharan 2010 rappresenta a pieno la categoria MPV (Multi Purpose Vehicle) del segmento D superiore, ha la guidabilità di una Passat, ma è anche adatta a chi necessita di ampi spazi per lavoro o per la propria famiglia numerosa, oltre ad essere l’unica monovolume del proprio segmento ad offrire la trazione integrale (Volkswagen Sharan 2.0 TDI 4Motion 140 CV).

Una novità, per la propria categoria di riferimento, è costituita dal dispositivo DCC (Regolazione adattiva dell’assetto) con funzione autolivellante. Il freno di stazionamento è a comando elettrico e il dispositivo di assistenza al parcheggio funziona addirittura in modalità trasversale rispetto al senso di marcia, oltre a realizzare manovre di sosta automatiche in spazi ridotti (marciapiedi, alberi e sponde di delimitazione).

Il tetto panoramico elettrico scorre ed offre una superficie di apertura superiore del 300% rispetto ad un tetto normale. Il climatizzatore auto assistito a 3 zone garantisce ad ogni passeggero, in ogni periodo dell’anno, il comfort ideale per viaggiare.

La "versione di accesso" della VW Sharan 2010 sarà disponibile negli allestimenti Trendline, Comfortline e Highline, con prezzi a partire da € 26.725 e dotazioni già decisamente ricche di serie, grazie a dispositivi come il climatizzatore semi-automatico e il sistema di intrattenimento innovativo ed avanzato rappresentato dalla radio/CD (RCD 210). L’arrivo sul mercato italiano è previsto per il prossimo autunno 2010.

MOTORE E CAMBIO

La nuova Volkswagen Sharan 2010 sarà disponibile con due motorizzazioni benzina a iniezione diretta (TSI), da 150 e 200 CV, e due Turbodiesel (TDI), da 140 e 170 CV, quest’ultimo con sistema START/STOP e recupero dell’energia cinetica (immagazzinata nella batteria).

La versione 2.0 TDI 140 CV sarà la più virtuosa in termini di economia ed impatto ambientale , con emissioni di CO2 di 143 g/km per consumi di 5,4 litri/100 km nel ciclo combinato, velocità di 192 km/h e autonomia teorica di 1.296 Km grazie al proprio serbatoio da 70 litri.

Tutte cifre da record per la propria categoria. Entrambi i TDI saranno dotati di catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction) che eliminerà in particolar modo l’ossido di azoto (NOx) e renderà la Sharan, anche in versione Turbodiesel, una delle monovolume più ecologiche al mondo.

Per la prima volta tutti i motori Euro 5 della nuova Volkswagen Sharan 2010 offriranno, a richiesta, il dinamismo e l’efficienza del cambio automatico di nuova generazione DSG a doppia frizione della Volkswagen (di serie nella versione TSI 200 CV).

DESIGN ESTERNO

La nuova Volkswagen Sharan 2010 è più lunga (22 cm) e più larga (9,2 cm) rispetto alla precedente versione, in compenso è alta 1,72 metri (1,2 centimetri più bassa, senza però compromettere la mobilità della testa, all’interno dell’abitacolo, anche per i passeggeri più "slanciati"). Globalmente la sensazione, rispetto alla precedente versione, è quella di un gioco di proporzioni meglio calibrato e un impatto di maggior potenza, grazie ad un design di carrozzeria originale e fresco, funzionale e accattivante, senza però cadere in trasgressioni troppo "modaiole".




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati