Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
Motori, sospensioni e telaio. dalla meccanica all'elettronica.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
IL SISTEMA DI SOVRALIMENTAZIONE 861 iltecnico 1 09/09/2008
iltecnico

Scritto il 09/09/2008 alle ore 21.28
iltecnico
(CHIETI)

Utente Iscritto da
settembre 2008

il motore turbocompresso a parita’ di cilindrata ha piu’ cavalli questo perche’:
la potenza che un motore puo’ erogare dipende dalla quantita’ di miscela aria-benzina che entra nel cilindro e che riesce a bruciare nell’ unita’ di tempo.
la quantita’ di aria aspirata dal motore, durante la fase di aspirazione, dipende dalla cilindrata unitaria di di un solo cilindro, cioe dal diametro del pistone, e dalla sua corsa, sarebbe a dire la distanza tra i due punti morti, quello superiore e quello inferiore.
avendo l’area del cielo del pistone di 10 cm e la corsa di 10 cm abbiamo un volume di 100 centimetricubici, la benzina per bruciare bene ha bisogno di molta aria, se quella che un cilindro aspira e’ di 100 cc durante la fase di espansione quel cilindro, facciamo un esempio sviluppera’ 1 cavallo. ma se si immette a forza piu’ aria ad esempio 150 cc quel cilindro eroghera’ una potenza di 2 cavalli, questo perche’ la benzina ha piu’ ossigeno comburente a disposizione per completare la sua combustione e quindi la fase di espansione sara’ piu’ energetica.

nei motori aspirati la quantita’ di aria che un pistone aspira non e’ mai il massimo equivalente alla sua cilindrata unitaria ad esempio di 100 cc ma a causa di attriti interni che l’aria incontra per arrivare nel cilindro il pistone ne aspirera’ solo 88 cc e quindi il rendimento totale sarÀ minore.
ma se si immette una quantita’ di aria maggiore nel cilindro tramite un compressore, la benzina avra’ piu’ ossigeno comburente a disposizione e la fase di espansione sara’ piu energetica.

il turbo vero e proprio e’ formato da due macchine, una turbina centripeta e un compressore.
i gas di scarico che escono dal cilindro si dirigono nel carter dove si trova la girante della turbina centripeta e la fanno girare molto velocemente, questa tramite un alberino fa girare la girante del compressore che comprime l’aria nel carter dove si trova, e la invia al cilindro.
nel tratto turbo -cilindro c’e uno speciale scambietore di calore chiamato intercooler. visto che l’aria quando si comprime aumenta di temperatura, per non produrre danni al motore come la detonazione, l’intercooler raffredda l’aria di d 100°, 130° e la invia al cilindro . durante la fase di aspirazione quando la valvola di aspirazione si apre, nel cilindro arriva una quantita’ maggiore di aria rispetto alla cilindrata unitaria, la benzina bruciera’ meglio e durante la fase di espansione sara erogata piu’ potenza.
questo ed altro sul sito di ricerca sviluppo testing automobilistico......l’unico sito del web che tratta argomenti di tecnica motoristica in modo serio e semplice
http://rst.forumfree.net/ l’unico forum serio
scrivete questo indirizzo sulla barra degli indirizzi e andrete nel forum