Notizie dal Mondo dei Motori
Volvo V60 Plug-in Hybrid a Berlino

Volvo V60 Plug-in Hybrid a Berlino

Il prototipo Volvo V60 Plug-in Hybrid al Challenge Bibendum di Berlino il 18-22 maggio: in strada dopo l’esordio a Ginevra. In più, al contest organizzato dal Costruttore di pneumatici francese, la Casa svedese partecipa con le elettriche C30 e V50 DRIVe.

Video  Volvo V60 Ibrida Plug-in - 2012
Video  Volvo V60 Cross Country

Dimensione Carattere:

Il Challenge Bibendum di Berlino del 18-22 maggio 2011 è l’occasione per mettere in mostra le tecnologie pulite: ecco che Volvo sfodera, al contest organizzato dal Costruttore di pneumatici francese, la V60 Plug-in Hybrid concept. Ossia un’ibrida diesel la cui batteria si ricarica comodamente dalla presa domestica.

La sport wagon, con linee sexy, s’era già messa in mostra al Salone di Ginevra, ma adesso può gareggiare. La macchina svedese con doppio motore, in modalità "Pure" va col propulsore elettrico, che garantisce un’autonomia massima di 50 km. Invece, "Hybrid" è la condizione di funzionamento normale: mix tra i due motori per consumare e inquinare poco. Secondo il Costruttore scandinavo, siamo rispettivamente a 1,9 l/100 km e 49 g/km, con un’autonomia di 1.200 km. In "Power", il 5 cilindri 2.4 turbodiesel fa squadra con l’elettrico da 70 CV installato sulle ruote posteriori: 285 CV e 640 Nm complessivi. Adesso, è un prototipo, la Volvo V60 Plug-in Hybrid arriverà per il 2012.

Gli svedesi di Volvo (ora in mano ai ricchi cinesi Geely, che l’ha rilevato dagli americani di Ford) puntano molto sulle tecnologie verdi. Infatti, a Berlino Volvo esibisce pure le elettriche C30 Electric e la station V50 DRIVe.

La prima, con motore elettrico da 111 CV con 220 Nm di coppia, è già stata ampiamente testata sulle strade innevate di Kiruna, nella Svezia settentrionale. Obiettivo, verificare che la batteria regga sempre, anche in condizioni estreme. E comunque, in caso di bisogno, per il riscaldamento c’è anche bruciatore alimentato a bioetanolo, in un apposito serbatoio da 14,5 litri. Così la batteria viene preservata. Il pacco batteria agli ioni di litio da 24 kWh viene ricaricato con una normale presa elettrica da 230 Volt. Per una carica completa a 10 Ampère, servono 10 ore; sette ore se si utilizzano 16 A. L’autonomia? Stando alla Casa, 150 km: non male davvero. La C30 Electric accelera da 0 a 70 km/h in 6,5 secondi toccando i 130 km/h.

Mentre la station V50 DRIVe si segnala per il design curato e per la praticità. Della serie, un’elettrica non per forza dev’essere una scatoletta inguardabile e unicamente da utilizzare in città. L’estetica viene soddisfatta ampiamente, e la capienza soddisfa le esigenze di famiglie con più figli. Ha un turbodiesel da 1,6 litri con start/stop: così il livello di CO2 scende fino a 99 g/km. Il motore eroga 115 CV/270 Nm, con un consumo di carburante di 3,8 litri per 100 km.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati