Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
Motori, sospensioni e telaio. dalla meccanica all'elettronica.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
IMMATRICOLAZIONI FIAT NEL MONDO 276436 luciano4 558 27/10/2009
grisui12

Scritto il 10/07/2005 alle ore 20.48
luciano4
(VENEZIA)

Utente Iscritto da
luglio 2005

salve a tutti: a marzo, dopo un bel pò di ricerche e di rinunce a causa dela "fifa" di comprare una "sola" mi sono deciso a comprare una ford focus tdci sw 115 cv dell’ ottobre 2001, un’auto eleogiata e magnificata da molti, in particolare dal rivenditore di auto usate al quale mi sono rivolto. l’auto, oggi, ha quasi 60000 km e, per i primi 2/3000 km di utilizzo non mi ha deluso per niente: potente, scattante, parca nei consumi, buona tenuta di strada, ecc. ecc., o, comunque, l’euforia del nuovo acquisto non mi faceva far caso al problema per il quale chiedo consiglio: andando in autostrada, mentre mi recavo in vacanza, e dopo aver fermato la macchina per far rifornimento presso un distributore, al successivo avviamento, ho notato un rumore metallico all’avantreno, dalla parte del motore, prolungato nel tempo, e con la macchina che stentava addirittura ad avviarsi. in pratica questa rumorosità è prodotta da qualche organo che va in movimento all’atto dell’avviamento, all’atto della partenza del motorino di avviamento, rumorosità che ancora oggi si ripresenta quando devo avviare la macchina a caldo, cioè con motore caldo, dopo un pò di moto (all’avviamento a freddo, la mattina, ad esempio, si sente solo il rumore del motore, che, tra l’altro, si avvia regolarmente). contattato il rivenditore, abbastanza disponibile, ho esposto il problema e lui ha proposto, dopo consultazioni con meccanici e tecnici di una assistenza ford, la sostituzione del volano del motore, che se non ho capito male è l’organo accoppiato al motorino di avviamento che garantisce poi la rotazione all’albero motore, (costo circa 350 €), e di un cuscinetto non ho capito bene quale, ma il problema non si è risolto per nulla, non ce stato nessun miglioramento. vi sarei grato se potessi avere qualche notizia, magari positiva, su eventuali soluzioni del problema, ma anche solo notizie su altri casi di problemi all’avviamento a caldo del tdci ford, anche perchè vorrei poter capire se il rivenditore mi ha venduto una sola e comportarmi di conseguenza, in breve tempo. grazie mille e saluti.

Scritto il 23/09/2005 alle ore 10.08
wolfmd
REGGIO EMILIA (REGGIO NELL'EMILIA)

Utente Iscritto da
settembre 2005

ciao luciano ho anche purtoppo riscontrato il tuo stesso problema dopo aver fatto 600 km tutto di fila dopo aver spento auto e dopo poco riavviata o avuto il tuo stesso rumore infernale adesso devo andare in autofficina e speriamo mi risolvino il problema io ho una zetec peroì devo precisare che il rumore si e manifestato la prima volta che nell avviarla come se il motorino andava in un senso e poi nell altro io ti faro’ sapere e se possibile fai anche tu a me mi hanno detto che e’ un tenditore ovvero una cighia ma vedremo ciao

Scritto il 26/09/2005 alle ore 11.23
wolfmd
REGGIO EMILIA (REGGIO NELL'EMILIA)

Utente Iscritto da
settembre 2005

salve luciano puoi dirmi qualcosa al riguardo del mio mess ciao wolfmd

Scritto il 02/10/2005 alle ore 19.09
walt
CASSO (BELLUNO)

Utente Iscritto da
ottobre 2005

il meglio in questi casi e andare avanti fin che non si rompi del tutto,si evita cosi di farsi fregare dal meccanico che cambia pezzi a caso...fin chè la va,la va! ciaoo

Scritto il 26/10/2005 alle ore 18.20
grianno
(FOGGIA)

Utente Iscritto da
ottobre 2005

ciao luciano, ho da pochissimo acquistato una ford focus 1.8 tdci del 2002, quindi presa usata. nella precisa descrizione da te fatta e relativa al rumore che senti nel motore nell’avviamento a caldo ho riconosciuto perfettamente lo stesso inconveniente che presenta la mia auto. contattato il vecchio proprietario mi ha detto che prima di venderla a me ha dovuto sostituire il volano, e la frizione. non so il motivo ma anche questo dato collima con la tua esperienza. il mio meccanico non ha saputo dirmi bene cosa possa essere, ma proviene dal cambio, anche se è certo che tutto è apposto dal momento che l’auto va benissimo, non fosse per l’ìantipatico rumore che fa all’avviamentoa caldo. mi chiedevo come se è evoluta la tua vicenda per carpire qualche dritta per il mio caso. ringrazio anticipatamente te e chiunque nel sito possa illuminarmi sul misterioso problema. saluti.

