Forum Auto & Motori
STRADE E MULTE «
Multe ingiuste, esperienze e come difendersi.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
FUORI DAGLI SPAZI PREVISTI, MA... INESISTENTI!!! 1813 minucio 2 18/06/2008
criss

Scritto il 14/06/2008 alle ore 7.22
minucio
(ROMA)

Utente Iscritto da
giugno 2008

ciao a tutti,
è secondo voi fattibile un ricorso per una multa che ho ricevuto nel comune in cui vivo? mi scrivono di aver violato l’art. 157/a1 che cita "fuori dagli spazi previsti dalla segnaletica"
premetto che nella carreggiata non ci sono strisce bianche delineate (il tempo le ha consumate) e che l’auto non era assolutamente di intralcio per la circolazione.
la multa è di una quarantina di €, ma mi infastidisce il principio per cui è stata contestata (l’ho trovata affissa al parabrezza).

Scritto il 18/06/2008 alle ore 9.20
criss
(TERNI)

Utente Iscritto da
novembre 2006

se fai delle fotografie in cui risulta quello che dici, il ricorso che è assolutamente legittimo.
l’articolo 157 del codice della strada descrive come si deve aresstare, fermare o sostare un veicolo e poi elenca tutte le sitazioni particolari, tra cui la delineatura di stalli per lo stazionamento dei veicoli, anche in deroga alla sosta parallela al margine della carreggiata (per esempio gli stalli a pettine). se fai ricorso affermando che ti sei posizionato parallelo ad altri veicoli già in sosta, sebbene questi fossero all’interno di strisce semiconsumate e tu no, di fatto se non c’e’ un cartello che vieta la sosta fuori dagli stalli (deve esserci un disegnino sotto al cartello di divieto che li indichi) consentendolo agli altri, per analogia anche il tuo veicolo era regolare.
se il tuo veicolo era invece in posizione diversa da altri già in sosta, bisognerebbe vedere caso per caso, perchè potrebbe anche essere che la violazione tu l’abbia commessa, ma non è stato utilizzato il giusto riferimento di legge e quindi puoi fare ricorso lo stesso.
fare il ricorso solo perchè l’auto non era all’interno delle strisce , senza descrivere bene la situazione, può essere rischioso, comunque possibile. ...insomma da come dici sembra tu abbia tutte le ragioni del mondo, ma devi fare in modo che non trovino qualche gabola per rigettare il ricorso ( e farti pagare il doppio).
ultimo consiglio è rivolgersi al giudice di pace chiedendo, in caso di rigetto dell’opposizione, che venga confermato l’importo perchè il giudice può disporre il raddoppio come il prefetto, ma è più raro che lo faccia