Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
I reclami dei lettori che hanno riscontrato problemi sull'auto.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
AUTODIMERDA.... UN SITO! 13826 stefano72 6 16/01/2009
vanni23

Scritto il 25/08/2006 alle ore 13.58
stefano72
BELLUNO (BELLUNO)

Utente Iscritto da
agosto 2006

con la presente voglio segnalare quanto accadutomi; nel novembre del 2005 ho acquistato una toyota rav 4 2.000 diesel, nuova, di importazione austriaca, presso il concessionario auto engl di brunico (bz).
nella primavera scorsa, dopo aver percorso circa 9.000 km, riscontravo un malfunzionamento nel motore, nello specifico una perdita di potenza, con difficoltà nella ripresa, quando i giri scendevano sotto i 2.000. a fine marzo 2006 provvedevo, quindi a contattare il concessionario toyota, nord auto di sedico (bl) per risolvere il problema. veniva programmato un intervento nella prima decade del mese di aprile, intervento in occasione del quale mi veniva riferito che il problema era dovuto ad un malfunzionamento del volano bimassa, che sarebbe stato ordinato e sostituito. la sostituzione veniva programmata per il 28 giugno scorso. tuttavia in data 29 giugno, ad intervento effettuato, mi veniva comunicato che il problema non dipendeva dal volano, ma da un iniettore di un cilindro. in data 18 luglio 2006, veniva programmata la sostituzione dell’iniettore; anche in questo caso, però la diagnosi si rivelava errata. riportavo quindi il veicolo presso la concessionaria la settimana successiva, dove rimaneva, fino all’11 di agosto, data in cui, dal momento che la settimana di ferragosto i meccanici erano in ferie e quella successiva sarebbero stati impegnati, provvedevo, nonostante il guasto non fosse stato risolto, a ritirarlo.
mi veniva riferito che, in tale periodo, erano stati sostituiti la pompa del gasolio, le relative valvole, la valvola egr (su mio suggerimento, dato che un tecnico di mia fiducia, che avevo interpellato per un parere, mi aveva detto che il problema poteva dipendere da questa) ed il dibimetro, ma purtroppo, il problema non dipendeva da nessuno di tali componenti. i meccanici si giustificavano sostenendo di aver seguito tutte le indicazioni fornite dal servizio di assistenza tecnica della toyota di roma; convinti di aver fatto ben più del possibile (a causa della mia macchina erano rimasti indietro con tanti altri lavori!!) scaricavano ogni responsabilità sul servizio di assistenza che non forniva indicazioni corrette e tempestive sugli interventi da effettuare. il 20 luglio avevo provveduto a scrivere (a mezzo raccomandata a. r.) per segnalare il problema alla sede di roma della toyota italia, al concessionario presso cui avevo acquistato il mezzo (che contattato telefonicamente in più occasioni, mi diceva che per tali problemi dovevo rivolgermi esclusivamente alla toyota) ed al concessionario nord auto, senza aver ricevuto, però alcun riscontro. solo dopo numerose e-mail di sollecito, il servizio clienti della toyota mi rispondeva dicendo che il concessionario cui mi ero rivolto, avrebbe certamente risolto il problema. faccio presente che da aprile a oggi mi trovo con un veicolo mal funzionante (abito a belluno e uso la macchina su strade spesso in salita, appare evidente come dover sempre tenere il motore oltre i 2.000 giri, oltre a comportare un maggior consumo di carburante, risulti difficile); non solo mal funzionante, ma anche potenzialmente pericoloso dal momento che, mi è stato spiegato dal riparatore cui mi sono rivolto, la parziale combustione del gasolio che si determina quando il motore scende sotto i 2.000 giri, può determinare il rischio di incendio del catalizzatore (eventualità però categoricamente esclusa dai meccanici della toyota). si tengano poi presenti i lunghi tempi in cui non ho potuto utilizzare il veicolo in quanto rimasto fermo in officina per i vari (e, a oggi, tutti falliti!!) tentativi di riparazione. ho chiesto di poter disporre di un’auto sostitutiva al concessionario nord auto, ma mi è stato risposto che la toyota non prevede, nella garanzia fornita, tale possibilità.
trovo paradossale il servizio (ma in questo caso direi disservizio) offerto da un marchio che si colloca ai primi posti nelle classifiche di affidabilità e di gradimento dei clienti; a distanza di quasi cinque mesi dal primo intervento il problema al mio veicolo risulta a oggi ancora irrisolto e nessuna certezza mi è stata data circa i tempi della possibile soluzione (“faremo altri tentativi” è quanto mi è stato riferito l’ultima volta!).

Scritto il 26/08/2006 alle ore 12.20
strademulteit
Torino/Milano (MILANO)

Utente Iscritto da
settembre 2005

*
carissimo stefano, per lunga esperienza in queste cose non bisogna farsi prendere per il naso finchè poi ti fanno scadere la garanzia e addio...

abbiamo appena attivato il servizio legale nel nostro mega forum di www.strademulte.it e ti conseglierei quindi di far intervenire, con una modestissima spesa, un legale grande expert in queste cose che potrà portare avanti l’azione anche fosse per la risoluzione del contratto o sostituzione del veicolo...

puoi clikkare su questo link attivo ed inviare o inserire un topic:

service: i nostri diritti - l’esperto risponde - difetti auto -multe/ricorsi - sinistri stradali

un caro saluto

da zio gian for you...
redazione2 www.strademulte.it

Scritto il 26/08/2006 alle ore 12.29
strademulteit
Torino/Milano (MILANO)

Utente Iscritto da
settembre 2005

*
abbiamo già inserito un anticipo del tuo caso:

- http://www.strademulte.it/forum/topic.asp?topic_id=2152

ciaciauuuuuuuuuu...

zio gian for you...

Scritto il 26/08/2006 alle ore 15.13
strademulteit
Torino/Milano (MILANO)

Utente Iscritto da
settembre 2005

*
ed ecco velocissima una prima risposta del nostro *expert legal di strademulte.it:

"il consiglio che segue vale per stefano, ma anche per tutti gli altri in condizioni simili. se il vizio effettivamente sussiste, il nostro ordinamento giuridico tutela in lungo ed in largo il consumatore (figuratevi che è stato varato il "codice del consumo", ma oltre a questo esistono moltre altre fonti normative che soccorrono all’uopo, oltre, ovviamente, alla tutela data dalla garanzia contrattuale vera e propria), consentendogli, a seconda dei casi, di ottenere la riparazione, la sostituzione o la riduzione del prezzo (oltre sempre al risarcimento del danno se vi è stato). certo è che ogni caso ha le sue peculiarità ed andrebbero esaminate nello specifico."

zio gian for you...

Scritto il 22/09/2008 alle ore 7.36
peter1
BELLUNO (BELLUNO)

Utente Iscritto da
luglio 2007

hai risolto il problema ? facci sapere..interessa a tutti ciao

Scritto il 16/01/2009 alle ore 8.30
vanni23
VENEZIA (VENEZIA)

Utente Iscritto da
gennaio 2009

avete letto la mia lettera