Scritto il 25/01/2006 alle ore 13.52
cagli
(LECCO)

Utente Iscritto da
gennaio 2006

ciao a tutti, ho lo stesso problema vostro, ford focus sw 1.8 tdci 115 cv del 2002 con rumore di avviamento a caldo. la cosa mi si presentò come se un pezzo del motore ruotava in maniera sbilanciata e rumorosa all’avviamento. effettivamente l’officina ford mi sostituì, circa un anno fa, volano e frizione dicendomi che ’comunque’ questo è un difetto della focus ! come dire...mal comune mezzo gaudio...ebbene il problema persiste e mi sembra stia peggiorando nel senso che facendo un lungo viaggio mi sono fermato a bere un caffè, successivamente, riavviando il motore ho avuto l’impressione che gli ingranaggi ’sbiellassero’. aggiungo che ora anche a freddo sento dei rumorini : un cigolio che dura i primi 5 minuti poi scompare. mica male...

Scritto il 05/02/2006 alle ore 0.03
marco67
MARINO (ROMA)

Utente Iscritto da
febbraio 2006

salve, sono marco proprietario di una ford focus 1800 tdi 115 cv anno dice. 2002, km 62.000, e mi sono collegato appositamente nel forum perche’ ho il vs stesso problema e cioe’ un brusco rumore a nell’avviamento del motore "sempre a caldo".
come e’ successo anche a voi, mi sono rivolto a diversi meccanici (ford e non), per la risoluzione del problema, senza ottenere dei risultati positivi.
comunque anche nel mio caso devo dire che tranne questo inconveniente, l’auto non mi ha dato mai problemi.

Scritto il 09/02/2006 alle ore 10.41
cagli
(LECCO)

Utente Iscritto da
gennaio 2006

ragazzi, non voglio che questo diventi il muro del pianto, ma devo aggiungere a ciò che scrissi qualche giorno fa, che la mia comincia ad avere problemi nell’avviamento anche a freddo. infatti a freddo ed al primo colpo non si avvia, ma peggio ancora,si avvia in amniera anomala, nel senso che il motore gira rumoroso e scoppiettante, al che sono costretto a spegnerla. poi se la riaccendo, al secondo o terzo colpo va bene. sì sono d’accordo che per il resto questa auto va bene , ma questi inconvenienti non sono certo da poco!

Scritto il 27/02/2006 alle ore 12.25
fabione
(NAPOLI)

Utente Iscritto da
febbraio 2006

cari amici, anche io ho problemi.
ho acquistato una ford focus 1.8 tdci 100 cavalli.
dopo 65000 km ho riscontrato problemi in accenzione a caldo, sono andato dal meccanico e mi ha sostituito un pezzo dell’accensione costo 120 euro circa, e il problema del rumore è scomparso. costo del tagliando + pezzo, 480 euro.
dopo 5 giorni, mentre camminavo, un rumore e delle vibrazioni sotto la frizione. torno dal meccanico e mi dice che bisogna cambiare il volano, chiedendomi, visto i km dell’auto, se volevo fare anche la frizione.
morale della favola, 700 euro che sommati ai 480 di qualche giorno prima fanno 1180, con una macchina di due anni.
ma questa focus è un bidone???????

Scritto il 28/02/2006 alle ore 13.31
setpoint
(LIVORNO)

Utente Iscritto da
febbraio 2006

anche io ho preso una focus tdci 115 cv usata.
una sera il motore ha iniziato a fare un rumore metallico come se qualcuno desse martellate nel motore.
spento il motore e portata auto in officina ford. sostituito volano e frizione.
sembrava tutto ok ma alle volte anche a me a caldo o meglio dopo averci camminato per un pò, sosti per qualche minuto e poi quando provi a riavviarla si sente di nuovo quello sbatacchio metallico.
e’ un rumore dove sembra che il motore ti stia per andare a pezzi.
ho notato che me lo fa in particolare con temperature esterne basse tipo 6 / 7 °c.
e’ stato controllato anche il rullo tendicinghia che sembra che non segua adeguatamente e che invece che stare a contatto con la cinghia se ne stia bloccato e leggermente discostato.
e’ chiaro che se il rullo tendicinghia non aderisce, al momento dell’avviamento la cinghia non ben tesa potrebbe far si che sbatacchi e che gli ingranaggi interessati creino quel fastidioso rumore. prima di cambiare il rullo tendicinghia è stato lavato con apposito liquido detergente e mosso manualmente per vederne l’efficienza. sembrava quasi risolto il problema ma al primo riavviamento a caldo si è di nuovo evidenziato e che ci sia qualcosa che non va in quella zona, lo si capisce da una specie di fischio che si sente dopo l’avviamento a caldo. il fischio insiste se acceleri ma quando lasci l’acceleratore smette quasi come se il tendicinghia si appoggiasse bene e iniziasse a lavorare correttamente. al prossimo tagliando proverò a sostituire il rullo tendicinghia che mi hanno detto possa avere un costo di ca 115,00 euro + iva + manodopera.