Forum Auto & Motori
STRADE E MULTE «
Notizie ed articoli in tema - multe ed autovelox
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
GENOVA:MANDA MULTE CHE NON VALGONO? 3826 strademulteit 2 20/10/2005
strademulteit

Scritto il 20/10/2005 alle ore 16.25
strademulteit
Torino/Milano (MILANO)

Utente Iscritto da
settembre 2005

il comune manda multe ma non sa se valgono...

migliaia di contravvenzioni arretrate spedite in questi giorni ai genovesi. gli stessi uffici di tursi ammettono: «non tutte sono da pagare»

news di paola balsomini pubblicata su
www.ilgiornale.it

«vado al massimo», recitano i versi di una famosa canzone presentata da vasco rossi a sanremo nel 1982. allora però, si poteva; o almeno i vigili urbani, poco sollecitati dalle amministrazioni comunali, evitavano di fermare il povero malcapitato, abbonandogli la costosa sanzione.

ora no, bisogna pagare appena il foglietto giallo viene incastrato sotto il tergicristallo della propria auto. se la multa non viene saldata, ecco che arriva la prima raccomandata, poi la seconda e alla fine la lettera della gestline, recupero crediti per conto della polizia municipale, passerà alle minacce di pignoramento.

È quello che accadrà a tutti quei genovesi, che un po’ distratti o che portano avanti il motto «poi pagherò», hanno deciso di rimandare i famosi «conti che possono aspettare». stavolta però non si può sgarrare e così il regalo di natale quest’anno arriverà in anticipo, (...)
---------------------------------------------------------------------------------------------

evvaiiiiiiiiiiiiiii.... della serie: limoni spremuti "paga&taci" (ndr)

news inserita da redazione2 s&m strademulte

Scritto il 20/10/2005 alle ore 17.01
strademulteit
Torino/Milano (MILANO)

Utente Iscritto da
settembre 2005

*altro articolo di paola balsomini - dell’altra serie "industria delle multe"...

genova: gestline, multe in arrivo per migliaia di genovesi

(...) esattamente nel periodo compreso tra «il 24 ottobre e il 15 dicembre numerosi cittadini - recita il comunicato di palazzo tursi - si vedranno notificare cartelle esattoriali per sanzioni al codice della strada accertate tra il primo gennaio del 2002 e il 15 gennaio del 2003».

dalla prossima settimana, insomma, i genovesi non potranno fare altro che incrociare le dita.
il comunicato precisa che le cartelle sono state emesse dopo che il comune ha: contestato direttamente la trasgressione della violazione, oppure notificato tramite raccomandata la contravvenzione accertata (per esempio attraverso l’autovelox), o notificato l’avviso di deposito in cui il cittadino non abbia ritirato la prima raccomandata.
nel caso di divieto di sosta, nel caso in cui sia stato posto sul veicolo il preavviso di contravvenzione, notificato tramite raccomandata al trasgressore la contravvenzione o notificato l’avviso di deposito nel caso in cui non sia stata ritirata la prima raccomandata.

verificato il mancato pagamento, tursi ha quindi predisposto i ruoli, attraverso la gestline, per l’emissione delle cartelle esattoriali.
fin qui, nulla di strano, con le consuete «minacce» di pignoramento dei beni del proprietario. il problema nasce però quando arriva una multa al vecchio proprietario che, nel periodo della sanzione, aveva già ceduto il proprio mezzo.

le cartelle emesse erroneamente, dopo uno sbaglio di tursi, per cambio di proprietà, omessa registrazione dell’avvenuto pagamento o per avvenuta presentazione del ricorso sul verbale saranno annullate in tempo reale dagli operatori dello sportello.

il pubblico potrà attendere allo sportello polifunzionale al matitone dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 (per informazioni 010/5577045-010/5577942).

sono decisamente più permissivi a savona, dove chi necessità di «varcare» la zona pedonale per acquistare medicinali in farmacia anche nelle ore notturne, può vedersi tolta la multa dal giudice di pace per l’infrazione del codice della strada.
prima condizione: che siano medicinali che comprovino l’urgenza di recarsi in farmacia, giustificando l’invasione della zona pedonale. seconda condizione: che sia conservato lo scontrino.
come dire: l’importante è la salute.