Notizie dal Mondo dei Motori
Volvo: 500 milioni di dollari per primo impianto in USA

Volvo: 500 milioni di dollari per primo impianto in USA

La decisione di realizzare un impianto diretto in loco riflette il desiderio Volvo di consolidare la propria presenza in un mercato chiave come quello a stelle e strisce.

In Relazione:
Articoli  VOLVO
Video  Video VOLVO
Video  Foto VOLVO

Dimensione Carattere:

Volvo ha ufficializzato che investirà circa 500 milioni di dollari per costruire il suo primo stabilimento produttivo in America. La Casa, che così facendo conta di diventare sempre più globale appoggiata dalla proprietaria cinese Geely, ha già individuato alcune locations e sceglierà la città e lo stato USA che ospiteranno la fabbrica entro un mese. Volvo si propone di diventare un costruttore attivo in tutte le principali regioni del globo e il sito americano si aggiungerà ai due già operativi in Europa e ai due cinesi. “Non possiamo considerarci una Casa davvero globale senza una presenza industriale negli States - ha spiegato il Presidente, Hakan Samuelsson - e quello statunitense è un mercato assolu­ta­mente cruciale nel nostro processo di trasformazione entro il 2020”.

Volvo è attiva in USA sin dal 1955 e si è posta l’obiettivo a medio termine di incrementare i volumi locali a circa 100 mila esemplari l’anno. L’annuncio è stato ovviamente accolto con favore dal Chairman dell’associazione dei dealer americani di Volvo, Chip Gengras, secondo il quale la costruzione della fabbrica conferma l’impegno a lungo termine della Casa nel Paese. Lo scorso anno, Volvo ha venduto in USA “solo” 56.366 unità e l’ultima volta che ha superato la soglia dei 100 mila veicoli immatricolati nel mercato risale al 2007 (appena prima dello scoppio della crisi) con un totale di 106.213 vetture. Da allora, una serie di flop.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati