Notizie dal Mondo dei Motori
Volvo XC 90 - Prova su Strada

Volvo XC 90 - Prova su Strada

Yacht è da sempre sinonimo di grandezza, fascino, lusso e potenza, tanto quanto la nuova Volvo XC 90 V8. Motore 4,4 Litri 8 Cilindri 32 valvole in grado di erogare una potenza di 315 Cv. Interni pregiati ed estremamente confortevoli.

Video  Volvo XC90

Dimensione Carattere:

Quando parliamo di una Volvo viene spontaneo sottolineare sempre le molteplici attenzioni che la casa madre dedica da sempre alla sicurezza ed alla piena soddisfazione del cliente. Dopo aver infatti appurato, anche attraverso il nostro servizio "ufficio reclami", che di una Volvo, e di Volvo, ci si può fidare, questa volta dedicheremo un po’ di parole in più non sull’affidabilità, ma su quelli che sono invece gli aspetti prestazionali.

Tutto al primo sguardo

Forme muscolose e cuore aggressivo, quietato da quel raffinato tocco di classe che Volvo conserva nell’anima, ampi cerchi in lega da 19", modanature cromate e vetri fumè.

Internamente vengono conservate molte delle caratteristiche che hanno in passato determinato il successo per l’ammiraglia S80 e la Wagon V70, e si percepisce subito che tutto ha un suo perché. Gli elementi principali che distinguono il fascino della XC90, si concentrano soprattutto sulle attenzioni date agli occupanti e tutte le comodità di cui, sia passeggeri che conducente, possono godere, come per esempio contenuti raffinati ma al medesimo tempo anallergici, finiture all’insegna della perfezione, pregio e comfort a 360°.

Tornando invece a quella scritta che compare sulla calandra, V8, diventa subito interessante andare a scoprire cosa si nasconde sotto al vigoroso cofano. Montato trasversalmente e mantenendo inalterati gli indici di sicurezza, troviamo il potente propulsore 8 cilindri a V (di 60°). Con una cilindrata di 4.414 cm³ ed una potenza massima di 315 Cv (232 kW), il nuovo motore è stato sviluppato contenendo al massimo gli spazi d’ingombro, includendo al suo interno tutti quegli elementi ausiliari (come l’alternatore) risultando sorprendentemente contenuto, il più compatto sul mercato.

Un vero concentrato di elettronica

Il nuovo propulsore gode di tutta una serie di attenzioni che lo rendono veramente unico nel suo genere. Le 4 valvole per cilindro, 32 in totale, sono caratterizzate dalla fasatura variabile della distribuzione (CVVT) che migliora la rendita ed ottimizza le prestazioni del motore sia agli alti sia ai bassi regimi. Per ridurre le emissioni inquinanti nei primi 20 secondi di esercizio a freddo, riducendo tra l’altro anche i consumi, sono stati impiegati ben quattro convertitori catalitici, una miscela aria/carburante "povera" ed una raffinata gestione elettronica dell’iniezione.

Motore Sempre pronto

La coppia costituisce sicuramente la caratteristica più importante di un motore V8 e sulla XC90 possiamo contare di averne sempre a disposizione, già a 2.000 giri possiamo goderne di 270 Nm, fino ad arrivare ad un massimo di ben 440 Nm ad un regime di 3.900 giri/miuto. Come per la distribuzione a fasatura variabile anch’essa è "orchestrata" elettronicamente, proprio in corrispondenza del collettore d’aspirazione è stata collocata una valvola che chiudendosi, attorno ai 3.200 giri, rende particolarmente piacevole la progressione sino al regime massimo di potenza fissato a 5.850 giri/min.

Prestazioni

L’emozione non ha voce, ma sin dall’accensione si può avvertire quel fascino sportivo ed allo stesso tempo sofisticato che regna a monte caratteristico ruggito V8, in qualche modo attenuato e talvolta metallizzato, secondo le moda europea. Le prestazioni che si possono raggiungere sono classificabili al pari di una berlina sportiva e dopo la prima accelerata da fermo non resta che l’imbarazzo tra scatenare tutta la potenza raggiungendo i 100 Km/h in 7,3 secondi o la velocità massima di 210 Km/h in omogenea progressione.

Cambio Sequenziale

Il nuovo cambio automatico/sequenziale (Geartronic) a 6 marce (il 6° rapporto è un vero e proprio overdrive), supporta e trasferisce tutto il prodigio del motore alle ruote, che per questo tipo di motorizzazione è del tutto inedito ed adeguatamente dimensionato per supportare la coppia motrice prodotta, al contempo di dimensioni anch’esse compatte e lineari. Oltre al consueto azionamento manuale che consente di gestire in modo autonomo la selezione del rapporto, a dare un ulteriore "tocco magico" è la trasmissione integrale non permanente (AWD) che consente di migliorare ulteriormente le partenze veloci e ottenere un maggior "grip" sulle superfici di scarsa aderenza, infatti, grazie ad un’attenta elettronica che la comanda, è stato possibile pre-caricare 80 Nm di coppia nel sistema ed aumentarla di un ulteriore 50% sull’asse posteriore (rispetto alla versione standard).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati