Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
I reclami dei lettori che hanno riscontrato problemi sull'auto.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
PREVENTIVO TRIPLICATO E RITENZIONE 8132 stefanobe 4 17/08/2011
ciuma1

Scritto il 03/02/2007 alle ore 21.15
stefanobe
(NONE)

Utente Iscritto da
febbraio 2007

vi voglio raccontare questa incredibile vicenda:

dati dell’auto : mercedes clk del 2001 con km 105.000
alla fine del mese di luglio 2006 si accende la spia del motore dell’auto in oggetto, mi reco nella officina mercedes di auto pronti di santarcangelo che esaminata l’autovettura mi diagnostica un malfunzionamento della sonda lambda a monte del catalizzatore, mi spegne la spia e mi dice di continuare ad usare l’auto poichè a volte sono semplici guasti momentanei.
a distanza di qualche giorno, si riaccende la medesima spia, torno nell’officina che a quel punto rifatta la diagnosi sul auto, riscontrato ancora un difetto sulla sonda, mi consiglia e mi prenota per la sostituzione della sonda. cosa che avviene il 7/7/06 (la sostituzione della sonda lambda).
nei mesi di agosto e settembre l’auto rimane per lo più ferma in quanto nei mesi estivi uso quotidianamente la moto.
a metà ottobre circa dopo meno di 2000 km dalla riparazione, si riaccende la medesima spia di malfunzionamento del motore, torno all’officina pronti ed il tecnico di turno il sig. cavalli esegue una nuova diagnosi. tale diagnosi rileva ancora il malfunzionamento della sonda lambda a monte del catalizzatore e il tecnico consiglia nuovamente la sostituzione della sonda lambda.
alle mie spiegazioni relative al fatto che una sonda lambda era appena stata sostituita il sig. cavalli prima controlla che la sonda sostituita in precedenza e la sonda che manifesta un problema siano le stesse, e poi si decide di fare un esame più approfondito della situazione......... ed in 5 minuti smontati un paio di coperchi, mi dice che la macchina ha una perdita di olio e mi prepara un preventivo per euro 1300 circa per la sostituzione di tutto il fascio cavi e della centralina elettronica, asserendo che non è la sonda a dover essere sostituita.
a quel punto viene spontaneo chiedere :
1- visto che il difetto diagnosticato a luglio e ad ottobre è sempre lo stesso, a luglio mi hanno fatto sostituire una sonda che probabilmente invece funzionava benissimo, per scoprire poi che il difetto era tutt’altro ?
2 - questa perdita di olio che secondo quanto preventivato ad ottobre provoca il malfunzionamento della della sonda lambda non è stato riscontrato alla prima occasione cioe a luglio e neppure ad ottobre in prima battuta.una maggiore attenzione nella diagnosi al primo manifestarsi del difetto avrebbe evitato i danni che si sono manifestati successivamente.
vi ricordo che l’auto è praticamente sempre stata ferma nel periodo tra la prima riparazione e la segnalazione del successivo guasto e sostenere che la perdita di olio possa essersi manifestata in tale periodo ritengo sia una giustificazione quanto meno incredibile, si tratterebbe infatti due vostre identiche diagnosi sulla stessa auto a meno di 2000 km di distanza per difetti totalmente diversi.? direi una bizzarra ipotesi.
3 - se il problema della perdita di olio puo essere dovuto all’usura è altresi vero che la successiva infiltrazione di olio lungo il fascio cavi elettrico sia da ritenersi a tutti gli effetti un difetto di progettazione/produzione di questo tipo di motore, tanto e vero che la stessa casa produttrice mi è stato riferito ha trovato una soluzione differente per imperdire il manifestarsi o ripetersi di tale infiltrazione.

a queste mie considerazioni l’autoffcina mi liquida semplicemente dicendomi che il difetto dell’accensione della spia prima era dovuto alla sonda ora invece alla perdita di olio e loro non rispondevono di nulla
completamente sfiduciato la settimana successiva faccio sostituire l’elemento che ha provocato la perdita di olio e mi prendo un po di tempo per fare fare dei controlli presso altre officine
mi reco a cesenatico all garage luciani dove mi fanno una diagnosi che rivela ancora il manfunzionamento della sonda lambda ma mi viene suggerito un intervento di sostituzione degli iniettori
ora potete immaginare che confusione possa generare una tale situazione, [b]due officine autorizzate che si contraddicono palesemente. ed io che faccio?[/b]
chiedo lumi a mercedes italia scrivendo una mail e mandando un fax ma in assenza di una qualsivoglia risposta ed essendo nella necessità di fare il tagliando ho deciso di fare fare la manutenzione e la riparazione all’autofficina luciani di cesenatico
mi sono fatto comunicare i preventivi relativi agli interventi sia di manutenzione sia quelli di riparazione consigliati che autorizzo a fare.
bene ora arriviamo al peggio......... vado a ritirare l’auto e
scopro che il conto da pagare è aumentato del 20% sul preventivo del tagliando e del 300% circa sulla preventivo della riparazione...
per un totale che passa da circa € 750,00 a circa €1800,00
vi sempra possibile o accettabile ? come mai senza alcun avviso di aumento del costo
mi ritrovo a dover pagare il triplo ?
al momento del ritiro della mia auto ho rivendicato all’autofficina il diritto di pagare solo quanto pattutito
e a saldare la differenza solo dopo le opportune verifiche e controlli sulla reale efficacia dell’intervento.
per tutta risposta sono stato lasciato senza la mia automobile che mi necessita per lavoro !!!!!!!!!!!!!
ma scusate da che parte sta la ragione ?
chi ha mai autorizzato questi signori a fare ciò che hanno fatto ed ha spendere cio che pretendono di avere ? io no !!!!!!!!!!!!!!!!!!! eppure sono a piedi con la mia auto trattenuta da dei meccanici che mi hanno triplicato il costo della riparazione.
ma sapete quale è la cosa ancora piu assurda? :
oltre la scorrettezza del preventivo triplicato
oltre l’avermi privato della mia auto
la cosa piu assurda è che questi signori meccanici non offrono alcuna garanzia sul fatto che l’intervento sia risolutivo, ossia offrono una garanzia sui pezzi sostituiti ma se mi si ripresentasse di qui a breve nuovamente l’accesione della spia motore con il malfunzionamento della sonda lambda non sono coperto da alcuna garanzia, bensi come hanno candidamente dichiarato continuerebbero a sostituire altri pezzi (centralina e fascio cavi) e cosi avanti tutto a spese mie
vi sembra possibile?
avete qualche suggerimento per questo insieme di disgrazie ?
grazie a tutti queli che vorranno intervenire

Scritto il 10/01/2008 alle ore 21.58
cataragno
CAROBBIO (BERGAMO)

Utente Iscritto da
gennaio 2008

ciao stefanobe,ti scrivo perchè capisco bene la situazione in cui sei,anchio come tè possiedo un clk del 2001 e ho lo stesso tuo problema della spia motore che nessun meccanico sembra poter risolvere.la situazione sembra assurda ma pultroppo è cosi,pensa che io sono dietro da circa 1 anno e mezzo ,mi hanno cambiato tutte le sonde e valvole varie ma niente la spia non vuole spegnersi. la mia vicenda è un pò più "fortunata" della tua perchè il mio meccanico ha fatto di tutto per trovare il problema e la maggior parte delle volte non mi ha fatto pagare i pezzi sostituiti(inutilmente)ma questo non toglie l incazzatura in tutto questo tempo... se nel frattempo hai risolto questo "enigma" fammi sapere che magari dò qualche suggerimento ai super tecnici della mercedes .......ciao a tutti

Scritto il 16/12/2008 alle ore 17.07
cibi
(FERRARA)

Utente Iscritto da
dicembre 2008

salve, mi sono iscritto per segnalare un caso molto simile... il mio!
ho una clk (200 kompressor evo) del 2001. all’inizio di novembre ho notato un aumento sospetto dei consumi e, al contempo, qualche "vuoto" di potenza in ripresa a basso regime.
ho segnalato il fatto all’officina mercedes che mi invitato a fare un test diagnosi.
prima dell’appuntamento fatidico, però, l’auto ha avuto un tracollo: ora il motore "soffoca" alla partenza fino quasi a spegnersi, poi avanza a singhiozzo e, se riesce a superare la soglia critica, riparte a piena potenza. tutto ciò senza alcuna spia o altra segnalazione di guasto dagli strumenti di bordo.
a seguito del test hanno scoperto che la sonda lambda ed il magnate sono guasti a causa di una fuoriuscita di olio.
la fuga è dovuta alla rottura di una guarnizione (hanno parlato di o-ring) del costo di pochi euro.
purtroppo quest’olio ha invaso anche il fascio cavi motore arrivando fino alla centralina elettronica.
in sostanza, un danno di migliaia di euro (solo il fascio cavi costa attorno ai 700 euro e la centralina circa 2000!).
caro stefanobe, forse la tua auto ha avuto lo stesso difetto: se così fosse, chi ha cambiato la prima sonda avrebbe sbagliato tutto, perchè non eliminando la causa del problema ha provocato l’immediato guasto del componente sostituito. sarebbe chiara la sua responsabilità e dovrebbe renderti la spesa della prima, inutile, riparazione.
la domanda che mi pongo io, invece, riguarda direttamente la mercedes: se questo infimo "gommino" (ovvero guarnizione ovvero o-ring) può provocare, in caso di rottura, un danno del genere, perchè la casa madre (e stiamo parlando di un marchio di prestigio come mercedes!!) non ne ha previsto il controllo e la sostituzione periodica?
se quaclun altro ha avuto lo stesso problema, lo segnali: se è diffuso, si potrebbe chiedere a mercedes di riconoscere il difetto di fabbricazione.
grazie a tutti

Scritto il 17/08/2011 alle ore 1.43
ciuma1
CESENA (NONE)

Utente Iscritto da
agosto 2011

ciao a tutti ,vi racconto la mia storia xche’ è molto simile alla vostra,ma soprattutto come sono riuscito a risolverla con pochi euro ;possiedo un mercedes clk del 2001 che ha 70000 km mi si accende la spia guasto motore vado alla mercedes di cesena mi viene diagnosticato una perdita di olio che a permeato i fili della cablatura e di conseguenza mi da errore sonda lambda mi azzerano il guasto e mi consigliano di cambiare sonda tutti i fili della cablatura e cambiare il sensore da cui fuoriesce olio dicendomi che la centralina e gia invasa dall’olio e potrebbe avere danni maggiori se non si fa subito ,esco dalla mercedes e vado da un amico elettrauto che mi cambia la sonda che perdeva olio mi pulisce la centralina e mi dice si la sonda puo riaccendersi ancora due o tre volte ma quando l’olio si sara scolato dai fili che scendono allla sonda non ti dara’ piu errore costo totale dell’operazione compreso manodopera 75,euro la spia si è accesa un’altra volta dopo 2000 km e poi non si è piu’ accesa alla mercedes mi avevano chiesto 2300euro per fare il lavoro, il principio è se si toglie la perdita olio e si soffiano bene le morsiettiere della sonda l’olio in questione poi si scola p.s l’olio di cui parliamo è di modestissime quantita e viaggia fra il rame del filo e la plastica che ricopre il filo stesso percio’ si nota solo nelle morsettiera fuori non si vede nulla...................... spero che la mia esperienza possa essere utile a qualcuno ciao a tutti